martedì 14 settembre 2010

FAGOTTINI IN PASTA PHILLO DI KEFIR E PROVOLONE PICCANTE



Ha fatto un lungo viaggio, poi forse si è anche perso, di sicuro eravamo preoccupate e tanto ci siamo sentite per sapere la sua sorte, poi, un bel pomeriggio, quando ormai lo davamo per spacciato ecco che è arrivato!
Era un po’ patito, aveva sete e fame, allora l’ho subito messo nel latte e lui pian piano si è ripreso.
Di che cosa sto parlando?! …ma del funghetto del Kefir!.
Me l’ha inviato con tanto amore Oxana ma poi nel tragitto si è perso; orsù voleva forse farsi un giretto per l’Italia del nord?...non lo sapremo mai ma quanto abbiamo penato pensando a lui!
Ora sta bene e così ho la mia produzione di Kefir.
L’ho lasciato riprendersi un po’ e poi ho iniziato ad usarlo in cucina; sicuramente è molto versatile e il suo gusto è molto particolare.
Ecco la mia prima ricettina: fagottini di kefir con provola piccante e pomodori secchi



Per una volta perdonatemi non ci sono le misure precise anche perché sono andata ad occhio e voi potete regolarvi a vostro piacimento.
PASTA PHILLO
PROVOLONE PICCANTE
ERBA CIPOLLINA
POMODORI SECCHI SOTT’OLIO
SALE, PEPE



Stendere la pasta phillo in quadrati abbastanza grossi. Tra uno strato e l’altro stendere un velo di Kefir con una grattugiata di provolone piccante, dei pezzettini di filetti di pomodoro secco.
Regolare di sale e pepe e sminuzzare l’erba cipollina.
Alternare gli strati di pasta phillo (almeno tre) e poi richiudere il fagottino a vostro piacimento.
Io l’ho servito accompagnato dalla mia insalatina di rucola e mirtilli (se te la fossi persa cliccaqui).

Vi faccio vedere anche questo cestino che ora è vuoto ma domani sera sarà riempito dei bigliettini di tutte le ricette partecipanti al contest per l'estrazione dei vincitori!

25 commenti:

  1. Anche mia mamma alleva il kefir ma nell'acqua...sai che non l'ho mai assaggiato? a vederlo così mi inquieta un po'ma l'utilizzo in cucina è davvero interessante...devo dire che questi fagottini mi gustano molto!!!! Bacio

    RispondiElimina
  2. Pues me gusta esta idea para rellenar pasta filo. Te ha quedado muy bien. Un saludito.

    RispondiElimina
  3. Cara Lucy, anche a quest'ora i viaggiatori golosi si ingolosiscono... Complimenti e bella presntazione... anche l'occhio vuole la sua parte... Buona notte a presto...

    RispondiElimina
  4. Una receta para probar en mi casa, nos encantan los ingredientes de tu receta!

    RispondiElimina
  5. Bellissima ricetta !! Devo recuperare il kefir

    RispondiElimina
  6. WOW....commo me piace questa ricetta....un piacere per mangiare....Abrazotes, Marcela

    RispondiElimina
  7. Anch'io ho il kefir di Oxana, ma è stato più fortunato, me lo ha dato di persona e si è gustato le strade del Friuli guardando fuori da un vasetto di vetro :-)
    Mi piacciono questi fagottini, devo metterlo al lavoro..è che mi piace così tanto che me lo beve sempre tutto :-(
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  8. il kefir? era a me sconosciuto.. non si smette mai di imparare! Sono bellissimi questi fagottini! Brava

    RispondiElimina
  9. non ho mai usato la pasta phillo e non conoscevo il kefir...grazie per questa ricetta che mi permette di conoscere cose nuove! ^_^

    RispondiElimina
  10. Una mia amica me ne ha parlato...modello lievito madre, un cucciolo d'accudire ^_^
    i fagottini sembrano delle rouches ^_^ carini

    RispondiElimina
  11. Qué rica receta. adoro la pasta filo y así rellena se ve deliciosa. besos

    RispondiElimina
  12. Sai che dalle mie parti non vendono + la pasta fillo?? sono disperata!! Invece sul Kefir mi trovi nostalgica... ce l'avevo anche io ma tanti anni fa e mi piacerbbe riprovarlo...
    bacioni

    RispondiElimina
  13. mamma mia che cosa divina.....

    RispondiElimina
  14. Mammamia Lucia che brava sei e che fantasia hai!!! Veramente complimentoni! Non avrei pensato di usarlo in questo modo:)) Brava brava! Mi piace ricetta, te la coppio;)
    Un bacione bella!
    Non ti avevo nel blogroll e ora t'ho messo, scusami;(

    RispondiElimina
  15. Non ho mai usato nè pasta phillo nè kefir. I tuoi fagottini sembrano così delicati che mi fanno tenerezza, Rimango incantata ogni volta che passo di qui. Un bacione

    RispondiElimina
  16. @iviaggidelgoloso ...cerco di metterci impegno anche in quello
    @ visc e luisa, anna e foodtravelandwine gracias amiche
    @ ambra devi assolutamente provarlo allora ti si apre un mondo nuovo
    @ accantoalcamino..betata te noi abbiamo patito tanto!
    @ oxana...grazie a te del mio funghetto!
    @ federica ...detto da te che sei una maga è un super stracomplimento!
    @ pagnottella...esatto daccudire e amare
    @ bussola :)
    @ fico e uva, lo puoi chiedere ad oxana e per la pasta phillo idem come te questa me la sonoportata dalla Grecia
    @ elisina e zucchero e farina..il bello dei blog per scoprire nuove cose
    @ glu.free....da voi esiste?

    RispondiElimina
  17. Ne prenderei volentieri uno al volo, bello il suo lato croccantino con accenti fusion ;-)

    RispondiElimina
  18. Intanto devo curare la pasta madre...e spunta pure il kefir!!E chi lo sapeva che va accudito ^^
    Di certo i fagottini sono venuti proprio bene e quella pasta fillo sembra cotta alla perfezione!

    RispondiElimina
  19. Che bella questa ricettina con la pasta phillo!!! Sei una maga dei fornelli !!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  20. Che preparazione interessante, chissa' che connubio di sapori! Brava davvero!

    RispondiElimina
  21. Mi ispira tantissimo sai?!?...sei davvero brava!!!...non conoscevo il kefir...ho imparato una cosa nuova grazie a te!

    RispondiElimina
  22. Che delicati fagottini, assai interessanti anche per gli ingredienti utilizzati, la pasta fillo e kefir.
    Buona giornata cara.

    RispondiElimina
  23. bella ricetta :) il kefir l'ho provato una sola volta e mi piace molto :)

    RispondiElimina
  24. Provolone e pomodori asciugati una delizia grazie! Besos

    RispondiElimina
  25. Ohh! E' tanto che cerco la pasta fillo... dove l'hai trovata?

    RispondiElimina