mercoledì 12 aprile 2017

TORTA SALATA AI CARCIOFI

Questo è il periodo dell’anno in cui prepariamo più torte salate, piacciono a tutti e sono davvero versatili.

Spesso utilizzo la pasta sfoglia, molto pratica ma quelle che adoro di più sono con la pasta brisèe, friabile e golosa.




TORTA SALATA AI CARCIOFI


250 gr farina 00
125 gr burro freddo
1 cucchiaio acqua fredda
1 pizzico sale

5 carciofi puliti
50gr yogurt greco
2 uova
Olio q.b.
1 spicchio aglio
Pepe q.b.
Sale q.b.
250 gr ricotta
Maggiorana

Iniziare dalla pasta impastando velocemente la farina con il burro freddo.
All’occorrenza aggiungere un cucchiaio o due di acqua fredda; impastare bene e velocemente poi avvolgere nella pellicola e lasciare riposare al fresco per almeno mezz’ora.
Nel frattempo pulire i carciofi, togliendo le foglie più dure; tagliare ogni carciofi in due e togliere la barbetta, dividere poi in ulteriori spicchi.
Man mano che gli spicchi sono puliti lasciarli immersi in acqua leggermente acidulata.
Sbollentare poi i carciofi in abbondante acqua salata e lasciarli finché diventano morbidi (circa 15/20 minuti)
Scolarli e lasciarli da parte.
In una pentola antiaderente mettere un filo d’olio, lo spicchio d’aglio e pii far insaporire i carciofi.
Regolare di sale e aggiungere la maggiorana.
Aiutarvi con una forchetta per renderli ancora più piccoli.
Lasciar insaporire qualche minuto.
Stendere intanto la pasta nella teglia.
In una ciotola mescolare la ricotta, lo yogurt greco e le uova e montare bene il composto.
Infine unire i carciofi.

Stendere il ripieno sopra la frolla e infornare a 180 gradi per circa 25 minuti finché sarà la crosta sarà bella dorata.


4 commenti:

  1. La stagione giusta dei carciofi che adoro!!!! Bella proposta
    Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Il profumo dei carciofi è inebriante e una torta cosi bella non fa che aumentarlo! A presto LA

    RispondiElimina
  3. Questa magnifica torta salata profuma di Pasqua e di primavera! Un bacione

    RispondiElimina
  4. Mi hai fatto venire voglia di una torta salata con la brisée. Da un pezzo utilizzo la sfoglia pronta, più pratica, ma decisamente meno gustosa...

    RispondiElimina