venerdì 3 luglio 2015

PESTO LIMONE E BOTTARGA

D’estate quando le temperature diventano elevate anche un semplice piatto di pasta diventa motivo di calore; giocate quindi con sughi freschi a base di verdure o, come ama la sottoscritta, usate molto il limone.
Questo condimento in particolare vi donerà una piacevole sensazione di freschezza data sia dal limone che dall’erba cedrina , o erba Luisa, che prolunga la sensazione di fresco in bocca.




PESTO LIMONE E BOTTARGA



240 gr paccheri
60 gr mandorle
40 gr parmigiano
Scorza 1 limone
Erba cedrina
30 gr bottarga

Sbucciare il limone facendo attenzione a non raschiare la parte bianca amara.
Frullare la scorza insieme alle mandorle, al parmigiano e alle foglie di erba Luisa.
Tenere da parte intanto che si cuore la pasta.
Personalmente preferisco cuocere la pasta nella maniera risottata, altrimenti cuocetela nell’acqua bollente saltate; mantecate la pasta con il sugo e infine prima di servire, a fuoco spento, versate sopra la bottarga.
Infine aggiungere un filo d’olio evo.


N.B: potete sostituire l'erba cedrina con la menta e la polvere di bottarga con quella fresca a striscette.

6 commenti:

  1. Mi piace tantissimo la pasta con del limone e anche il riso, ogni tanto li faccio ed è molto fresca e buona . Un grande piatto, nonostante semplice !

    RispondiElimina
  2. Beh il limone è uno dei miei amori, cosa c'è di meglio che usarlo come condimento in questo bel piatto di spaghetti!

    RispondiElimina
  3. Devono essere profumatissimi!!!!

    RispondiElimina
  4. Che idea sfiziosissima..ho tutto in casa, non mi resta che provare :-)
    Ne approfitto x augurarti un felice we <3

    RispondiElimina
  5. ecco...anche se è ora per la merenda...ne mangerei volentieri un piattone!!!

    RispondiElimina
  6. un plat frais et parfumé
    bonne soirée

    RispondiElimina