domenica 29 gennaio 2012

DELICIOUS MONSTER


Avrei voluto stupirvi con effetti speciali e crearvi una ricetta con questo frutto, il delicious monster,  ma ho dovuto cambiare i miei piani.Il frutto molto lungo viene dall’Australia e il suo sapore e’un misto tra ananas, kiwi e banana, molto bello il fiore e’usato per decorare i giardini.

La mamma ritornando da questo paese se l’e’messo in valigia e ovviamente appena e’ritornata ero ansiosa di assaggiarlo e  vi posso assicurare che e’ uno dei frutti piú’ dolci che abbia mai mangiato ma gia’ dal nome avrei dovuto  insospettirmi
I giorni dopo non sono stata molto bene, cercate di capirmi quei problemi intestinali che vi fanno pensare nell’arco della giornata che potrebbe essere stress o qualche forma influenzale fino ad arrivare a pensare di avere qualche morbo strano, tipo di Chron (sono sempre pessimista e catastrofica su queste cose).
Dopo qualche giorno stando un po’meglio ho ripreso le redini del mio computer e sono andata curiosamente a studiare le proprieta’di quel frutto che mi era piaciuto: ovviamente esistono solo siti in inglese.
Ho scelto quello che mi sembrava migliore e ho iniziato a leggere ma improvvisamente l’occhio mi e’caduto su una parola ben evidenziata WARNING (penso non sia necessaria la traduzione) e ho iniziato a sudare: Il frutto e’altamente tossico per un’alta concentrazione di potassio se non viene mangiato nel momento giusto!!!!!!!!!
Tutto fu piu’ chiaro.... non saprei dirvi se ero contenta di non avere qualche malattia strana ma sarebbe stato veramente il colmo della situazione se leggevate su qualche giornale la scritta “Foodblogger avvelenata dalla mamma da un frutto esotico”.
Mi capiterete quindi se allora per il post di oggi mi sono orientata vero un tranquillo e rassicurante orzotto con mela, salvia  e fontina al posto di qualche ricetta esotica e particolare!@

240 GR ORZO
1 MELA
800 ML BRODO VEGETALE
80 GR FONTINA
NOCE DI BURRO
SALVIA
SALE

Tagliare a piccoli cubetti sia la mela che la fontina separatamente e tenere da parte.
Mettere il brodo a scaldare con il sale grosso e appena prende bollore aggiungere l'orzo.
Dopo 6 minuti aggiungere la mela e continuando a rimestare ogni tanto, far cuocere ancora 5 minuti.
Spegnere il fuoco, aggiungere la noce di burro, la fontina  e le foglioline di salvia tritate finemente e mantecare.
Servire ben caldo e a piacere con un filo di olio.

36 commenti:

  1. "tutto è bene quel che finisce bene.." direi.. ma ora sono curiosa e vado a cercare informazioni e foto su questo frutto, sul quale mi hai davvero incuriosito! la morale: meglio informarsi per bene prima di mettere qualcosa di nuovo ed esotico ;-)! carinissima invece questa ricetta.. interessante l'orzo con la mela, da provare! a presto
    luisa

    RispondiElimina
  2. Mai visto...ma visto l'effetto che ti ha fatto meglio evitare, forse.
    Meglio, molto meglio il tuo orzotto ;-)

    RispondiElimina
  3. Ma hai scoperto quando e' il momento giusto per mangiarlo?

    RispondiElimina
  4. Sai che ti dico,che hai fatto proprio bene.Del frutto sopra,non ne ho mai sentito parlare.Ma l'orzotto invece e' molto interessante con la mela,mai provato dev'essere molto buono.
    Un bacione e buona serata.

    RispondiElimina
  5. Ehehe....l'esperienza insegna, vero?? A volte pure dolorosamente!!!
    In effetti questo frutto si può mangiare solo quando è al giusto punto di maturazione, io ho degli amici che vivono in Messico e c'è anche lì.
    Puro io l'ho assaggiato....senza effetti collaterali!!!!

    Guarisci testolina!!

    RispondiElimina
  6. Great photo, elegant presentation.

    RispondiElimina
  7. adoro queste zuppe!!!:)
    bacio

    RispondiElimina
  8. Io ancora rido con quella simpatica storiella! E anche l'aspetto di questo frutto insospettisce già di suo ;)!
    Passando all'orzotto ti dico che io lo adoro e lo trovo forse anche migliore del riso. Oggi a pranzo me ne sono mangiato uno con funghi e panna acida in mantecatura e devo dire che lo preferisco quasi al riso. Tiene benissimo la cottura, resta al dente, i chicchi sono ben separati e mi piace il sapore leggermente più rustico. Credo che lo mangerò molto spesso e questa tua variante la proverò senz'altro! Un bacione

    RispondiElimina
  9. Ma non ci credo!! Beh diciamo che ti è andata bene, poteva avere un risvolto ben peggiore. Comunque l' orzotto "nostrano" ci piace moltissimo altro che esotico.

    RispondiElimina
  10. Povera anzi e' andata più che bene. Immagino il dispiacere della mamma!!!! Cmq anche se non esotica la ricetta dell' orzo la segno, me gusta!!!!

    RispondiElimina
  11. ça doit etre vraiment délicieux !

    RispondiElimina
  12. Sono contento del suo miglioramento e non era niente importante come Chron, che è una malattia molto fastidiosa.
    La ricetta geniale e diversa per il gusto spagnolo. Un saluto

    RispondiElimina
  13. Meno male che ti ha fatto quell'effetto collaterale, perchè una alta concentrazione di potassio poteva essere molto pericolosa, meglio rimanere sul sicuro e mangiare una minestra deliziosa come quella che ci hai presentato così bene...in bocca al lupo....

    RispondiElimina
  14. E meno male che c'è stato un happy end!!!!e ti dirò..io sono un'appassionata di gusti nuovi ed internazionali ma...ogni tanto preferisco un rassicurante piatti made in Italy anch'io!!!!!Come questo delizioso piatto!Baci e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  15. Mai sentito parlare di quel frutto, l'hai scampata bella, cosa intendono poi per "periodo giusto"? Comunque il tuo orzotto è delizioso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando inizia a staccarsi da sola la pelle e non avviene mai nello stesso periodo!

      Elimina
  16. Ero già incuriosita alla grande ! Mi dicevo "ma guarda te che frutto particolare", particolare veramente ! Adesso che stai meglio ci si può anche ridere ! e questo orzato con mela e fontina mi sembra proprio speciale ! altro che frutta esotica !

    RispondiElimina
  17. Non conoscevo questo frutto!! al momento pensavo fosse una pigna!! Complimenti alla mamma quando sono stata io in australia fra un pò non mi facevano far uscire dal paese nemmeno un pacchetto di fazzoletti!!

    RispondiElimina
  18. Mai visto niente del genere!
    Comunque volevo dirti che ti ho nominato tra i vincitori del "The versatile blogger". Magari sarai stata pluripremiata ma spero ti faccia piacere lo stesso.
    Baci

    RispondiElimina
  19. Di frutti curiosi pensavo di averne visti tanti ma questo davvero mi manvaca. Meno male è finita bene la curiosità dell'assaggio. Io per il momento preferisco quello della tua calda e coccolosa zuppa, che col freddo di questi giorni è una mano santa. Bacioni, buona settimana

    RispondiElimina
  20. Mi spiace che tu sia stata male, ma questa storia mi ha fatto troppo ridere! Ottimo l'orzotto. Un abbraccio cara Lucy

    RispondiElimina
  21. ça m'a l'air bien délicieux de plus la présentation est magnifique
    bonne journée

    RispondiElimina
  22. spero che tu stia bene anche se a noi ci hai fatto sorridere tantissimo l'importante che sia tutto passato e complimenti per questo e veramente buono e particolare ciao :)

    RispondiElimina
  23. ciao,l'importante che non ci siano state conseguenze e sia passato ,complimenti per questo piatto ciaooo e buona settimana

    RispondiElimina
  24. che storia! l'importante che tutto sia passato

    RispondiElimina
  25. Deliziosa e delicata questa zuppa

    RispondiElimina
  26. ahahhaha mi fai morire. io l'ho mangiato tantissime volte questo frutto...ebbé d'altronde sono nata la! però non sono mai stata male.... vabbé dai... buonizzima la tua zuppetta :)

    RispondiElimina
  27. ma che curioso abbinamento!! mela e fontina...mi stuzzica parecchio!!bravissima!!

    RispondiElimina
  28. Mai mai assaggiato prima e neppure mai visto! Facendo attenzione all'effetto collaterale lo mangerei subito!

    RispondiElimina
  29. Ciao Lucy, che piacevole scoperta il tuo blog!
    Grazie per essere passata da me e per le piacevoli parole, anche se da persone che non si conoscono gli incoraggiamenti sono sempre molto graditi.
    A presto!
    Ale

    RispondiElimina
  30. Questo frutto esotico non lo conoscevo,ma visto quello che ti è successo meglio evitarlo!Decisamente ottima la tua zuppa!Ciao

    RispondiElimina
  31. pensavo che noi foodblogger dobbiamo necessariamente assaggiare tutto eh eh eh bello a vedersi il monster, ma dal pessimo effetto :)
    la zuppa di orzo con le mele mi piace, ne hai fatto un suso originale, complimenti e buona settimana!

    RispondiElimina
  32. alla è andata ancora bene...per fortuna non era velenoso!!però direi che ti sei curata bene con questa zuppetta :)

    RispondiElimina
  33. ..la prossima volta ti porto a casa solo le foto....

    RispondiElimina