Powered by Blogger.

SARDE IN SAOR

Un piatto tipico della cucina veneziana, saporito e  davvero molto intrigante.
Un'alternativa al solito pesce, ha il pregio di poter essere preparato in anticipo e gustato poi con più calma.







SARDE IN SAOR

500 gr sarde

1 kg di cipolle bianche
100 gr pinoli
50 gr uvetta sultanina
farina q.b.
1 bicchiere di aceto di vino bianco
1 cucchiaio zucchero
olio q.b.

Per prima cosa pulire le sarde, eviscerarle e spinarle.
Lavatele e asciugatele tamponandole.
Infarinatele e friggetele in abbondante olio.
Scolatele e tenete da parte.
In un altro pentolino mettere a rosolare la cipolla affettata finemente.
Una volta imbiondite versate l'aceto e lo zucchero.
Girare e lasciare sfumare qualche minuto.
Mettere il pesce in una terrina, poi sopra un po' di cipolle, pinoli e uvetta e un po' di marinatura.
Fare un secondo strato sopra.
Coprite la teglia e lasciarle riposare almeno una notte.



1 commento

  1. Mi ha incuriosito molto questa ricetta da riprodurre sicuramente!

    RispondiElimina

I vostri commenti sono preziosi: grazie! Per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi perciò vi ricordo che, se commentate con un account registrato, ACCONSENTITE a pubblicare il link al vostro profilo tra i commenti. Prima di commentare consultate la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.