venerdì 30 novembre 2012

#TRENTODOC


 Finalmente vi svelo il mio bellissimo week end in una città must della gastronomia (basti pensare che ci sono tre ristoranti stellati, Locanda Margon  con Alfio Ghezzi, Scrigno del Duomo  di Alfredo Chiocchetti e Osteria le due spade di Federico Parolari, e il miglio cuoco emergente 2012: Diego Rigotti) e soprattutto capitale delle bollicine italiane: Trento!

Siamo stati ospiti al palazzo Roccabruna , storica dimora di grande patrimonio artistico, nel centro storico di Trento, per l’annuale appuntamento con il Trentodoc  più di 41 produttori di vino che si sono alternati per far degustare le loro, anzi le nostre, eccellenze italiane in fatto di spumanti.

Grazie all’Ente camerale e dalla Provincia autonoma di Trento in collaborazione anche con l’istituto di Trento doc, abbiamo degustato ma anche imparato attraverso una simpatica degustazione ad opera di Chiara Giovoni, Ambasciatrice italiana di Champagne 2012.
Ovviamente non sono mancate le possibilità di assaggiare ottimi piatti nati dall’estro di Diego Rigotti di cui vi parlerò in seguito, e, sabato sera, alle prelibatezze di Malga Sass.


Il tour si è concluso con la visita di due delle cantine tra le più importante:Rotari dei gruppo Mezzacorona  e Cantine Ferrari.


La cantina di Rotari, composta da tre lotti dove vi è anche la presenza di un auditorium con 1200 posti a sedere è un cantina ultramoderna, con attrezzature di vinificazione della miglior tecnologia e qualità che insieme alla professionalità di agricoltori, enologi e agronomi danno vita a vini eleganti e di gran carattere.


La cantina Ferrari  , storico marchio fondato da Giulio Ferrari, il re degli spumanti, prevede un nucleo centrale storico e una parte più moderna con vere e proprie opere d’arte, altra passione la famiglia Lunelli a capo ora dell’azienda.
Una storia d’amore con la terra trentina che viene tramandata e migliorata anno dopo anno, baluardo del nostro paese all’estero come sinonimo di qualità e genuinità!




Un week end magico, reso ancora più suggestivo dalla presenza di persone come Comper Chiara (@visit trentino) Valentina Voltolini e Davide Semenzato che hanno reso fantastica la nostra permanenza in una cittadina storica e magica.
Grazie a Carlo Vischi che permette tutto questo!

12 commenti:

  1. Un week end davvero indimenticabile :) E che meraviglia l'ultima foto, è bellissim. Un abbraccio, buon we

    RispondiElimina
  2. Wow.. che tour straordinario! Grazie di averci 'portato con te'!! :D Deve essere stato veramente interessante! Un abbraccio stella, con tutto il cuore!

    RispondiElimina
  3. Ottimo reportage che, come dito nella piaga, mi fa capire quanto abbia perso, nel senso che avrei dovuto esserci anch'io se non fosse stato per una pedante influenza che mi ha immobilizzato. In ogni caso contento per te.

    RispondiElimina
  4. E io non c'ero nuuuu! Meno male che ci sei tu a raccontarlo :-) Baci!!

    RispondiElimina
  5. Grazie per il commento e mi sono aggiunta al tuo blog che mi piace davvero molto!ma lo sai che anche io ero a trento il weekend scorso??bellissima e molto suggestiva in questo periodo!ci tornerò di nuovo domani!Non vedo l'ora!ma le cantine ferrari si possono visitare liberamente??a presto
    Isotta

    RispondiElimina
  6. bellissime foto per un fine settimana indimenticabile

    RispondiElimina
  7. BELLISSIME QUESTE FOTO....GRAZIE PER AVERCI RESO PARTECIPI DI QUESTA FANTASTICA AVVENTURA......BUON WEEK END...STEFY

    RispondiElimina
  8. bello, un posto che già di suo ha molto, se poi ci mettiamo il tour eno-gastronomico... fantastico!

    RispondiElimina
  9. Quel endroit magnifique pour un tel événement! Magique, vraiment!
    Bises,
    Lou

    RispondiElimina
  10. passo al volo per dirti che ho cambiato titolo e dominio quindi da adesso Correndomi Incontro è diventato La Tavola Rotonda e lo trovi qui:
    http://latavolarotondaspadellandoe.blogspot.it/

    ciao cara :)

    RispondiElimina