venerdì 10 febbraio 2017

BRASATO

Un classico della cucina italiana, il piatto comfort food delle domeniche per noi piemontesi.
un piatto decisamente laborioso, che necessita di alcune regole ma, che da anche grandi soddisfazioni.




BRASATO




Poiche` richiede molto tempo per la cottura, il brasato diventa il piatto della domenica, ma attenzione seguite i consigli prima della ricetta.
Ovviamente la scelta della carne è molto importante: orientatevi su muscoli duri che in lunga cottura si ammorbidiscano come lo scamone o il pesce.
Anche il vino che usate è important poichè deve, marinare, cuocere e accompagnare il nostro piatto; perfetto il Barolo ma si possono usare anche Nebbiolo, Barbaresco, insomma vini non giovani ma strutturati e corposi.
Anche la pentola ha la sua importanza: per chi ha la fortuna di avere slowcooker sono perfetti altrimenti vanno benissimo casseruole in ghisa o il coccio.
Mi raccomando il pezzo di carne deve essere ben coperto dal liquido.

800 gr polpa manzo
400 gr vino rosso
1 cipolla grande
2 carote
1 costa sedano
2 patate
1 cucchiaio farina
Sale q.b.
¾ Pepe nero in grani
Alloro
2 chiodi garofano

Pulire le verdure, lavarle e tagliarle a cubetti grossolani.
Nel frattempo infarinare la carne; se volte un risultato estetico migliore dovete legare la carne in modo che non perda la forma in cottura.
Iniziare a rosolare la carne e le verdure nella pentola, avendo cura di girarle spesso, poi appena prende colore aggiungere le spezie e ricoprire tutto con il vino rosso.
Chiudere la pentola e proseguire la cottura molto lentamente. Ci vorranno all’incirca 4 ore a fuoco basso, ovvio che dipende dalla grandezza della carne; dovete provare a toccare la carne, se è morbida e si sfalda è pronta.
Quando la carne è pronta spegnere e lasciare raffreddare direttamente in pentola; una volta fredda si può ragliare la carne a fette dello stesso spessore.
Nel frattempo frullare con il minipinner il succo e le verdure poi setacciarle.
Ricoprire la carne tagliata con la salsa e prima di servire scaldare.



Si accompagna con patate lesse, pure` o polenta o semplicemente pane per fare scarpetta!

3 commenti:

  1. Un piatto tradizionale anche per me, devo dire che il brasato è spesso sulla nostra tavola domenicale, ed è un piatto splendido! Buon w.e.

    RispondiElimina
  2. Un classico della tradizione sempre molto apprezzato che tu hai preparato meravigliosamente!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  3. mi sembra di sentirne il profumo mmmmh... il tempo di cottura ripaga del risultato. Segno la ricetta :)
    Bacio

    RispondiElimina