lunedì 30 settembre 2019

STRUDEL DI MELE

Mi ero acorta che non avevo nel blog una ricetta dello strudel di mele, quello vero senza la pasta sfoglia ma l'originale tirata finemente a mano.
Questa ricetta è perfetta per l'autunno con le nuove mele e il profumo di cannella che si spande nell'aria.



STRUDEL DI MELE


240 gr farina

1 uovo
3 cucchiai di olio di semi
acqua tiepida q.b.
sal 1 pizzico
50 gr uva sultanina
30 gr pinoli
80 gr pangrattato
8 mele Golden
cannella q.b.
zucchero a velo

Su di un tagliere disponete 200 g di farina e formate la classica forma a fontana. 
Al centro versate l'olio e l’acqua tiepida a cucchiai lentamente  in modo che lavorando gli ingredienti con una forchetta si riesca ad ottenere un impasto omogeneo e liscio e morbido ma non appiccicoso.
 Copritelo e lasciatelo riposare almeno mezz'ora.
Sbucciate le mele, privatele del torsolo, tagliatele in 4 spicchi e tagliatele a fettine sottili.
Man mano che tagliate le mele irrorate con succo di limone e mescolatele per evitare che anneriscano.
Alla fine unite lo zucchero e abbondante cannella, mescolate e lasciate macerare per mezz'ora.
a parte ammollare l'uvetta (io la metta in un goccio di liquore).
Spolverizzate un tagliere con poca farina, riprendete la pasta e schiacciatela inizialmente con le dita poi iniziate a stenderla con il mattarello. 
Trasferite la pasta su di un canovaccio pulito ed infarinato e iniziate a tirarla con le mani facendo molta attenzione a non romperla, otterrete un rettangolo di circa 50×80 centimetri.
Cospargete con il pangrattato il centro la pasta, poi riempire con le mele e l'uvetta e i pinoli.
Con l'aiuto del cannovaccio arrotolare su se stesso il rotolo.
Fate sciogliere il rimanente burro e spennellate la superficie delle strudel.
 Foderate una teglia con carta forno e trasferitevi lo strudel. 
Cuocete a 180°C per circa 40 minuti o fino a doratura.
.



1 commento: