lunedì 13 agosto 2018

ZUPPA DI PESCE

Per fortuna ogni tanto abbiamo la fortuna  di pescare qualcosa al mare che subito si trasforma in qualcosa di molto buono e avvolgente.
Decisamente un km 0, che appaga e  conquista come questa zuppa di pesce povero.
io ho usato del pesce povero, che ogni tanto abbiamo la fortuna di pescare, ma potete sempre andare dal pescivendolo e farvi dare quello perfetto per zuppe e che costi poco, il sapore sarà lo stesso assicurato.




ZUPPA DI PESCE POVERO


1 cipolla
prezzemolo q.b.
sale q.b.
pepe qb.
1 peperoncino
1 bicchiere vino bianco secco
500 gr pomodori maturi
1 kg pesce (io uno scorfano, 1 gallinella, 1 tracina, qualche buga)

Prrpararre prima il brodo con gli scarti del pesce e odori misti (alloro, rosmarino, ecc..)
Lasciare bollire all'incirca 20 minuti.
A parte soffriggere la cipolla ed il peperoncino con un pizzico di sale per 5 minuti a fuoco basso
poi aggiunger eil pesce pulito tagliato a tocchetti erosolare a fuoco medio per far prendere colore, circa 5 minuti dopodichè sfumare con un bicchiere di vino bianco.
Lasciar evaporare il vino, aggiungere i pomodori pelati e pian piano il brodo.
 Lasciar cuocere lentamente  per 25-30 minuti a fuoco basso aggiungendo pian piano il brodo.
I filetti dovranno cuocere ma la zuppa non deve essere troppo brodosa ma consistente.
Servire con una spruzzata di prezzemolo e di pepe.
Versare a filo un filo d'olio e portare a tavola con del pane tostato 




1 commento:

  1. Non c'è cosa più buona di una zuppa di pesce con il pesce pescato con le proprie mani... io adoro andare a pescare, mi ricorda l'infanzia e quando passavo le ore con mio nonno. Bellissima e profumatissima la tua zuppa! A presto LA

    RispondiElimina