venerdì 27 aprile 2012

RAVIOLI DI ORTICHE


Ormai e’risaputo quanto mi piaccia nelle giornate di sole, passeggiare in mezzo alla natura e cercare le erbette e i frutti della terra, cercare nei cespugli tutto quanto questa stagione ci regala e che mi permetta di creare dei piatti diversi e gustosi.
Nelle mie passeggiate, le ortiche sono sicuramente tra le piu’ambite erbette che cerco, un po’per motivi nostalgici come spiegato qui, e poi sicuramente per il loro sapore che trovo unico in tavola.
Ecco stavolta dei ravioli di ortiche con ripieno di panzanella:

100 GR ORTICHE PULITE E LESSATE
250 GR  FARINA
1 UOVO
SALE
10 GR OLIO

200 GR PASSATA DI POMODORO (io la mia di casa)
1 SPICCHIO DI AGLIO
BASILICO
230 GR PANE
50 GR MOZZARELLA

La prima cosa, ma anche la piu’ difficile,  e’ quella di pulire le ortiche ovviamente facendo attenzione a non pungersi.
Sbollentarle per qualche minuto in abbondante acqua salata e poi tirarle su e lasciarle sgocciolare: strizzate per bene in maniera da togliere tutta l’acqua e poi frullatele.
Intanto preparare la farina sulla spianatoia a forma di vulcano, mettere l’ uovo al centro e iniziare ad impastare: aggiungere le ortiche tritate, una presa di sale e l’olio.
Se necessario aggiungere dell’ acqua (io non ne ho avuto bisogno): formare una palla e lasciare riposare pochissimo coperta da un cannovaccio.
Intanto preparare il ripieno mettendo in un pentolino lo spicchio di aglio schiacciato con un filo di olio, appena prende colore togliere l’aglio e aggiungere la passata di pomodoro: lasciare sobbollire per qualche minuto e regolare di sale.
Aggiungere la mollica di pane, le foglioline di basilico e poi appena il pane si ammorbidisce e si raffredda un poco aggiungere la mozzarella e frullare il tutto.Accertarsi che sia ben freddo prima di riempire i ravioli.
Procedere nella maniera classica passando la sfoglia nella macchina e poi rivestendo il nostro stampo, riempire con il nostro composto di panzanella e poi ricoprire con altra sfoglia e infine dividere i ravioli con l'apposito attrezzo.Lasciare nell'acqua bollente solo per qualche minuto.
 Io li ho serviti solo con burro e una spruzzata di parmigiano!

33 commenti:

  1. Meravigliosi e il ripieno di panzanella mi ha davvero sorpreso, chissà che bontà!!

    RispondiElimina
  2. Già avevo l'acquolina per la pasta alle ortiche. Con quel ripieno mi hai dato il colpo di grazia!!! Sono un sogno questi ravioli. Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  3. Belli da vedere, con quel verde deciso!!! non sono mai andata per erbette, ho paura di non sapere bene cosa colgo ... sono le ortiche normalissime coun cui mi pungevo da piccola al parco???:O la tua ricetta favolosa mi fa venire voglia di provare ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si quelle e raccogli solo la parte finale con guanti!ce ne sono ovunque adesso

      Elimina
  4. adoro le ortiche anche se mi terrorizza maneggiarle!Brava!

    RispondiElimina
  5. che bel coloro intenso questi ravioli e devo dire che anche tutto il resto ...complimenti ..
    lia

    RispondiElimina
  6. Devo imparare ad utilizzare queste benedette ortiche!
    Il tuo piatto è proprio da ristorante, sei bravissima!

    RispondiElimina
  7. tu passeggia, raccoglie che noi ci godiamo queste favolose ricette, bravissima e buon we

    RispondiElimina
  8. devono essere davvero buonissimi! se soltanto crescerro vicino a me!

    RispondiElimina
  9. mai avuto il coraggio di mettermi a raccogliere le ortiche, peggio per me guarda che meraviglia !!!
    E le foto sono davvero bellissime!!

    RispondiElimina
  10. Mi piacciono moltissimo, e come mi mancano le ortiche!! Pensa che in Nuova Zelanda sono quasi introvabili perché' considerate una 'peste' esotica da sterminare, vietato piantarle, e se si trovano i forestali le spruzzano con il diserbante quindi e' difficile trovarle 'biologiche'!

    Ma in Italia mi faccio di quelle scorpacciate!!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai che non sapevo di questo risvolto dell ortiche all'estero...non sanno cosa si perdono!

      Elimina
  11. mi devo decidere e provare a cucinare con le ortiche! escono delle ricette strepitose!

    RispondiElimina
  12. mai mai assaggiate le ortiche... però il verde dei tuoi ravioli ispira assai!!! quasi quasi inizio a cercarle!

    RispondiElimina
  13. Non ho mai assaggiato le ortiche, forse perché ricordo i pruriti interminabili che avevo da bambina, quando giocavo in cortile! :)
    ... I tuoi ravioli hanno un aspetto magnifico!

    RispondiElimina
  14. ottime, ma mai provate a cucinare...ancora! magari mi cimenterò con i tuoi suggerimenti. Piatto perfetto!

    RispondiElimina
  15. Questi ravioli tesoro sono proprio una visione e poi la farcitura wow superba!!!bacioni,imma

    RispondiElimina
  16. Uffa, io non riesco a trovare le ortiche, vivo in campagna, intorno casa ho abbastanza varietà di erbe spontanee, molte delle quali sono solo erbaccia, ma di ortiche neanche l'ombra!
    Adesso dopo aver letto la tua ricetta, mi trovo ad allungare la lista delle ricette da provare con le ortiche, senza però sapere come reperire la materia prima -.-!

    RispondiElimina
  17. Già passeggiare nel verde è bello se poi diventa anche... gustoso ancor meglio :-) Belle ed eleganti anche le immagini a corredo del piatto.

    Buon week end cara

    RispondiElimina
  18. Piatto favoloso! mai provato a cucinare le ortiche ma visto il tuo risultato sono davvero tanto invogliata.. complimenti questi ravioli sono meravigliosi! un bacio simo

    RispondiElimina
  19. Che capolavoro! Sia le foto che la ricetta :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti capico perfettamente, anche io amo davvero tanto passeggiare e raccogliere le erbe spontanee e metterle in taola, veramente appetitosissimi questi ravioli!

      Elimina
  20. Due anni fa ho fatto un mini we ad Asiago e ho trovato in un negozietto molto carino il risotto con le ortiche e la zucca. L'ho comprato e cucinato...io e mio moroso ce ne siamo innamorati!! vorrei farlo da me...ma il problema è che non so riconoscere le ortiche..le riconosco solo quando le tocco perchè sento il fastidio nella mano!!eheheh ottimo questo piatto..brava!!

    RispondiElimina
  21. Mamma mia,con questo post mi hai fatto fare un salto nel passato:ancheio con la mia nonna,quando eravamo in campagna,andavamo a prendere le ortiche e lei ci faceva la pasta fresca. Non ho mai più ritrovato quei gesti,quel sapore,quel profumo in cucina...Che bei ricordi!
    Proverò sicuramente a farla,grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
  22. Sembrano deliziosi. Io li ho provati però m,ettendo le ortiche solo nel ripieno. Con le ortiche ci faccio la pasta fresca, che è deliziosa

    RispondiElimina
  23. Muy original y debe estar muy rico.
    Saludos y buen fin de semana.
    http://xoriguer48-lasrecetasdelabuelo.bl...

    RispondiElimina
  24. ho parlato giusto poco fa di ortiche, con questo piatto meraviglioso mi costringi ad andare per campagne domani! :D
    buon we

    RispondiElimina
  25. Che golosità le ortiche ! Mi sembrano preziose perché dietro c'è tutto il fascino della passeggiata, della raccolta che viene prima della loro preparazione ! Complimenti ! un abbraccio !

    RispondiElimina
  26. Che spettacolo!!!
    Bravissima... Belli anche da vedere...

    RispondiElimina
  27. Me encantan los ravioli su receta es maravillosa un color espectacular,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
  28. Quanto son buone le ortiche e chissà ch ebontà i tuoi ravioli, bellissimi già solo a vederli!!! Sei sempre super!

    RispondiElimina
  29. Che buoni questi ravioli con le ortiche!!!

    RispondiElimina