mercoledì 18 luglio 2018

SPAGHETTI AL SALMONE

Con l’arrivo dell’estate in casa siamo soliti consumare più pesce che in inverno; lo trovo molto più leggero e fresco, perfetto per le cene con gli amici.
Mi sbizzarrisco ogni volta a creare secondi piatti e sughi con il pesce, alla ricerca della ricetta perfetta che soddisfi anche i più piccoli in casa che di solito sono un po' intransigenti.

Tra i pesci che preferisco, indubbiamente il salmone, perché, proprio per la particolarità della sua carne si adatta a moltissime ricette: al forno, saltato in padella, grigliato, bollito, cotto al barbecue, tanti i modi per gustarlo ed adattarlo alle nostre ricette, avendo solo l'accortezza di non farlo cuocere troppo.




SPAGHETTI AL SALMONE E RICOTTA SALATA

Le carni morbide dal colore rosa, sono molto apprezzate proprio per la consistenza, piacevolezza e versatilità in cucina.
In rete esistono moltissime ricette buonissime che non mi stanco mai di provare, come queste farfalle al salmone e arancia o come la classica penne, vodka e panna, un classico degli anni 80 quando la panna era la regina incontrastata della cucina e si tendeva ad utilizzarla abbondantemente a sproposito.
Personalmente non amo particolarmente la panna nei primi piatti per cui cerco di usarne veramente poca o quasi mai; preferisco decisamente dare sapore ai piatti grazie alle spezie ed erbette che danno gusto e freschezza.
Il salmone che amo, è un pesce dalle carni grasse (182 calorie per 100 grammi) ma molto ricco di Omega 3 e di grassi polinsaturi che contribuiscono ad abbassare il colesterolo cattivo; le sue carni sono una fonte importante di energia e proteine, favorendo la protezione e la riparazione delle membrane cellulari ritardandone l'invecchiamento.
Il salmone che consumiamo viene principalmente dalla Norvegia e, grazie ai loro sistemi innovativi di produzione e di sicurezza alimentare, arriva poi fino alle nostre tavole.
In commercio si può trovare sotto varie forme: fresco a filetto, con o senza pelle, a trancio, sfilettato ed imbustato pronto all'uso, surgelato, marinato con sale, zucchero e aneto (gravlax) o conservato ad esempio sott'olio, molto pratico ed usato in cucina, poiché già privo di lische e sfilettato, operazioni di per sé complicate per chi non è esperto ai fornelli, o, soprattutto, quando in estate si è al mare e sia ha poco tempo per imbastire la cena dopo la spiaggia.
Molto frequentemente, soprattutto in Italia, troviamo anche il salmone affumicato; un procedimento di conservazione particolare, che avviene sia a freddo che a caldo, e serve proprio per dar maggior sapore e pregevolezza alle carni
Non vi resta quindi che preparare le padelle per gustarvi questa ricetta facilissima e non dimenticatevi di porre in frigo una buona bottiglia di vino!





320 gr spaghetti
125 gr salmone confezionato in olio extravergine
40 gr burro
½ limone
1 bicchiere vino bianco secco
Pepe rosa q.b.
100 gr ricotta salata
prezzemolo q.b.
1 spicchio aglio
Erba cipollina q.b.
Sale q.b.
Olio q.b.

Grattare il formaggio e tenere da parte.
Pulire l'erba cipollina, asciugarla e tagliarla finemente tenendola da parte.
In una padella mettere il burro, lo spicchio d’aglio e appena si scioglie aggiungere il salmone che sbriciolerete con l'aiuto di una forchetta.
Spolverizzare di pepe, amalgamare e poi togliere lo spicchio d’aglio in modo che non sia tropo invadente.
Sfumare con il vino, in modo da evaporare la parte alcolica, poi abbassare la fiamma
Nel frattempo mettere a bollire abbondante acqua salata in una pentola capiente e appena prende il bollore buttare gli spaghetti.
Cuocere gli spaghetti al dente, scolarli e saltarli nella pentola del pesce.
Amalgamare girando con attenzione, poi aggiungere velocemente il formaggio grattato, la scorza di limone, l'erba cipollina e abbondante pepe.
Versare un filo d'olio extravergine e poi servire subito.






1 commento:

  1. Noi consumiamo pesce forse più d'inverno....forse perchè lo faccio quasi sempre in forno ;) questo piatto di spaghetti è ottimo!

    RispondiElimina