sabato 5 luglio 2014

RAVIOLI ALLA BORRAGINE CON POMODORINI CONFIT E RICOTTA SALATA


Inevitabilmente l’influenza ligure si fa sentire nella mia cucina e uno dei primi che decisamente adoro della Liguria sono i ravioli di borragine che ripeto in casa quando riesco a procurarmi un po’ di queste erbette in Piemonte invece poco usate.

Per la pasta
250 GR FARINA 00
6 TUROLI
1 PIZZICO SALE

Per il ripieno:
400 GR BORRAGINE
250 GR RICOTTA
NOCE MOSCATA

Per il sugo
POMODORINI PACHINO
ZUCCHERO A VELO
OLIO EVO
RICOTTA DI PECORA SALATA
CIPOLLA


Pulire i pomodorini e tagliarli a metà, spolverizzare di zucchero a velo e un filo di olio e infornare a 180  gradi per 20 minuti circa finché la superfici si caramellizzi.
Tenere da parte.
Preparare la pasta impastando la farina con i tuorli e un pizzico di sale.
All’occorrenza aggiungere un goccio di acqua (io non l’ho avuto bisogno) avvolgere la pasta e far riposare in frigo per almeno una oretta.
Intanto lessare la borragine in abbondante acqua salata, scolare e strizzare per bene, per eliminare tutta l’acqua in eccesso (io per sicurezza utilizzo più passaggi).
Tritare la borragine e unirla alla ricotta. Regolare di sale e pepe e spolverizzare di noce moscata.
Riprendere l’impasto e stenderlo con la macchina, riempire negli stampi con il composto e sigillare bene i bordi.
Buttare i ravioli nell’acqua bollente salata,scolarli e unirli in una padella dove abbiamo fatto soffriggere la cipolla.
Unire anche i pomodorini confit e servire nel piatto con abbondante ricotta di pecora dura grattata.







6 commenti:

  1. mamma mia che delizia!La borragine è una verdura che mia nonna raccoglie spesso. Pensa che molte volte frigge le foglie di borragine, è squisita, quindi immagino che sapore nel tuo ripieno!

    RispondiElimina
  2. Un bel piatto con un sugo fresco e delizioso,complimenti e buon weekend

    RispondiElimina
  3. Bellissimi questi ravioli, devono essere deliziosi, chissà se troveremo la borragine qui da noi...
    Buon fine settimana, un bacione!!

    RispondiElimina
  4. Sapori di casa mia!!!!
    Ma non ti fischiavano le orecchie in questi giorni???
    Ti ho pensata troppo, sono sempre a Celle in questi giorni e ci sarò pure domani....prima o poi dobbiamo trovare il tempo per un ape, possibilmente multiplo!!!:)))

    RispondiElimina