lunedì 14 maggio 2012

MINI PAVLOVE ...THAT'S AMORE





Meno di  un anno fa, affamata e stanca in un letto di ospedale, la mia amica Sara mi parlava dei suoi ultimi dolcini fatti e postati, le pavlove: penso di essermeli sognati anche che in sala operatoria  tanta era la voglia di addentarne uno!
Ovviamente il proposito di rifarli era altissimo, anche perche’per la verita',  questo tipo di dolce nazionale australiano, e’sempre stato anche po’il mio tallone d’Achille: non so se imputarlo al fatto che ho sempre avuto paura in un probabile crollo strutturale o solo semplicemente di non aver la pazienza di aspettare il tempo necessario per la cottura.
Conclusione per cui...e’passato tutto questo tempo prima di decidermi: complice poi una bufera in atto che non ha permesso di uscire di casa, la festa della mamma a cui nessuno in casa mia ovviamente ci ha pensato,e complici anche ingredienti  speciali, il sale violetto alle barbabietole dell’executive chef Enrico Fiorentini e i mirtilli, di cui ultimente nutro una grande ispirazione, il tempo e’passato con pochi movimenti lenti e amorevoli necessari per queste mini pavlove al sale violetto alle barbabietole e ai mirtilli!: ....ed e’subito  amore!

3 ALBUMI
200 GR ZUCCHERO
1 CUCCHIAINO DI FECOLA
1 CUCCHIAINO DI ACETO DI LAMPONI
1 PRESA DI SALE VIOLETTO
200 GR MIRTILLI
1  LIMONE non trattato 


(io ho scelto di farcile con una leggera salsa inglese al posto della tradizionale panna)

250 ML LATTE
2 ROSSI
60 GR ZUCCHERO
VANIGLIA
 


Mettere in una ciotola i mirtilli con il succo del limone e 20 gr all 'íncirca di zucchero e lasciare da parte a riposare e a far insaporire.
In una grossa ciotola montare gli albumi con la presa di sale usando le frustre elettriche.
Appena il composto inizia a diventare spumoso aggiungere lo zucchero rimasto a piccole dosi continuando a montare finche’si ottiene una meringa soda e lucida.
A questo punto unire la fecola, l'aceto e continuare a mescolare stavolta delicatamente con una spatola.
Trasferite, aiutandovi con un cucchiaio, la meringa in una placca da forno rivestita, avendo cura di creare un piccolo e leggero avvallamento al centro.
Cuocere nel forno ventilato a 100 gradi per due ore, togliere poi dal forno e lasciar riposare.
Al momento di servire porre al centro la crema, i mirtilli, la scorzetta di limone e qualche granello leggero di sale.


 Preparazione della crema inglese: Mettere il latte  in un pentolino dal fondo spesso che porrete sul fuoco bassissimo con la stecca di vaniglia fino quasi al bollore; nel frattempo in una ciotola, sbattete i tuorli d’uovo e lo zucchero con una frusta formando un composto omogeneo .
Togliete la stecca di vaniglia e poi unirla al composto di uova e zucchero mescolando con un mestolo di legno; incorporatelo fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
 Fate cuocere la crema inglese lentamente senza mai portarla a bollire fino a che si presenterà leggermente densa: deve velare il cucchiaio.


32 commenti:

  1. Che meraviglia! Da provare assolutamente questa ricetta!!!

    RispondiElimina
  2. Ma le tue pavlove sono morbide o dure??

    No perchè io e le meringhe continuiamo a incrociarci, ma non ne vengo mai a capo!!

    Comunque quel sale alla barbabietola è una meraviglia!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  3. Hai trovato davvero un gran bel modo di ingannare la domenica uggiosa e celebrare la festa della mamma :) Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  4. deve essere buonissimo
    ciao ciao e buona settimana
    emme

    RispondiElimina
  5. Che piccole meraviglie! non so perchè, ma nel formato mini sembrano davvero irresistibili, infatti si sa, prima si mangia con gli occhi .. buone! adoro i mirtilli, sono dolci ma danno anche quella nota acidula che permette al dolce di non stufare mai! Bravissima!

    RispondiElimina
  6. Veramente molto delicate....complimenti anche per la presentazione!!!
    Ciao a presto ^_^

    RispondiElimina
  7. sono magnifiche mi piacciono da matti ..

    RispondiElimina
  8. Oltre al gusto che immagino essere stupendo devo dire che mi colpisce la bellezza...con il sale viola alla barbabietola (un po' di sana invidia ;-) )
    Bacioni

    RispondiElimina
  9. Ohhhhh che goduria!!! sto mangiando quintali di mirtilli ultimamente...li adoro!!! e questa pavlova la divorerei in un nano secondo....mamma che fame!

    RispondiElimina
  10. Deliziosi queste mini pavlove!! Sono bellissime e con la crema inglese sono proprio una vera golosità!! Carinissimo il sale violetto!!! Un bacione cara e buona settimana!

    RispondiElimina
  11. sono pazzescheeeeeeeee!!! stupende...

    RispondiElimina
  12. Questa si che è una vera e propria coccola! Mamma mia che buone :-)

    RispondiElimina
  13. Meringhe perfette, farcitura leggera e sale di Enrico che dà un tocco fashion! Delle pavlove da copertina le tue! E poi con quei mirtilli che stemperano la dolcezza di tutto il resto mi immagino già il sapore per niente stucchevole! Baci

    RispondiElimina
  14. Come non rimanerne affascinati :-) Abbinamenti e forme perfette!

    Buon lunedì

    RispondiElimina
  15. Non ho mai fatto questo dolce ma ho sentito sempre ottimi commenti al riguardo.. le tue Pavlove.. sono davvero belle! Buon lunedì Lucy.

    RispondiElimina
  16. Ti sono venute uno spettacolo, complimenti.. ricetta segnata!

    RispondiElimina
  17. io adoro la pavlova e la versione mini è fantastica!

    RispondiElimina
  18. Mi ispirano moltissimo, non li ho mai provati...mi sa che devo rimediare!!!

    RispondiElimina
  19. Mai fatta nè assaggiata una pavlova, non è il mio genere di dolce, però devo ammettere che è molto bello e decadente a vedersi, soprattutto in versione mignon!

    RispondiElimina
  20. Ti sono venute meravigliosamente bene. Chissà quanto sono buone...

    RispondiElimina
  21. Mai assaggiata la Pavlona...potrebbe essere la volta buona!!!

    RispondiElimina
  22. devono essere buonissime,brava lucy,a presto!!!

    RispondiElimina
  23. Sembra buonissima :) Grazie per il commento sul mio blog, d'ora in poi ti seguo :) Se ti va seguimi anche tu :)

    RispondiElimina
  24. Lucy, sinceramente confesso di non essere amante delle meringhe, tuttavia quella piccola pavlovina con crema inglese e mirtilli mi piace da morire :) Buona giornata!

    RispondiElimina
  25. complimenti,hai realizzato dei mini capolavori di bonta'

    RispondiElimina
  26. Lucy ma che paura avevi?
    hai creato delle piccole delizie!

    RispondiElimina
  27. Che meraviglia
    mi piace moltissimo questa ricetta
    ciao

    RispondiElimina
  28. buonasera lucy:* devo dire che a Pasqua mi stato regalato un libretto piccino di dolci molto molto interessante e ci sono anche questi magnifici dolcetti, che ho subito adocchiato e sono stata tentata più volte dal realizzare, ma con i tuoi stessi timori ho sempre rimandato, pur avendoli segnati tra le ricette da provare... visto il tuo meraviglioso sono davvero tanto invogliata.. devono essere buonissimi!! brava come sempre un abbraccio:*

    RispondiElimina