venerdì 3 giugno 2011

BOTTARGA


La prima volta che ho provato la bottarga è stato a 25 anni e prima vi assicuro che non sapevo neanche cosa fosse.
Per chi non lo sapesse la  bottarga è un alimento costituito dalle gonadi del pesce, le cui uova vengono salate ed essiccate con procedimenti tradizionali; la più comune in Sardegna è quella di muggine (cefalo).
Mi presentarono un piatto di pasta e sopra vi misero sottili fettine di bottarga; con solo quell' ingrediente il piatto diventò magico e saporitissimo, sembrava di avere il mare in bocca.
Le rare occasioni che andiamo in Sardegna ovviamente ne approfittiamo ma si sa che il "filetto! anche se  di solito si trova sottovuoto bisogna finirlo in tempi ragionevoli.
Non è male ripiegare, se la trovate di buona qualità, in tante ottime gastronomie dell'isola, quella essiccata e grattuggiata in barattoli di vetro che vi permette di essere gustata anche più avanti nel tempo come ad esempio in questa kalamarata con pomodori verdi.


260 GR PASTA KALAMARATA GAROFALO
300 GR CIRCA POMODORI VERDI (tipo camoni)
40 GR BOTTARGA DI MUGGINE GRATTUGGIATA
20 GR UVETTA
1 CIPOLLINA
SALE, OLIO

lavare i pomodori e dopo che avete tolto semini e acqua all'interno tritare la polpa grossolanamente con la mezzaluna.
Versare la polpa nello scolapasta e spruzzarla di sale fino.
Fate riposare almeno un quarto d'ora.
Intanto affettare finemente la cipolla e metterla in un pentolino a rosolare con un filo di olio.
Dopo un minuto aggiungere i pomodori verdi e l'uva sultanina.
Cuocere a fuoco baso e con il coperchio per una decina di minuti.
Intanto bollire una pentola abbondante di acqua salata e buttarvi la pasta.
Cuocere per il tempo indicato sulla confezione e poi versarla nella pentola del sugo.
Versare la bottarga e un pizzico di peperoncino.
Servire subito.

32 commenti:

  1. Ho scoperto la bottarga ancora più tardi ma come si dice...meglio tardi che mai! E adesso non manca più in casa mia. Mi incuriosiscono quei pomodori verdi. Mi sa che prendo questo suggerimento al volo :D! Bacioni, buon we

    RispondiElimina
  2. Ma lo sai che io non l'ho mai assaggiata la bottarga?! CErto che sapere che viene ottenuta dalle gonadi del pesce non la rende di certo invitante ma a vedere questo piatto mi è venuta una fame...che la voglio porvare all'istante!

    RispondiElimina
  3. Ottimo questo primo.


    ciao e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  4. Io invece la prima volta con la bottarga la faccio risalire a quest'inverno e come dici tu ha un sapore sorprendente! Questo tuo piatto dev'essere ottimo e mi intriga la presenza dei pomodori verdi, visto che solitamente per un primo vengono utilizzati quelli belli maturi...Mi è venuta fame, sai?! Un bacione

    RispondiElimina
  5. wow...mi hai fatto venire fame...

    RispondiElimina
  6. Io ancora non l'ho mai provata!
    Questa pasta è molto interessante ma devo farti anche i complimenti per la presentazione ; )

    RispondiElimina
  7. Un piatto che fa tanto estate tesoro davvero gustoso e ricco di sapori!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  8. esaltata molto bene, la bottarga è deliziosa, la scorsa estate a cabras ne ho fatto indigestione, ottima servita con i crostini, fichi e bottarga, pere e bottarga, non l'avrei mai detto, ma sono spaziali, come la tua ricetta!

    RispondiElimina
  9. sembra di sentire il profumo di mare con questa splendida ricetta! complimenti!

    RispondiElimina
  10. Mamma mia quanto mi stuzzichi oggi cara...una verà squisitezza :)

    RispondiElimina
  11. Posso immaginare il profumino...mmmmm che fame!

    RispondiElimina
  12. Anch'io l'ho scoperta solo qualche anno fa ed è davvero magica come dici tu!!

    RispondiElimina
  13. adoro la bottarga! rende ogni piatto speciale (sembra lo slogan di uno spot pubblicitario)

    RispondiElimina
  14. Una exquisita receta. No la conocía y me ha parecido una delicia.

    Besitos y buen fin de semana.

    RispondiElimina
  15. Buona la bottarga! Ora che ci penso ne ho un vasetto ancora chiuso... speriamo che non sia scaduto!

    RispondiElimina
  16. bel suggerimento questo mix di agro-dolce con i pomodori verdi e l'uvetta. E la bottarga è magia vera, anch'io l'ho scoperta dopo i 25..

    RispondiElimina
  17. C'è stato un periodo durato mesi in cui mio figlio mangiava solo ed esclusivamente pasta con la bottarga e mi usciva dagli occhi :-) però devo dire che è sempre molto buona e la mangio volentieri. Proverò la tua ricetta che mi sembra essere veramente speciale!

    RispondiElimina
  18. ne ho un barattolino che staziona in frigorifero e i camoni sono i miei preferiti...
    Direi che questa pasta potrei proprio provarla...Sembra ottima!
    Un bacione

    RispondiElimina
  19. meraviglia mi hai fatto ricordare l'ultima vacanza a carloforte...Appena torno mi faccio una scorpacciata di bottarga, archivio ricetta !!

    RispondiElimina
  20. io non l'ho mai utilizzata, anche se l'ho assaggita...questo primo deve essere buonissimo!!! baci

    RispondiElimina
  21. buona! è proprio come portare il mare in tavola!

    RispondiElimina
  22. Me la regaleranno a breve ed intanto mi salvo la tua ricetta :D

    RispondiElimina
  23. Figurati che pur abitando a Trapani per un periodo abbastanza lungo della mia vita, l'ho scoperto venedo a Palermo! Che bontà!!!

    RispondiElimina
  24. Ciao davvero bello il tuo blog, ^ ^ hai delle idee carina, mi piacerebbe restare in contatto... passa da a " seguirmi " se ti va.. un bacio !
    http://anisia-happycooking.blogspot.com/

    RispondiElimina
  25. ma guarda un po' proprio giovedì parlavo di andare in costiera a comprarne un barattolo, che buona!!!
    buon we

    RispondiElimina
  26. Io non l'ho mai mangiata, ma presto rimedierò. Il tuo piatto sembra proprio ottimo.
    Vieni a trovarmi a casa mia, c'è un contest sul cioccolato ideato dal Maestro Cioccolataio Mirco Della vecchia. Saremo contenti se tu partecipassi. Ciao

    RispondiElimina
  27. Ciao Lucy nella mia sosta a Trapani ho acquistato giusto un po' di bottarga che aspetta di essere cucinata !!! Profumatissima ricetta !!! Un abbraccione !!

    RispondiElimina
  28. l'ho assaggiata qualche anno addietro perchè obbligata da un amico sardo. Oggi ancora lo ringrazio! Molto carina la tua proposta.

    RispondiElimina
  29. Nena, me encanta tu blog, estoy disfrutando mucho viendo todo lo que tienes. En cuanto venga mi hijo, vive en Bruselas, aprovechare para que me traduzca lo que no entiendo, un besote guapa.

    RispondiElimina
  30. In Portogallo si trova anche quella di polpo. Mai vista altrove. Che buona!!

    RispondiElimina
  31. Hola, he pasado ha devolverte tu visita. Ahora somos seguidoras de nuestros blogs. Me encanta la cocina y la italiana es una de las preferidas de mi hijo. Besos Silvia

    RispondiElimina