venerdì 11 novembre 2016

STINCHI ALLA BIRRA

Lo stinco di maiale alla birra è uno di quei piatti gustosi e succulenti che inevitabilmente ci riportano con la mente ai paesi del Nord ed in particolare in Baviera dove è il piatto nazionale.
Molto piu` semplice di quanto pensiamo e` un ottimo piatto per scaldarci l`animo in queste giornate autunnali.



STINCHI ALLA BIRRA




2 Stinchi di maiale freschi (possibilmente stesse dimensioni)
Aglio
1 rametto rosmarino
Alloro
2 bottigliette Birra
1 limone
1 carota
1 gambo sedano
1 cipolla
Olio q.b.
Bacche ginepro
Sale q.b.
Pepe q.b.

Mettere gli stinchi in una ciotola e coprirli con abbondante birra di ottima qualità, poi unire gli aromi, l’aglio schiacciato e il succo di limone.
Salare e pepare e poi lasciare marinare per tutta una notte coperti.
Un’ora prima della cottura riportarli a temperatura ambiente poi sgocciolare dalla marinata e porre in una placca da forno.
Oliare leggermente e aggiungere le verdure tagliate grossolanamente e qualche goccia di marinata.
Coprire gli stinchi con carta termica e iniziare a cuocere a 150 gradi (non usate alte temperature altrimenti si seccheranno troppo).
Ci vorranno comunque almeno due orette.-
A cottura ultimata lasciare raffreddare leggermente mentre frullate tutte le verdure con il sughino di cottura.

Servite gli stinchi con la salsina accompagnandoli a piacere con purè o polenta fritta.


3 commenti:

  1. Ciao Lucia. Come stai? Sei sempre più brava. Le tue ricette sono sempre una garanzia. La carta termica è quella pellicola trasparente per la cottura che si trova anche nei super? L'ho vista di recente, mi pare della Kuki, ma non l'ho mai provata. Adesso ho un motivo molto valido per farlo ;-) Buon fine settimana, Manuela.

    RispondiElimina
  2. Ho appena copiato la tua ricetta.....mi piace!

    RispondiElimina