giovedì 27 marzo 2014

SGONFIOTTI ALLA RICOTTA



Per quanto io cerchi sempre di orientarmi verso una cucina sana alle volte cedo a delle piccole tentazioni…Ma che sarà mai il fritto goloso una volta ogni tanto?..soprattutto questi sgonfiotti spariscono alla velocità della luce per cui non vi rendere conto di averne mangiati  un bel po’! J


250 GR FARINA
25 GR LIEVITO
50 GR ACQUA
1 PRESA SALE
200 GR PATATE
150 GR RICOTTA
1 PRESA ZUCCHERO
ERBETTE


Far sciogliere il lievito nell’acqua tiepida e un cucchiaino di zucchero.
Appena gonfia unirlo alla farina, la ricotta e alle patate lessate e ridotte in purè e le erbette tagliate, aggiungere l’ acqua e iniziare ad impastare. Lasciare lievitare l’impasto per almeno un paio di ore.
Appena la pasta è cresciuta prendere dei piccoli pezzi d’impasto e formare delle palline, e poi friggere in abbondante olio.

12 commenti:

  1. Ti assicuro che un frittino così non può fare alcun male, anzi, risolleva l'umore!!!

    RispondiElimina
  2. Ma si che qualche sfizietto non ha mai ucciso nessuno ;-)
    Le foto sono deliziose e sicuramente anche questi sgonfiotti, sembrano proprio uno tira la'ltro

    RispondiElimina
  3. Che nuvolette favolose!!! Da provare assolutamente...

    RispondiElimina
  4. A questi sgonfiotti non si resiste, si vede a occhio nudo. Devono essere stati deliziosi ;)

    RispondiElimina
  5. Golosissimi! Come si fa a resistere?!

    RispondiElimina
  6. Una volta ogni tanto, si può!!!!! Ne mmagino la bontà!!!
    Un abbraccio!!!!

    RispondiElimina
  7. che ci vuoi fare...il fritto tente troppo e non si può essere sempre rigidi!!!sofficissimi quindi leggeri...almeno al palato ^_^

    RispondiElimina
  8. Mmmmmh davvero stuzzicanti ed irresistibili!Una droga :)))) Baci cara

    RispondiElimina
  9. questi sgonfiotti mi ispirano un sacco...brava Lucy!

    RispondiElimina
  10. Molto sfiziosi, soffici...perfetti per un aperitivo!

    Elisa viaggioeassaggio.blogspot.it

    RispondiElimina
  11. con la ricotta, con le patate...devono essere divini!! FA FARE!

    RispondiElimina