mercoledì 9 marzo 2011

TAGLIOLINI ALLE ORTICHE

Dopo il mio sfogo di venerdì sul fatto che il mio stomaco e la mia mente anelano alla primavera avevo bisogno di conferme.
Così armata di valigia e macchina fotografica sono partita alla ricerca di qualche segno tangibile dell'arrivo della nuova stagione; consapevole che abitando nella estesa e piatta pianura padana non avrei trovato nulla che mi facesse ben sperare, mi sono spostata di soli 90 km per trovarmi davanti ad un altro scenario.
Un bellissimo sole, un mare splendido e finalmente fiori....il paradiso?!.
La prima cosa che è ho fatto è stato indossare un paio di scarpe comode, una borsa a tracolla con dentro un paio di forbici e una bustina che raccogliesse i frutti della mia passeggiata.
Non potete immaginare la mia gioia a vedere un tripudio di colori, di raccogliere nei piatti dei fiorellini e soprattutto quello che la natura mi regalato, un vero dono prezioso: le ortiche.
Dovete sapere che quando ero piccola avevo una zia che ci preparava con amore e con meticolosità (perché non ha mai perso un colpo) il bunet (dolce tipico piemontese) una volta alla settimana e in stagione era accompagnato dai tagliolini di ortiche.
Quegli spaghettini verdi dal sapore unico e speciale vi posso assicurare che me li sogno ancora adesso, per cui vedendo le ortiche ai lati di un fossato non ho potuto non raccoglierli e gioire di questi segni primaverili.
Visto il sapore di questi taglioni è veramente unico e leggermente pungente vi consiglio di non abbinarli a sughi forti che coprano del tutto il loro gusto: io per esempio ho optato per un semplice ragù di verdure e prosciutto impreziosito da ciliegine di mozzarella.
Per chi non avesse mai raccolto le ortiche consiglio di munirsi di un paio di guanti e di staccare solo le punte più in alto che sono le più tenere.


X la pasta
100 GR DI ORTICHE SBOLLENTATE
200 GR FARINA DI SEMOLA
2 UOVA
SALE, OLIO

X il sugo
1 CAROTA
1 CIPOLLA DI PICCOLE DIMENSIONI
1 GAMBO DI SEDANO
4 FILETTI DI POMODORO ESSICATO
1 CUCCHIAIO DI SUCCO DI POMODORO CONCENTRATO
50 GR PROSCIUTTO COTTO TRITATO
100 GR CILIEGINE DI MOZZARELLA FRESCHE
SALE, OLIO


Lasciare in ammollo per qualche minuto le ortiche che avrete raccolto in maniera tale da ripulirle dalla eventuale polvere.
Metterle poi a bollire per qualche minuto in abbondante acqua salata; devono semplicemente diventare più morbide per cui basta veramente poco tempo.
Scolarle e strizzarle e lasciarle raffreddare.
Una volta che sono fredde tritarle finemente con un mixer e poi unirle alla farina, alle uova, aggiungendo un pizzico di sale e un goccio di olio.
Impastare energicamente in maniera da creare una bella palla omogenea ed elastica.
Avvolgere la palla in un telo e lasciare riposare in frigo almeno mezz'oretta.
Intanto preparare il nostro sugo tagliando a mirepoix tutte le verdure e tritando finemente il prosciutto.
In un tegame di alluminio versare un filo di olio e poi le nostre verdure.
Proseguire la cottura con il coperchio per almeno 10 minuti poi aggiungere il succo di pomodoro concentrato e il prosciutto.
Regolare di sale.
Girare per amalgamare e proseguire la cottura per ancora 10/15 minuti a fuoco moderato.
Le verdure si devono leggermente ammorbidire e insaporire tra di loro.
Riprendere la pasta e stenderla in rettangoli con il mattarello.
Passarli più volte nella macchina per ottenere la giusta consistenza e poi trasformarli in tagliolini.
Mettere su intanto una pentola con abbondante acqua salata ed un cucchiaio di olio.
Appena l'acqua bolle versare i nostri tagliolini che ci metteranno all'incirca 5 minuti a cuocere.
Tirarli su con la schiumarola ed amalgamarli al sugo, aggiungendo se necessario un cucchiaio di acqua di cottura.
Servire nei piatti e predisporre sopra le nostre ciliegine di mozzarella!


Comunicazione di servizio:avrei dovuto essere in viaggio per un tour gastronomico con scelti food blogger invece per motivi famigliari e di salute (aveva ragione mi sa quel medico quando diceva ...”non sei più tanto giovane”) sarò leggermente assente anche dai vostri blog per tutto il resto della settimana, anche se la mia programmazione rimane invariata.

63 commenti:

  1. deliziosi ed invitanti i tuoi tagliolini.. a presto simmy

    RispondiElimina
  2. Uh che bella idea l'utilizzo delle ortiche per la pasta verde.... Io l'ho sempre fatta solo con gli spinaci! Proverò anche questa versione.... ;)

    RispondiElimina
  3. che meraviglia di piatto... la primavera fa voglia anche a me.. però il mare è lontano!

    RispondiElimina
  4. Una bellissima visione questi tagliolini..con le ortiche devono essere davvero buonissimi...brava :)

    RispondiElimina
  5. molto fresche e invitanti. Primavera al 100%! :)

    RispondiElimina
  6. non ho mai assaggiato le ortiche :) ... non ho mai avuto il coraggio di raccoglierle.
    Devono essere buonissime! presentate così poi sono davvero invitanti.
    Complimenti per le foto, sono bellissime!!!

    RispondiElimina
  7. Che bontà! Speriamo che con questo piatto la primavera si avvicini... Complimenti, davvero speciale!

    RispondiElimina
  8. Sono speciali, nell'abbinamento cromatico nel gusto sicuramente.
    Ti ruberei una forchettata! Bacio

    RispondiElimina
  9. che spettacolo...e quanti colori... splendido piatto!

    RispondiElimina
  10. Un piatto gustosamente colorato e fresco per portare il sole della primavera sulla tavola. Le tue foto sono sempre così luminose e curate :)

    RispondiElimina
  11. Che bel piatto! Beata te che hai la possibilità di trovare nei prati questo tesoro...

    RispondiElimina
  12. Que colorido y que estupenda receta ...yo tambien hago pasta fresca ..me encantan las fotos ..BACI MARIMI

    RispondiElimina
  13. quanto si vede buonooooo. Mmmm. Che bel viaggio che ti sei fatta :) Un bacione. Martu

    RispondiElimina
  14. Non ho mai mangiato la pasta alle ortiche e con questo ottimo sughetto deve essere favolosa!!!!

    RispondiElimina
  15. presentazione favolosa ...
    bacioni dai golosi ...

    RispondiElimina
  16. très originales ces pâtes avec une couleur magnifique!!!!bravo pour cette superbe réalisation
    bonne journée

    RispondiElimina
  17. una ricetta davvero favolosa, i tagliolini hanno un aspetto davvero ottimo, credo che trovare delle ortiche non sarà difficile, quasi quasi le faccio

    RispondiElimina
  18. Bellissimo questo primo, sembra un prato fiorito. Un accostamento cromatico che mette subito allegria. E sicuramente delizioso. Un bacione

    RispondiElimina
  19. Veramente divini!!! Un bacio

    RispondiElimina
  20. Delicious un bacio!! gloria

    RispondiElimina
  21. Tanto bello il piatto, molto primaverile! Le foto sono bellissime, complimenti!

    baci
    Irina

    RispondiElimina
  22. tagliolini alle ortiche così mai visti, sono splendidi e devo dire che inneggiano alla primavera! bravissima ;)

    RispondiElimina
  23. ANche tu che cucini con le ortiche?! oggi è la seconda ricetta che vedo! E io che non le ho mai usate nella preparazione dei piatti...ma mi avete tentato, e questi tuoi tagliolini sono davvero molto invitanti! :-)

    RispondiElimina
  24. forti mai fatte le ortiche

    RispondiElimina
  25. Taglioni? Ma come si fa' a chiamarli semplicemente,tagliolini.Questa e' una vera e propria opera d'arte,per gli occhi e per il palato.
    Complimenti sei stata bravissima.
    Un bacione e un buon pomeriggio.
    Fausta

    RispondiElimina
  26. Che bontà! Mai mangiato ortiche Lucy, mi incuriosisce molto il sapore. Il piatto è presentato splendidamente, come sempre! Complimenti.
    Alla prossima ricetta, e riguardati, mi raccomando ;-)
    Baci

    RispondiElimina
  27. Io più che raccoglierle avevo il "dono" di cascarci dentro da bambina! Ma nonostante abbondassero dalle mie parti non le ho mai assaggiate! Qui le vendono al mercato, proverò senz'altro a preparare questi bellissimi tagliolini!
    Un bacione e spero non sia nulla di preoccupante, a presto!

    RispondiElimina
  28. Questi tagliolini sono fantastici, complimenti...per la delizia proposta, ciao.

    RispondiElimina
  29. complimenti per questo piatto che sprigiona una serenità meravigliosa...deve essere buonissimo...complimenti anche per il tuo blog..

    RispondiElimina
  30. E primavera sia! Mi piacciono anche perchè vagamente per colori ricordano il mio piatto di arlecchino,ma le tue sono vera classe...complimenti davvero!

    RispondiElimina
  31. Non ho mai cucinato le ortiche, mi segno questa ricetta così quando le trovo la provo!! grazie:-)

    RispondiElimina
  32. Wow! That looks really beautiful, attractive pictures. I love your blog posts, recipes and pictures.

    RispondiElimina
  33. ottima idea per sostituire gli spinaci!! davvero un grande piatto!!!

    RispondiElimina
  34. Bravissima, i colori e i sapori lasciano presagire una vera bontà!
    In più con le ciliegine di mozzarella sembra di vedere un nido con le uova che stanno per schiudersi nella bella stagione :-)
    Auguri per la salute!

    RispondiElimina
  35. ¡que platazo, Lucy! ¡hermoso! me como la pantalla ya! jajaja

    RispondiElimina
  36. Ma che bellissimo verde!!! però...io dove le vado a prendere le ortiche, sob..:-(

    RispondiElimina
  37. Beh... che il sapore sia "pungente" è il minimo! :D
    Che colori stupendi Lucy... mi metti una voglai di primavera...
    Io non ce la faccio più! Voglio fiori, sole tiepido... e pure un piattino di tagliolini come quello! Ecco!!!

    RispondiElimina
  38. Che meraviglia! che bella bella idea! io amo le ortiche ma ci preparo sempre e solo il risotto! E poi come si può resistere al quel verde brillante?

    RispondiElimina
  39. Che bellezza !! Sai qui non si usa mangiare le ortiche (sono altre le verdure selvatiche che si raccolgono )ma credo proprio che un giorno di questi farò la prova e mi munirò di forbici e guanti per raccoglierli e farci la pasta.

    RispondiElimina
  40. Mi spiace che tu stia poco bene, ma sono certa che presto tornerai in forma ....
    Non ho mai assaggiato le ortiche e le tue tagliatelle fanno crescere in me la curiosità :D

    RispondiElimina
  41. così verdi fanno davvero tanta primavera! ho sentito decantare la bontà delle ortiche da molti, io non ho mai avuto la fortuna di mangiarle, tanto meno mi sono avventurata a raccoglierle -saprei riconoscerle? boh! le irritazioni che mi sono beccata più di una volta da bimba nel giardino della nonna suggeriscono di nooo!-

    RispondiElimina
  42. Prenditi cura di te, e torna più in forma di prima! Qui siamo tutte in attesa delle tue bontà primaverili, non ci far aspettare troppo a lungo... un abbraccio
    Clo

    RispondiElimina
  43. ciao colgo l'occasione per invitarti a partecipare al mio primo contest di ricette di primi piatti (http://primopiattoquasifatto.blogspot.com/2011/03/sapori-e-colori-del-mediterraneoil-mio.html)

    saluti

    RispondiElimina
  44. Quanto mi piace questa ricettina..cosi bella,golosa e primaverile..
    Bravissima,sempre!!!!;-)
    Un bacione Cara*

    RispondiElimina
  45. super!! e che acquolina..!
    ti seguiamo=)
    passa a trovarci..
    www.modemuffins.blogspot.com
    baci
    MMM

    RispondiElimina
  46. Anche io quando in montagna passeggio mi munisco sempre di un cestino o una borsina...la natura ci regala sempre grandi tesori...squisite le ortiche, i tagliolini così però non li ho mai fatti...sembrano speciali!!!Ma ti sei data alla pasta fresca??!!Brava!Smack!

    RispondiElimina
  47. Che bel piatto, sappi che io le ortiche le mangio spoesso, di solito con i ravioli. Ancora non ho mai fatto le agliatelle o tagliolini e tu mi hai dato un bel suggerimento.
    Che bello, quanti commenti hai ricevuto! E quando mai ci arrivedrò io! Un caro saluto Azzurra

    RispondiElimina
  48. Lucy apprezzo moltissimo questi piatti di pasta fresca, e ancora di piu' le ortiche che non ho mai cucinato... Poi questo piatto fa tanto primavera!
    A presto :)

    RispondiElimina
  49. Super!Imi place foarte mult!

    RispondiElimina
  50. Da piccolina mi spacciarono gli spinaci per ortica -anche se inizialmente avevo paura di mangiare l'ortica- perchè gli spinaci li rifiutavo senza motivi validi.
    ...Poi non ho più avuto scuse, ma neanche capricci!
    Con questa ricetta mi hai fatto riaffiorare dei bei ricordi!
    Grazie Mille!

    A presto!
    Elisa

    PS: Ci sarai anche tu alla mia raccolta, vero?
    http://massaiacanterina.blogspot.com/2011/03/auguri-ed-una-raccolta.html
    Ci conto! ^__*

    RispondiElimina
  51. Che meraviglia Lucy, io adoro le ortiche, ma non so dove andarle a prenderle, sono una cittadina incallita...hai qualche suggerimento? Intanto auguri, rimettiti presto, ti aspettiamo!

    RispondiElimina
  52. Olá gostaria que visita se meu blog que é dedicado a cultura. Espero que goste nele tenho uma coluna poética aos sábados ás 09 da manhã espero poder contar com sua visita.

    Sucesso em seu espaço.

    Magno Oliveira
    Twitter: @oliveirasmagno ou twitter/oliveirasmagno
    Telefone: 55 11 61903992
    E-mail oliveira_m_silva@hotmail.com

    RispondiElimina
  53. Non ho mai mangiato in vita mia una pasta alle ortiche, ma non ti pungi quando le tocchi?

    RispondiElimina
  54. fantastica la tua passeggiata sfogo...e i suoi 'frutti' poi...e un risultato grandioso! comlimenti!

    RispondiElimina
  55. un'arabanella di basilico....si trovano facilmente nei prati e vicino le rive, bisogna guardare molto bene!
    @ mario...infatti meglio i guanti..anche se dicono le antiche credenze che le spine fanno bene per i reumatismi!

    RispondiElimina
  56. che piatto, che fotografia! è bellissimo, potresti partecipare ai contest per il 150° anniversario dell'unità d'Italia, ha proprio i colori della bandiera. Bravissima.

    RispondiElimina
  57. Questi sono i piatti che adoro..ma questo lo sai già, buon fine settimana.

    RispondiElimina
  58. bela idéia. além do sabor, o contraste de cores é muito marcante!!! bela apresentação.

    parabens

    Guilherme

    Mais um seguidor.

    RispondiElimina
  59. Un inno alla primavera bellissimo, per colori, fiori in foto e ingredienti!... quanto amo le ortiche!

    RispondiElimina
  60. ciao Lucia, mentre aggiornavo il post ho già inserito questa bellissima ricetta nella nostra raccolta, poi è sufficiente tu aggiunga il banner. Bellissimi colori, la foto fa quasi sentire il tepore primaverile nonostante le temperature inclementi di questi giorni :)
    grazie ancora!
    Valentina

    RispondiElimina
  61. che meraviglia, visti solo oggi! ma li ricorderò sicuramente per rifarli anche io ! bellissimo piatto pieno di primavera.

    RispondiElimina
  62. Splurp!son appena entrata nel tuo blog e mi sto accorgendo che è veramente quello che cercavo...da tempo!!!!
    Grazie!!!mi cimento subito in questa ricetta...e corro a raccoglier le amate ortiche!

    RispondiElimina