giovedì 1 marzo 2012

SAPORI MEDITERRANEI


Questo antipastino mediterraneo e' di una facilita 'estrema (considerate che poi potete anche portarvi avanti con le preparazioni) e con questo so di aver gia'catturato la vostra attenzione...
Altri motivi validi per fare queste tartellette salate mediterranee, sono l'utilizzo di una farina alternativa quella di Kamut che ha molte proprieta' e poi che sono veramente molto molto gustose.
In queste tartellette sono ben decisi e nitidi i sapori del Mediterraneo: limoni, olive, kamut, formaggio ovino....nulla e'lasciato al caso, i gusti vi si sprigioneranno in bocca e avrete la sensazione di essere seduti  sulla spiaggia in un qualsiasi porto di questo stupendo mare e di questa terra cosi' profumata e ricca di tanti sapori.


dosi per 6 tartellette

250 GR FARINA KAMUT
125 ACQUA
SALE
10 GR OLIO
1 LMONE
150 GR PRIMO SALE OVINO
OLIVE NERE
ACCIUGHE SOTT'OLIO (oviamente poi a piacimento)
100 ML PANNA ACIDA


Impastare la farina di Kamut con l'acqua, l'olio, il sale, fare un bel panetto e lasciare riposare qualche ora in frigo.
Come dicevo prima potete benissimo avvolgere molto bene nella pellicola il vostro panetto e prepararlo gia' il giorno prima.
Preparare in anticipo (meglio addirittura due giorni prima cosi' prende piu' sapore) anche il formaggio, tagliandolo a fettine molto sottili e mettendolo in una pirofila alternato a strati e condendolo con olio extravergine, pepe a mulinello e limone grattato.
Al momento di preparare le notre tartellette, dividere la pasta in sei porzioni, stenderla con il mattarello a forma di cerchio.
Disporre al centro qualche fettina di formaggio, poi un cucchiaio di panna acida, una oliva o due a seconda dei gusti e una acciuga (assolutamente non salate ulteriormente il composto).
Richiudere i bordi e infornare a 180 gradi per 20 minuti.
...come annunciato...semplicissimi, ma vi assicuro gustosissimi!



41 commenti:

  1. Ciao Lucy ! mattiniera con queste delizie ! Mi piace l'uso della farina di kamut e poi che bei sapori ! Una tartelletta così rende festoso qualsiasi momento ! Buona giornata !

    RispondiElimina
  2. Direi semplicemente deliziosa questa tartelletta.

    RispondiElimina
  3. Sarà perché io ho un debole per i salati,questa ricetta mi ha proprio conquistata:da fare assolutamente!Bravissima e a presto!

    RispondiElimina
  4. Amo piu' i salati dei dolci,e anche alle 7 del mattino una me la mangerei....

    RispondiElimina
  5. Lucy 'est delicieux et très bien réaliser!

    RispondiElimina
  6. Che delizia queste tartellete!! Da provare quanto prima!!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  7. Devono essere Buonissime!!!....e sono anche d'effetto a vedere!
    Ciao e buona giornata!

    RispondiElimina
  8. Io adoro la farina di kamut e non posso che definire queste tartellette una delizia allo stato puro. Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  9. Adoro acciughe e olive insieme, è un connubio che userei ovunque!!!! E complimenti per queste tartellette..... :)

    RispondiElimina
  10. che belle queste tartellette! la farina di kamut finora e' sfuggita al mio radar, ma posso sempre replicare su diversa farina :-)

    RispondiElimina
  11. Buonissime queste tartellette: la combinazione di sapori é azzeccatissima. Complimenti e bacioni!

    RispondiElimina
  12. Con le acciughe, le olive e il primo sale, nel mio immaginario sto portando queste tartellette nella mia sacca da pic-nic per una gita al mare!!! Che belle idee Lucy!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  13. Infatti queste tartellette hanno colpito la mia gola sia per la semplicità che per il gusto...Un mix di ingredienti favolosi e una bellissima presentazione!! Un bacione!

    RispondiElimina
  14. Mmmmmh ma che delizia. Da fare assolutamente. Grazie!

    RispondiElimina
  15. Danno l'idea di avere quel gusto sapido che tanto amo e le foto sono bellissime!

    RispondiElimina
  16. Che incanto!!! Buonissime, con tanto gusto!!
    Un abbraccio!!!!!

    RispondiElimina
  17. Ciao Lucy! Ho la passione per questo tipo di preparazioni...e questa è proprio intrigante. secondo me se uso il mixer per fare la "palla" verrà? O mi incasino per niente? Sono un po' pigra nell'ultimo periodo :-(
    Un abbraccio
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. viene, viene, anche perche'e'un tipo di farina che assorbe lentamente quindi sarebbe meglio perche'cosi'lo si lavora bene, bene...e poi io sono sempre per la semplificazione!!!

      Elimina
  18. Ovviamente intendevo "secondo TE".... :-)

    RispondiElimina
  19. mamma che fame (anche se ho appena finito di pranzare), questo antipasto grida 'VACANZEEEEEEE'!!!

    RispondiElimina
  20. fntastico e quel tocco di limone ci sta divinamente. un bacione

    RispondiElimina
  21. queste tartellette sono avvero invitanti e sfiziose! il gusto dell'acciuga mi piace molto! come sempre...belle foto!
    abbracci

    RispondiElimina
  22. Lucy...queste provo a farle per domani sera al malato.....vediamo se gli torna l'appetito....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mettono decisamente di buon umore!!!se noti nel testo volevo mettere gluten free ma poi mi sei venuta in mente e ho studiato se kla farina di kamut effettivamente si puo'considerare tale e non lo e', per cui mi hai salvato da figuraccia!

      Elimina
    2. bravissima Lucy......stai diventando davvero brava...

      Elimina
  23. che meraviglia e che sapori...da provare!!

    RispondiElimina
  24. Mi hai conquistata ma non solo per il discorso della semplicità estrema ma anche per l'utilizzo della farina di kamut (che ho ricevuto da poco) per la presenza della panna acida(sai come è il mio rapporto con il soggetto in questione e in frigo non manca mai) e per avermi fatto pensare al mare che io amo al di sopra di ogni altra cosa :)! Delizioso abbinamento per quel primo sale ;)! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. finalmente il supermercato dove vado la vende e della stessa tua marca!!!!!

      Elimina
  25. le adoro già! mi sembra di sentirne il sapore. Evviva l'estate!!!!! :D Un bacione

    RispondiElimina
  26. ma quante ricette interessanti in questo tuo blog...e le presentazioni poi....fantastiche

    RispondiElimina
  27. Che belle queste tortine. Devono essere anche buonissime!

    RispondiElimina
  28. UAU!!!
    They look so divine, delicious and yummy!!!!
    Cheers,
    Lia.

    RispondiElimina
  29. le proverò brava...ciao Giovanni

    RispondiElimina
  30. Che meraviglia ^-^
    Mi segno l'idea!!!
    A presto

    RispondiElimina
  31. Buonissime queste tartellette!!

    RispondiElimina
  32. Fantastiche tartellette!!!! Ce ne vorrebbero proprio in questo momento! :D

    RispondiElimina
  33. Sai che non ho mai provato la farina di Kamut ad oggi? E' una vergognosa lacuna che devo assolutamente colmare, e' tanto che me lo ripeto. Mi piace da impazzire il connubio tra primo sale, olive e alici...posso sentire il sapore in bocca, il profumo di mediterraneo e di estate. Bellissima proposta. Un abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  34. isapori del sud sono meravigliosi sapori mediterranio:) complimenti splendide ricette e ti seguo con molto piacere se ti va passa nel mio blog anche se sono alle prime armi ciao :)

    RispondiElimina
  35. Mi piace molto la farina di kamut, ma ho della sfoglia da consumare a breve, quindi per ora ti rubo solo l'idea del ripieno ;)

    RispondiElimina