venerdì 5 ottobre 2018

CIABATTE MORBIDE

on lo faccio spesso, perché ci vuole tempo e attenzione ma è bellissimo sentire il profumo che si spande per la casa, quel profumo buono che ti avvolge e che ti ricorda che è un giorno di festa.
Queste ciabattine sono morbidose e a lunga lievitazione quindi piene di tanti buchini!





CIABATTE MORBIDE


500 gr farina W330 (minimo)
10 gr di sale
360 gr di acqua 
6 gr di lievito di birra fresco

1 pizzico sale
1 cucchiaio malto


Sciogli il lievito nell'acqua che avrai messo nella ciotola dell'impastatrice.

Aggiungi poi la farina e inizia ad impastare.
Aggiungere il malto e il sale e poi continuare finché si sarà assorbita tutta l’acqua e sarà incordato.
Consiglio poi un ulteriore impastata a mano, prima di metterlo nella ciotola che avrete precedentemente oliato leggermente.
Copri con pellicola e metti in frigo per 8h/12h a 4°5°.
Al mattino tira fuori l'impasto dal frigo e attendi che torni a temperatura ambiente finché sarà bello gonfio e morbido.

Adesso infarina molto bene il piano di lavoro con della semola rimacinata di grano duro, rovescia l'impasto e allargare sempre con molta delicatezza l'impasto fino ad ottenere un quadrato ma facendo attenzione a non sgonfiarlo, poi fai le pieghe di sovrapposizione,  
Capovolgi con la piega sotto e copri a campana.

Far di nuovo raddoppiare l’impasto.
A questo punto, con una spatola, dividi di netto in 4 parti tagliando dal lato lungo e spolvera con un po' di farina.
Copri con pellicola ogni pezzo, attendi altri trenta minuti.


Nel frattempo accendi il forno al massimo della temperatura (statico) e posiziona una leccarda sul fondo del forno. 
Poi prepara una paletta di legno ben infarinata e capovolgi la ciabatta sulla pala, poi (allungala.
Con un colpo delicato ma deciso, fai scivolare la ciabatta sulla leccarda rovente, poi abbassa il forno a 240°. 
Fai la stessa cosa con l'altra, subito dopo. 
Cuoci per 10' a 240° poi abbassa a 220°e cuoci per altri 10'.
Dopo 20' la ciabatta sarà ben cotta sotto. Quindi sposta la teglia in alto e metti il forno in modalità grill e cottura ventilata, e cuoci a fessura ancora per 10'.
Dopo 30' totali di cottura se, bussando sul fondo del pane, questo suonerà vuoto, è cotto.


4 commenti:

  1. Hai ragione, il profumo che sprigiona il pane appena cotto non ha eguali. Bellissime le tue ciabatte.

    RispondiElimina
  2. Ti sono uscite stra bene, mi piace l'alveolatura della lunga lievitazione...è anche un impasto brn idratato, per quanto ne capisca😅, ottime.

    RispondiElimina
  3. e' troppo buono il pane fatto in casa hai ragione e che profumo, arriva fin qui, brava!!!Baci Sabry

    RispondiElimina