lunedì 16 dicembre 2019

BIRICHIN

La scorsa settimana ho avuto l'opportunità di una bellissima esperienza a Torino, presso il ristorante storico Il Birichin.










Insieme ad altri blogger siamo entrati nelle cucine del ristorante per preparare alcune dei piatti in carta, come quello capitato a me: l'uovo in camicia, fonduta di nocciole e cacao, un piatto in carta da ben 26 anni.



Accompagnati e guidati da un padrone di casa impeccabile, che ci ha messo subito a nostro agio, perchè la sua filosofia è quella di rendere l'ospite come  a casa.

Lo Chef Nicola Batavia, innovativo, diretto, al di fuori degli schemi, risente del territorio ma lo interpreta in una maniera piu' fresca come dimostrano gli altri due piatti preparati
Risotto in bianco,parmigiano, ossibuchi,confettura di limone e peperoni cruschi 

spaghetto, aglio, olio, cime di rapa, gambero crudo, tzatziki all'aceto di riso e uovo grattato


uno sguardo invece al futuro, all'Oriente e all'innovazione, per spingersi sempre verso una cucina più sana ma fantasiosa come rappresenta l'ultimo piatto proposto!

Uovo liquido sl cacao su waffle salato, crema di topinambour, barbabietola e caramello al barolo chinato.
L'uovo comunque al centro di tutto, perfetto, ancestrale, versatile...l'uovo il simbolo di vita e di una nuova nascita come rappresenta lo stesso logo del ristorante.
Se non volete perdervi una cucina innovativa, fresca e salutare, frutto di una continua elaborazione segnatevi l'indirizzo.

Via Vincenzo Monti, 16/A, 12126
Torino TO +39011657457


Nessun commento:

Posta un commento