lunedì 2 marzo 2015

BLINIS DI DOSA



Non ho mai proposto in questo blog i blinis, piccole “pancakes” rotondi che vengono serviti con salsine, pesce e formaggi,  ideali e stuzzicanti per aperitivi.
Ovviamente ho deciso di adattarli ai miei gusti e creare dei piccoli dosa di lenticchie. I dosa per intenderci sono piatti pani dell’India meridionale simili proprio a pancakes.


100 RISO BASMATI
100 GR LENTICCHIE ROSSE
250 ML ACQUA CALDA
SALE, PEPE
OLIO
(io ho avuto bisogno di un cucchiaio abbondante di farina di riso)


Mettere il riso e le lenticchie in una terrina, coperte con l’acqua e lasciarle a bagno almeno 8 ore.
Trascorso il tempo scolarle e poi frullare il riso e le lenticchie.
Coprire l’impasto e lasciare riposare e fermentare 24 ore.
Otterrete una pastella a cui va aggiunto il sale, pepe e se volete anche della curcuma.
Io avendo paura che rimanesse troppo liquida ho aggiunto anche un cucchiaio abbondante di farina di riso.
Scaldare con un filo d’olio una padella antiaderente e poi versare un cucchiaio di pastella con movimenti circolari dando la forma desiderata.
Cuocere per uno o due minuti girando di lato finché la superficie diventa dorata.
Servire calde o tiepide, farcite a piacere.


sabato 28 febbraio 2015

BUDINI AL MIELE

Semplice e versatile, in abbinamento con cioccolata fusa, come ho scelto io o coulis di frutta fresca, ideali adesso che ci avviciniamo alla primavera. Assolutamente da provare e il sapore del miele spicca decisamente e da un sapore delicato.

500 GR LATTE INTERO
160 MIELE AL LIMONE (Rigoni di Asiago)
4 TUORLI
1 CUCCHIAIO RUM
20 GR GELATINI IN FOGLI

200 GR CIOCCOLATO


Versare il miele in un pentolino e scaldarlo insieme al latte in modo che si sciolga completamente.
Attenzione a non far bollire.
In una terrina sbattere i tuorli e poi versare a filo il latte caldo mescolando in continuazione, unire anche il rum e rimettere sul fuoco basso.
Nel frattempo mettere in ammollo la colla di pesce, poi strizzatela e aggiungetela al latte, mescolando continuamente in modo da farla sciogliere completamente.
Appena il composto inizia a velare il cucchiaio versare negli stampini e porre in frigo per almeno 8 ore.

Servire a piacere; io ho fatto sciogliere a bagnomaria il cioccolato e versato sopra prima di servire.

giovedì 26 febbraio 2015

POLLO ALLA BIRRA


Birra? Si in casa ci piace berla ma ci piace anche usarla come ingrediente base di molte preparazioni  come in questa ricetta dove aiuta a mantenere la carne tenera e dona un piacevole sapore.



8 SOVRACOSCIE DI POLLO (potete usare anche altri parti)
0,5 LT BIRRA CHIARA
1 CIPOLLA
1 CUCCHIAINO ZUCCHERO
PEPE, SALE, OLIO, ROSMARINO


Pulire le sovracoscie e tamponarle.
Taglie la cipolla molto sottile a rondelle e poi farla soffriggere; aggiungere subito la carne e rosolare bene.
Appena la cipolla e la carne prendono colore, aggiungere la birra, il cucchiaino di zucchero, sale grosso  e il rosmarino tritato.
 Far sfumare la parte alcolica e poi continuare la cottura a fuoco basso e coperto per 45 minuti circa, quando il sughetto si sarà rappreso e la carne cotta.
Regolare di sale e pepe.


mercoledì 25 febbraio 2015

CONDIVIDI CON NOI IL TUO POSTO DEL CUORE

Buongiorno oggi niente ricetta perché vi voglio parlare di un luogo che ho nel cuore.
Sono infatti stata selezionata come testimonial della campagna di Groupon “Condividi con noi il luogo del tuo cuore”.






Il mio posto del cuore per chi mi conosce bene è Celle Ligure, questo piccolo borgo che conserva le tradizioni liguri.
Sono stata intervistata su questo luogo magico e presto la mia intervista sarà online su Groupon Magazine e vi invito a leggerla per scoprire le bellezze che hanno colpito il mio cuore.
Dato che sono stata scelta come testimonial per questa campagna, Groupon ha voluto omaggiare le mie lettrici con questo sconto:
SULLE OFFERTE food su Milano che varia a seconda del momento della giornata (tra il 10% ed il 25%) valido a partire da oggi (qui).
Che aspettate?!

lunedì 23 febbraio 2015

DACQUOISE


Ero alla ricerca di qualche preparazione di base quando mi sono imbattuta nella dacquoise, un tipo di biscotto dalla struttura morbida.
Con il biscotto dacquoise si ottengono i fondi per torte moderne o farcite di mousse e creme; l’alta percentuale di albume lo rende de molto morbido e molto versatile; è gluteen free.
Ho deciso di riproporvi la ricetta perché la possiate usare a vostro piacimento, anche se questi della foto sono biscotti, ricordo che sono perfetti leggermente inzuppati e serviti con creme.


75 GR FARINA DI MANDOLE
 75 GR ZUCCHERO A VELO
4 ALBUMI

2 CUCCHIAI FARINA DI RISO (potete anche ometterla)


Unire insieme la farina di mandorle e lo zucchero a velo  e la farina.
A parte montare a neve gli albumi e poi delicatamente unite gli altri ingredienti facendo attenzione a non smontare il composto.
A questo punto potete versarla in stampini o usare il sac à poche per ottenere le dimensioni necessarie.Infornare a 180 gradi per 12/15 minuti finchè non saranno dorati.