sabato 25 giugno 2011

DOLCE TRADIZIONE

Una tradizione ormai consolidata di mia mamma appena arriva al mare è la raccolta delle amarene.
In questa zona, appena un pochino più nell'entroterra, vi sono moltissime piante di amarene incustodite che ogni anno si riempono di frutti rossi e asprigni.
Ora la ricetta classica per gustarle sono le amarene sciroppate che insieme al loro zucchero devono riposare per almeno 40 giorni in un luogo soleggiato.
Spesse volte però non resistiamo ad aspettare così tanto e allora le cuociamo con dello zucchero, non senza aver prima (lavoro lungo e penoso) tolto loro il nocciolo, per evitare poi problemi con i bimbi.

Queste amarene sono poi ottime in dessert a cucchiaio di stagione, freschi e spesse volte un ottimo sostituto al classico gelato: coppette alla ricotta con amarene.

200 GR AMARENE
75 GR ZUCCHERO

Per prima cosa pulire le amarene e togliere il nocciolo praticando una incisione laterale.
Versale in una pentola con lo zucchero e farle cuocere a coperchio chiuso per almeno 10 minuti in modo che diventino morbide e assumano un sapore zuccherino.

150 GR RICOTTA
15 CL PANNA FRESCA
75 GR ZUCCHERO
½ LIMONE BUCCIA

Lavorare a spatola la ricotta fresca con lo zucchero in modo da amalgamare bene e da non lasciare grumi.
Montare a neve la panna ben fresca e poi aggiungerla al composto.
Grattugiare la scorza di mezzo limone, facendo attenzione a non grattare la parte bianca e continuare a mescolare dal basso verso l'alto per amalgamare bene.
Versare nelle coppette e servire con le amarene e il loro succo sopra.
N.B: la crema si può preparare in anticipo e poi versare solo all'ultimo le amarene.


42 commenti:

  1. CHE BUONE LE AMARENE! Mi ricordo che da piccola, quando in estate andavamo in montagna a casa della nonna se ne raccoglievano tantissime...adesso, ahime, sono anni che non ne mangio più una...quanto vorrei avere questo dessert qui dvanti!!! :-)

    RispondiElimina
  2. che bella preparzione...io adoro le amarene...buon we

    RispondiElimina
  3. Che buonaaaa e poi con la presenza della ricotta sarà di sicuro insuperabile !

    RispondiElimina
  4. amarena per me è sinonimo di nonna.
    le preparava anche lei sciroppate o in marmellata e ne faceva delle crostate sensazionali. Ogni volta che ne vedo un albero o un frutto, non posso far a meno di pensare a lei.
    stupendi i contrasti nelle tue foto e il dolcino ispiratore.
    baciotto al tuo cucciolo.

    RispondiElimina
  5. Le amarene mi ricordano la mia infanzia! Ero l'unica che sapeva apprezzare i morbidi frutti un po' asprigni :-)
    Adesso che ci siamo trasferiti, non ho più avuto occasione di trovarle ... devo rimediare!
    Un buonissimo week end a te e familglia :-)

    RispondiElimina
  6. Anche le amarene mi ricordano la mia infanzia.......mia zia ne aveva un albero fantastico e me le preparava con lo zucchero. Un bacio e buon WE

    RispondiElimina
  7. Massima invidia per le piante di amarene! Impossibile trovarle a Milano...
    Bellissimo dolce!

    RispondiElimina
  8. Questo tuo dolce-contrasto è proprio irrinunciabile, è bello tornare alle nostre tradizioni quando si cucina!

    RispondiElimina
  9. le amarene uno dei miei frutti preferiti ,ma haimè quasi introvabili non sai che darei per trovarmi da te ad aiutarvi a snocciolare questi preziosi frutti!!!!;)

    RispondiElimina
  10. Tesoro davvero fresco e poi io ho sempre adorato le amarene ed e da tantissimi anni che nn le mangio...:D...complimenti mi prendo la ricetta.Ti abbraccio forte e ti auguro buon fine settimana

    RispondiElimina
  11. Adoro le amarene, mi ricordano l'infanzia... i tuoi bicchierini sono davvero freschi e invitanti, peccato che non saprei dove trovare le amarene! Ti posso solo dire di godertele finchè puoi...

    RispondiElimina
  12. Che buone le amarene!! E in questo bel dolce devono esserlo ancora di più!! Magari poterlo assaggiare!!

    RispondiElimina
  13. E' una vita che non assaggio più le amarene! Mi sognerò per tutto il giorno al tua deliziosa coppa. Le foto sono bellissime ^__^ Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  14. mmmm...fresco e delizioso...che fortuna poter avere delle amarene così belle!!!!!

    RispondiElimina
  15. mamma ha un aspetto delizioso!! ke buone le amarene! senti ho visto il tuo contorno orientale..cosa che adoro tra l'altro.. ti va di aggiungerlo al mio contest x gli agrodolci? ciao buona domenica

    http://www.vickyart.it/arte-in-cucina/2011/04/18/two-gust-is-megl-che-one-il-mio-primo-contest/

    RispondiElimina
  16. beata te... io le amarene non le trovo mai! i dolci con la ricotta li adoro;)

    RispondiElimina
  17. Estas cerezas se ven de vicio.
    Un saludito

    RispondiElimina
  18. Lucy I love cherries and these look delicious, and I love dessert! lovely, gloria

    RispondiElimina
  19. E' bellissimo il vasetto, la panna rende morbidissima la ricotta davvero una golosità. Da noi è difficile trovare le amarene sia "alo stato brado" che coltivate...forse è più zona di "crauti" ;-)

    RispondiElimina
  20. Deve essere buonissimo. Che fortuna avere le ciliegie a "portata di mano" !

    RispondiElimina
  21. Ma che bello che buono che bello ! Ottimo! ti metto senz'altro fra i miei blog preferiti :-)
    Buon week end

    RispondiElimina
  22. Mamma mia quanto è invitante!!!

    RispondiElimina
  23. Golosissimo dessert e assolutamente di stagione!!!Adoro questi dolci freschi al cucchiaio! Un bacione

    RispondiElimina
  24. rendono davvero molto meglio un dessert, il fatto che siano a km zero e raccolte con le votstre mani, bravissime continuate così :)

    RispondiElimina
  25. che buone le amarene! :P e poi i dolci con la ricotta mi fanno davvero gola! annoto tutto sperando che il vicno di mia sorella me ne regali un po' :D
    buon we

    RispondiElimina
  26. domani me la faccio!!! bravissimaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  27. Las cerezas son maravillosas, lástima que duren tan poco tiempo. Son mi fruta preferida y me encanta la elaboración que nos traes, una perfecta combinación de ingredientes con un resulatdo magnífico.

    Besitos guapa,

    RispondiElimina
  28. Ho sempre desiderato una pianta di amarene, ma sul mio balconcino 40 cm x 30 la vedo dura...
    Complimenti per la tua ricetta. Light e sfizioisa.

    RispondiElimina
  29. Adorabile barattolino che incanta per eleganza e gustoso sapore :)

    RispondiElimina
  30. un dolce fresco e gustoso per l'estate! da provare!buon fine settimana.

    RispondiElimina
  31. Le amarene ricordano l'infanzia e questa tua ricetta riappacifica con il mondo.Davvero spettacolare.
    Un abbraccio e buona domenica.

    RispondiElimina
  32. adesso obbligo mia mamma a farla!! ^^

    RispondiElimina
  33. le amarene mi ricordano mio nonno, quanti bicchieri di acqua e sciroppo con l'amarena da raccogliere sul fondo del bicchiere!
    Una vera bontà questo dessert

    RispondiElimina
  34. Ciao Lucy ! Che lavoro togliere i noccioli a tutte quelle ciliegie !!! Certo una grande soddisfazione poter disporre di quella salsina, fatta con le ciliegie che crescono intorno a casa !!! Stupendo dessert, un abbraccione !!!

    RispondiElimina
  35. Hola,
    Una pinta fantástica! Y unas fotos maravillosas. Besos

    RispondiElimina
  36. It seems pretty magical and delicious -
    wonderful summer recipe and photos!
    Regards, Diana

    RispondiElimina
  37. Lucy este postre es una verdadera tentación,las cerezas son las frutas más linda del universo,yo también tengo muchos recuerdos ,papá tenía unos guindales y cerezos eran ácidas y muy ricas,te abrazos fuerte y te felicito por las fotos.

    RispondiElimina