sabato 19 febbraio 2011

BUDINO SPEZIATO AL BURRO SALATO


Già dall'anno scorso ci tenevo a partecipare a questo contest perchè apprezzo molto i prodotti delle Fattorie Fiandino e il loro burro, se voi lo assaggiate, vi rendete conto che sa di panna, latte, natura, insomma ingredienti genuini e buoni.
Il burro salato da noi in effetti non ha largo consumo come invece succede in Francia, per esempio, forse perchè non abbiamo bene in mente i molteplici usi.
Non solo è adattissimo a condire primi piatti, conferendo per esempio una perfetta mantecatura ad un buon risotto, o si sposa bene con piatti di pesce, preservandone la freschezza senza appesantire, ma il suo uso ben si adatta anche in pasticceria.
Che dire del famoso caramello al burro salato che ormai spopola ovunque?
Ma non vi fermate solo a quello,pensate in quanti dolci è necessario aggiungere quel pizzico di sale...ebbene provate a sostituire la ricetta aggiungendoci del burro salato e alla fine vedrete i risultati!
Io l'ho utilizzato in questo budino dal sapore un po' caraibico dove prevalgono moltissimo le spezie e il sapore forte del rum che viene perfettamente contrastato dal burro salato.
Che dire...non vi resta che fidarvi e provarlo!

Ingredienti x 6 budini

(per la prima parte)
30 GR UVETTA
30 GR MANDORLE
30 GR ZUCCHERO DI CANNA
BUCCIA DI UN ARANCIO GRATTATA
BUCCIA DI MEZZO LIME
½ CUCCHIAINO DI ZENZERO
1 CUCCHIAINO DI CANNELLA
3 TAPPI DI RUM SCURO
30 GR FETTE BISCOTTATE SBRICIOLATE

(per la seconda parte)
30 GR FARINA DI RISO
20 GR ZUCCHERO DI CANNA
3 UOVA
½ LITRO DI LATTE
60 GR BURRO SALATO 1889 FATTORIE FIANDINO

Preparazione
Per il budino miscelate l’uvetta, la buccia d’arancia e lime, la cannella e lo zenzero, in una grossa ciotola.
Aggiungere lo zucchero di canna, le mandorle tostate e ridotte a farina e le fette biscottate (o pane secco) sbriciolate finemente.
Versate il rum nella ciotola e mescolate per amalgamare il tutto.
Lasciate riposare per una notte a temperatura ambiente.
Il giorno dopo sbattere le uova con lo zucchero di canna e il burro salato ammorbidito.
Quando il composto è gonfio unirlo a tutti gli altri ingredienti che abbiamo lasciato a marinare e poi aggiungiamo il latte.
Continuando a mescolare per amalgamare gli ingredienti unire delicatamente anche la farina setacciata per evitare grumi.A questo punto versate il composto ottenuto negli stampi da budino fino all'orlo.
Mettere su di una teglia ricoperta di acqua in forno e cuocere così a bagnomaria per 30 minuti a 160° su funzione ventilato.
Potete fare la prova dello stuzzicadenti, se lo inserite nel centro e viene fuori pulito vuol dire che è pronto.
Togliere dal forno e dall'acqua e far raffreddare.
A piacere servire con una bella spruzzata di cannella sopra.




31 commenti:

  1. Già sto andando in brodo di giuggiole immaginandomi la cremosità profumata di questo budino. A fianco mi ci metti anche un cucchiaino così...non vale! E' bellissimooooooooo ^__^ Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  2. Nunca he probado algo ni parecido, seguro que está delicioso! y que fotos tan bonitas!
    Baci!
    Nasy

    RispondiElimina
  3. mi fido mi fido penso sia divino!

    RispondiElimina
  4. che ricetta meravigliosa!!! Ottio il burro salato per tantissime cose. Un po' caro però eh :-)

    RispondiElimina
  5. sembra non ottimo ma bensì super ottimo! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  6. Bellissimo mix di profumi ed aromi, il burro salato è sempre un tocco in più ;) ma quello in questione purtroppo non lo riesco a trovare.. ci tento seriamente, prometto!

    RispondiElimina
  7. Il burro salato praticamente non lo conosco!
    sto imparando a conoscerlo tramite i vostri piatti e anche dal tuo post ho capito che è assolutamente da provare!
    Il budino sarà sicuramente di una cremosità unica e dal sapore moolto caratteristico, ma volevo farti i complimenti sopratutto per la presentazione del piatto... bellissimo il cucchiaino!!
    buona domenica
    baci
    terry

    RispondiElimina
  8. ci fidiamo ci fidiamo.. dev'essere una meraviglia! Mi piace tanto anche la foto con quel cucchiaino stupendo!

    RispondiElimina
  9. mmm, jengibre, canela, almendras... casi, casi diría que es una receta típica de san valentín teniendo en cuenta todos los ingredientes que lleva. debe de ser muy rico, Lucy! :o)

    RispondiElimina
  10. Lucy, il budino è fantastico, un'esplosione di profumi, che se ricordano anche vagamente quelli caraibici, sicuramente saranno estremamente apprezzati, dal mio palato!
    E quel cucchiaino, ne vogliamo parlare???
    estremamente elegante...
    Un bacio e buon fine settimana
    Aurelia

    RispondiElimina
  11. Che meraviglia questo budino!!!Io adoro il caramello al burro salato...è una delle cose che amo di più al mondo!!!!Bellissime anche le foto!!Un baciotto PS Vieni a dare un'occhiata al mio nuovo contest...
    http://gattoghiotto.blogspot.com/2011/02/mise-en-placeil-mio-nuovo-contest.html

    RispondiElimina
  12. Questa delizia te la trasformo in 4 e 4 otto in gluten free e me la preparo giá, e anzi la faró pure per qualche cena fashion...io adoro le spezie...!!
    Un abbraccio grande...(sono tornata..spero)...
    PS che foto !!!

    RispondiElimina
  13. c'est tellement tentant qu'on a envie de plonger la cuillère et y goûter
    bonne journée

    RispondiElimina
  14. Mi piace questo budino caraibico! Ottimo modo per impiegare il burro salato!

    RispondiElimina
  15. Che cosa sfiziosa!! :) Il burro salato, proprio come hai descritto tu, è adatto per moltissimi tipi di ricette. Mi ricordo il mio sconforto quando 10 anni fa, appena arrivata qua in Italia, non lo riuscivo a trovare da nessuna parte! Sono contenta che ora si cominci ad usarlo, ed è diventato anche più facile trovarlo.
    Buona domenica!! :)

    RispondiElimina
  16. Sempre una ricetta particolare complimenti e un bacione dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  17. che sfiziosa ricetta!! il cucchiaio e' bellissimo!! baci e felice serata!

    RispondiElimina
  18. E' una ricetta strepitosa, me la copio.
    Mandi

    RispondiElimina
  19. bellissima foto e presentazione!

    Originale accostamento:)
    Baci
    Barbara

    RispondiElimina
  20. Aspettavo questa ricetta da quando avevo avvistato la foto su flickr e mi ha stupito: un budino insolito e intrigante: bravissima :D

    RispondiElimina
  21. Quel cucchiaino è da paura, ma per un budino così particolare e speziato ci voleva. Sei veramente geniale e questa ricetta è veramente un'innovazione...Brava, brava, brava...
    Un bacione

    ps. parlando l'altro giorno con una mia collega dicevamo anche noi che in francia il burro salato è molto in voga...

    RispondiElimina
  22. bello e buona questo budino, non c'è dubbio e poi ha un'aria così elegante in queste foto!!

    RispondiElimina
  23. Non posso che darti ragione! Partecipo anche io al concorso delle Fattorie Fiandino e da quando ho assaggiato il loro burro me ne sono follemente innamorata! E questo budino immagino sia strepitoso, anche solo per l'ingrediente con cui è fatto che è davevro unico!

    RispondiElimina
  24. Immagino la bontà di questo budino deve essere bello buono e cremoso!
    bravissima
    buona Domenica Anna

    RispondiElimina
  25. ciao sono capitata nel tuo blog è bellissimo t ho aggiunto ai mie preferiti spero nn t disopiaccia..se t va' dai un occhiata al mio :)

    RispondiElimina
  26. Wow..che ricettina interessante,bravissima!!!! ;-)
    Baciotto a presto*

    RispondiElimina
  27. questo budino deve essere meraviglioso.
    Grazie di essere passata a trovarmi, mi fanno sempre piacere commenti e apprezzamenti. grazie
    e a presto

    RispondiElimina
  28. bellissimo!! davvero una preparazione particolare.
    I giudici avranno il loro bel da fare. State facendo un gran lavoro tutti
    In bocca al lupetto!

    RispondiElimina
  29. Originale e buonissimo quest'uso del burro salato!!! meravigliosa idea dessert, poi le tue foto son così invitanti ed eleganti!

    RispondiElimina