domenica 3 ottobre 2010

SPAGHETTI IN VERSIONE PIEMONTESE



Di solito sono abituata a darvi ricettine molto veloci e pratiche ma in questi giorni dato il mio umore scarico la tensione cucinando ecco perchè mi sono dedicata a questa ricetta la cui preparazione è un po' lunghina, ma il sapore è assicurato e di sicuro vi sembrerà di avere il Piemonte in bocca.
Ecco perchè ho accettato questo invito indetto in occasione del Salone del Gusto, grande evento che si svolgerà a Torino.
La mia proposta è :
Spaghetti Garofalo con ragù bianco di coniglio con pesto di nocciole, sedano e Castelmagno.



Il Castelmagno è un formaggio tipico piemontese, dal gusto molto saporito e inconfondibile, già poco darà una sferzata di gusto ai vostri piatti.
Eebbene dopo queste poche nozioni tecniche passiamo alla ricetta.



ingredienti del ragù bianco: 450 gr circa di coniglio grigio di Carmagnola - 1 cipolla media - 1 carota piccola - 1/2 gambo di sedano - 1 rametto di rosmarino - 1/2 bicchiere di vino bianco secco - brodo vegetale - sale - pepe bianco.

In un tegame scaldiamo l'olio, aggiungiamo la cipolla, carota e sedano e il rosmarino,tritati finemente.
Una volta appassiti gli odori, aggiungeremo la carnea fuoco alto e mescolando la rosoliamo.
Appena l'olio inizia a "sfrigolare" per assenza d'acqua nella carne, aggiungiamo il vino.
Lo lasciamo evaporare poi bagniamo con un po' di brodo e non appena bolle, un poco di sale e abbassiamo la fiamma.
Girare di tanto in tanto per evitare che il contenuto si attacchi al tegame, aggiungendo del brodo quando serve perché non asciughi troppo.
Aggiustando di sale e pepe e portare la carne a fine cottura.
Una volta raffreddato, disossare il coniglio e ridurlo a pezzettini.

Preparare intanto il pesto di sedano:
80 g. di foglie di sedano
30 g. di nocciole
4 cucchiai di Castelmagno
olio extra vergine d'oliva q.b.
1 pizzico di sale grosso

Lavate le foglie di sedano e asciugatele con una centrifuga per insalata.
Tostate leggermente le nocciole in un padellino antiaderente.
Mettete le foglie di sedano nel mixer con le nocciole, il Castelmagno e un pizzico di sale grosso. Azionare il mixer e aggiungere pian piano l'olio a filo fino ad ottenere il pesto della consistenza desiderata.



Mettere a bollire l'acqua della pasta e quando inizia il bollore unire il sale grosso e gli spaghetti.
Intanto che gli spaghetti cuociono, far scaldare leggermente il sugo, unendo il pesto di sedano al ragù di carne di coniglio.
Aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura per legare meglio il sugo.
Dopo 13 minuti scolare gli spaghetti, condire con il sugo, versare un filo di olio extravergine di oliva e una bella spruzzata di Castelmagno.
Buon appetito...e vedrete ne vale la pena!



E con questo partecipo alla raccolta delle ragazze uniche, Pina e Lia di Provare per gustare

47 commenti:

  1. Ottimo piatto x le giornate o serate fredde...già e arrivato ormai il freddo e ci dobbiamo caricare di gusto e ti tanta pazienza ed idee x cucinare di piatti belli cm questo...:D...voglio assoluttamente provare a fare questo sugo che il coniglio mi piace da matti ma dico io:cm faccio a sapere se quello che prendo al super e grigio?...hahahaha....Complimenti e grazie della ricettina poi ti mando 1 abbraccio e ti auguro buona serata

    RispondiElimina
  2. wow...sono senza parole... sarà squisita!!!

    RispondiElimina
  3. Lucy , ESTE ES exquisito plato de pasta de !
    Gracias Por Compartir !
    Besos !

    RispondiElimina
  4. Ricettina stuzzicante complimenti... la proveremo... buona domenica dai viaggiatori golosi...

    RispondiElimina
  5. Bhe complimenti Lucy perchè questa ricetta èdavvero un capolavoro!Adoro il castelmagno,e anche questo pesto è un'idea davvero interessante!Un ottimo primo piatto, bravissima!Baci

    RispondiElimina
  6. wow!! Pesto di sedano?? sembra ottimo!! bravissima!!

    RispondiElimina
  7. Qué rico se ve este plato, es estupendo! :) besos

    RispondiElimina
  8. Lucy, adoro la pasta y esta se ve buena y con el queso tiene que estar nutritiva.
    Un beso.

    RispondiElimina
  9. ottimo questo primo, il formaggio non l'ho mai assaggiato chissà se riesco a trovarlo. che dici con questa ricetta ti va di partecipare alla nostra raccolta
    buona domenica
    Pina

    RispondiElimina
  10. Un plato estupendo de pasta, una delicia.

    Saludos

    RispondiElimina
  11. Acc, peccato per il sedano che proprio non reggo, dopo una brutta esperienza. Però un piatto da vero gourmet, che seconde me riconferma il potere terapeutico scarica stress della cucina. Che alternativa ci vedresti al sedano per il pesto di nocciole? Un bacione cara e spero tanto che i tuoi lavori finsicano in fretta nel migliore dei modi ^__^

    RispondiElimina
  12. une recette riche en saveurs, difficile d'y résister
    bonne soirée

    RispondiElimina
  13. Ma che bella fantasia ! bei contrasti che immagino si fondano in un sapore unico finale stupendo ! Bravissima e buona settimana ! Resisti !

    RispondiElimina
  14. Lucy degli ingredienti fantastici coniglio castelmagno,.... bellissima ricetta ciao

    RispondiElimina
  15. Sono senza parole... ma con la bocca piena, MAGARI, dei tuoi meraviglosi spaghetti al ragù bianco di coniglio (suona così bene)...un sogno.

    buona settimana.

    RispondiElimina
  16. una delizia questa pasta bianca che, con questi ingredienti saporiti l'hai resa...unica! in bocca al lupo! buona settimana:)
    pat

    RispondiElimina
  17. Che ricetta stupenda! Un piatto che se fossi al ristorante ordinerei senza leggere il resto del menu! Bravissima!

    RispondiElimina
  18. @ jose nuria,eliana,fimere,irmina e juana...gracias per seguirmi sempre
    @ rossella....sin in effetti un ottimo equilibrio
    @ federica...si potere terapeutico almeno per me, sai che mi piacerebbe provarlo con la maggiorana' deve abbinarsi bene con il coniglio
    @ sara, raffy,iviaggi del goloso e vanessa...grazie
    @ meggy...allora sai quanto è buono il castelmagno
    @ pina...volo da voi
    @novelinadell'orto...provatelo,dai va bene quello normale anche se no è da presidio!

    RispondiElimina
  19. Molto buona ricetta, non so che cosa è il Castelmagno, o più sotto un altro nome, Mi piace un sacco, è molto originale, complimenti sei stato moltto brava!
    Un bacio

    RispondiElimina
  20. sarà semplice ma è una supericetta il castelmagno poi gli dà un sapore al piatto unico

    RispondiElimina
  21. bella lucy questa ricetta e poi abitando a Torino non posso che apprezzare il nome del piatto e l'invito che hai ricevuto al Salone del Gusto! ;) io devo solo trovare l'artenativa per provarlo, siccome non mangio coniglio. ciao

    RispondiElimina
  22. Bellissima ricetta, e il castelmagno lo trovo divino.
    Complimenti.....che piatto!
    Un bacio

    RispondiElimina
  23. Lo amo tutti i tipi di pasta, ma devo dire che la tua pesto è un idea interessante e squisita! Grazie della ricetta!

    RispondiElimina
  24. Ma sai che e' una ricetta da chef??? Brava davvero!

    RispondiElimina
  25. Meravigliosa questa ricetta, complimenti! Sono certa che questi spaghetti sono squisiti... anche se io posso solamente ammirare causa allergia alle nocciole. Un bacione e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  26. Con questo piatto resuscitare i morti. Così qui sorrisi, e vedrai tutto meglio:)
    Oceani di amore.

    RispondiElimina
  27. ottimo questo piatto!! tutti questi odori mi fanno impazzire!!

    RispondiElimina
  28. Lucy!! Complimenti, cosa ti sei inventata di straordinariamente buono per la pasta Garofalo (io sto ancora riflettendo), è anche una ricetta con i sapori della tua terra, brava davvero, tutto ricevuto e tutto ok!!

    RispondiElimina
  29. Il coniglio l'ho assaggiato solo una volta (credo di ricordar bene) e proprio a casa di un amico piemontese...mi interessa tantissimo il pesto di sedano e nocciole!
    Una gran bella ricetta.

    p.s spero, nonostante il tempo brutto, che il tuo umore riemerga ^_^ baci

    RispondiElimina
  30. Ces spaghettis ont l'air délicieuse, je t'en prends une part! Un plat divin à déguster en toutes saisons! Félicitations! Gros bisous

    RispondiElimina
  31. Il coniglio non lo mangio...m asostituendolo con del pollo?... mi ispira molto l'idea di questo sughetto!!! un'ottima ricettina regionale!!!
    brava come sempre!

    RispondiElimina
  32. Ciao Lucy, brava tesoro!!! è una ricetta molto succulenta e raffinata!!!! davvero perfetta!!! un bacione :-)) e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  33. Le parole le hanno già usate tutte le altre prima di me ... fossi sicura che non ci sono puristi delle lingua italiana in giro potrei avventurarmi in un "Buonerrima!!!"
    Ciao!

    RispondiElimina
  34. Favoloso piato!!!. me ha gustado mucho. un beso

    RispondiElimina
  35. Eh cara la mia intenditrice... il Castelmagno già parla da solo. Se poi unisci la apsta come la Garofalo, che io adoro per la sua callosità, il gioco è fatto ne esce un piatto perfetto... Un bellissimo biglietto da visita della nostra regione!

    RispondiElimina
  36. Probaré esta receta, parece riquísima!

    RispondiElimina
  37. Non ci credo tesoro!!!Anche io parteciperò e anche per me nocciole e sedano ma non ti dico nulla...suspance!!!Che spettacolo la tua pasta, non amo il castelmagno ma mi sembra strepitosa!!!Bacio

    RispondiElimina
  38. Ciao Lucy!...ti ho già fatto i complimenti per questo ottimo piatto!
    Volevo dirti che ho provato la tua marmellata di pere con uvetta,rhum e cannella (e l'ho postata)...favolosa!!!grazie mille per la ricetta!!!

    RispondiElimina
  39. Grazie per essere passata nel mio blog!! tornerò spesso .Ottimi questi spaghetti Brava!!
    Ciao Anna

    RispondiElimina
  40. Fantastico!!!!!!! Da buona piemontese, conosco l'alta qualità degli ingredienti che hai usato!!
    Un piatto regale, da riproporre per una grande occasione, o per premiarsi delle fatiche che la vita di tutti i giorni ci impone!!!!!
    Un bacio enorme!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  41. Ah, da quanto non cucino per scaricare la tensione... infatti da un paio di settimane sono più nervosa del solito (che non è poco ;-) ). Non c'è che dire, un primo piatto da gran festa!!!!

    RispondiElimina
  42. Un fantastico mondo di sapori..mi piacciono tutti e insieme devono sposarsi in maniera regale! Un bacio

    RispondiElimina
  43. Dal nome suona bene, figuriamoci a provare questa pasta!.. Mmm....
    complimenti!

    RispondiElimina
  44. gironzolando per blog ne ho visti diversi di piatti che partecipano al contest della garofalo ma il tuo per originalità (il ragù bianco di coniglio, la salsa di sedano e nocciole) li batte tutti tifo per te! brava!

    RispondiElimina