domenica 23 novembre 2014

REGISTRAZIONI

Ogni venerdì, alle 16.10, su Radio Gold interessanti viaggi nel gusto e per chi, non abita in zona e non vuole perdersi i miei appuntamenti, avete notato questa paginetta nuova all'interno del blog?!
Vi aspetto cari lettori per discuterne insieme...
Non perdetevi anche la diretta festiva, lunedì 29 dicembre, alle ore 9.30, vi racconterò anche del mio prossimo viaggio gourmet e sarà l'occasione per tanti auguri insieme!




venerdì 21 novembre 2014

CACHI IN VERRINA


Sono della convinzione che se l'ingrediente è buono e di stagione, basti poco per impreziosirlo e diventa subito l'elemento principale di un dessert goloso e sfizioso da servire agli ospiti, come queste verrine dove l'ingrediente principale è il dolce caco, frutto di stagione.

500 GR CACHI
UNA PRESA DI CANNELLA
200 ML PANNA
50 GR ZUCCHERO A VELO
80 GR LATTE CONDENSATO



Pulire i cachi e privarli della pelle, frullarli poi con il minipimer con il latte condensato e passare ulteriormente ad un setaccio largo.
Versare la purea nei bicchieri e finire di comporre il dessert con la panna montata con lo zucchero a velo.
Spolverizzare di cannella.

mercoledì 19 novembre 2014

POLPETTE AL SUGO



Tutti amiamo le polpette nel sugo dove fare scarpetta ma dobbiamo anche pensare a chi è vegetariano e storce il naso se le presentiamo  di carne. Risolviamo il problema proponendole di polenta che affondate nel sugo di pomodoro e abbondante formaggio diventa un piatto gustoso e di stagione.


1 CIPOLLA
500 GR SALSA DI POMODORO (io quella della nonna)
200 GR DI POLENTA
2 TUORLI
80 GR FORMAGGIO STAGIONATO (io fontina)
OLIO, SALE E PEPE



Tagliare la cipolla finemente e farla soffriggere con un po’ di olio in una padella; appena prende colore aggiungere il sugo e far restringere.
Nel frattempo preparare la polenta nella maniera che desiderate (ovvio se usate quella precotta i tempi si accorciano).
Appena è pronta, fate attenzione a non farla troppo liquida ma piuttosto densa, unite metà del formaggio e i tuorli d’uovo. Salate, pepate e far raffreddare ulteriormente in modo che si rapprenda.
Con l’aiuto delle mani o di un attrezzo per gelati formare delle palline grosse come noci.
Metterle a seccare nel forno a 200 gradi per 10 minuti e poi aggiungerle al sugo e fatele ben mantecare.
Servite ancora con abbondante formaggio e un filo d’olio.

lunedì 17 novembre 2014

APPLE PIE




Lo sapete che secondo un sondaggio americano la torta di mele è considerata uno dei confort food più ricercati?. Bando alle ciance vi rimando alla mia trasmissione su Radio Gold di venerdì alle 16.10 di cui si parla di confort food e qui invece vi do la classica apple pie!


Per la pasta
200 gr farina
Pizzico di sale
110 gr burro
2-3 cucchiai di acqua fredda

Per il composto
700 gr mele sbucciate
Succo di limone 2 cucchiai
110 gr zucchero
4-6 cucchiai di acqua fredda
Cannella in polvere (facoltativo)
noce di burro

Mettere la farina, il burro e il sale in una grande ciotola pulita. Aggiungere il burro e impastare con le mani lavorando il più rapidamente possibile. Aggiungere l’acqua fredda, un cucchiaio alla volta in modo che la pasta leghi bene.
Avvolgere la pasta nella pellicola trasparente e mettere in frigo per un minimo di 15 minuti, fino a 30 minuti.
Nel frattempo far cuocere le mele con il succo di limone e l'acqua in una pentola a fuoco lento. Aggiungere lo zucchero e la cannella per le mele cotte. 
Appena iniziano a diventare morbide, togliere dal fuoco e aggiungere il burro e lasciare raffreddare.
Intanto stendere metà della pasta e foderare una tortiera di 13 cm. Mettere il composto di mele cotte raffreddate.
Stendere la pasta rimanente per fare un coperchio per la torta; ricoprire il composto e modellare  i bordi della pasta nel piatto con poca acqua fredda e decorarla.
Spennellare la parte superiore della torta con latte, praticare tre fori al centro e cuocere nella parte superiore di un forno caldo per 20 - 25 minuti.
Servire caldo o freddo con panna o gelato.

sabato 15 novembre 2014

STUFATO ALLA GUINNESS


 Voglia di coccole, di piatti che riscaldano il cuore e l’anima come questo piatto tipico irlandese: lo stufato alla Guinness! E’ veramente una ricetta molto semplice  dove la birra diventa la protagonista in assoluto; potete poi, a piacimento, racchiuderla in una crosta croccante di pasta sfoglia, oppure optare per un sostanzioso purè.
500 GR MANZO
100 GR PANCETTA
2 CIPOLLE
1 CAROTA
1 COSTA SEDANO
2 CUCCHIAI FARINA
PREZZEMOLO, NOCE MOSCATA, TIMO, OLIO, SAPE, PEPE
1 BOTTIGLIETTA DI  GUINNESS
3 CUCCHIAI  MELASSA

Tagliare la carne a pezzi infarinarla; metterla a rosolare insieme alla pancetta in una pentola  e poi unire le verdure tagliate a pezzi piccoli. Farle rosolare in una padella con un filo d’olio e appena prendeno colore unire la melassa e la birra.
Girare e continuare la cottura a coperchio chiuso per almeno 40 minuti finché la carne sarà cotta e la crema addensata,
Trasferite lo stufato nelle fondine, spolverizzare di prezzemolo tritato, e ricoprite  a piacimento con la pasta sfoglia. Altrimenti la scarpetta sarà d'obbligo!