mercoledì 17 febbraio 2016

RAGU` AL BARBERA

Da foodblogger piemontese e amante della cucina povera non posso che non condividere la ricetta di un ragù molto saporito e semplice a base del vino più amato in questa regione: il ragù al barbera.
Ovviamente essendo una ricetta di tradizione viene tramandata con piccole aggiunte e diversificazioni ma alla fine la cena sarà un successo e soprattutto se invitate gli amici stappate una buona bottiglia!




RAGU` AL BARBERA

150 gr di polpa di manzo
150 salsiccia
100 gr pancetta
mezzo litro  di vino barbera buono
brodo di carne q.b.
5 cucchiai di salsa di pomodoro
1 cipolla
1 carota
1 costa di sedano

Sale q.b.
Pepe q.b.
Chiodi di garofano


Far soffriggere il trito di pancetta, i chiodi di garofano e le verdure. Aggiungete poi la carne di manzo tritata e la salsiccia avendo cura di privarla della pelle e dopo una abbondante rosolatura, versare il vino.

Ad evaporazione del vino terminata aggiungete la salsa di pomodoro, sale e pepe a piacere, un bicchiere di brodo di carne e continuare la cottura a fuoco basso per un paio d’ore in modo che si restringa il sugo e si impregni dei sapori.



4 commenti:

  1. Che profumo e che sapori intensi,corposi regala il tuo ragù,complimenti e grazie,nonostante l'ora mi è venuta voglia di pasta con il ragù,felice giornata

    RispondiElimina
  2. che bontà!!! il ragu' è una preparazione che attraversa il nostro Paese, da Nord a Sud, con piccole varianti locali, come in questo caso, il Barbera, ma che regala ogni volta gusti e profumi incommensurabili. Magnifico piatto!!!

    RispondiElimina
  3. Che buono deve essere, mi sembra di sentirne il profumo!

    RispondiElimina
  4. Anche da noi è tradizione aggiungere del buon vino rosso al ragù, cosa che nè mia madre nè io abbiamo mai fatto.
    Ma questo post è un invito per cominciare

    RispondiElimina