venerdì 18 novembre 2011

POCHI GESTI


Una coccola semplice per una colazione rustica e confortante.
Sono particolarmente fiera di questa torta così semplice perché è nata da un'idea balenata in un secondo data dalla necessità di far qualcosa per la colazione del giorno successivo.
Proprio perché non doveva comparire in questo blog era stata infornata in una vecchissima teglia da plumcake e appena sfornata messa subito in tavola pronta all'assalto della truppa di casa.
Da modesta e brutta qual'era si è rivelata una delle più buone torte in assoluto degli ultimi tempi...non potevo non fotografarla e postarla!
Mi ha conquistato, messo letteralmente KO, e pensare che bastano pochi e semplici gesti per creare questa torta polentina!

150 GR FARINA GIALLA
50 GR FARINA OO
80 GR BURRO
2 UOVA
2 ROSSI D'UOVO
1 BUSTINA LIEVITO
95 GR ZUCCHERO DI CANNA
OLIO PER LA TEGLIA

Unire le uova, i rossi, lo zucchero di canna e il burro ammorbidito in una planetaria e montare il composto finchè diventa gonfio e spumoso (in alternativa usare le fruste, fino alla giusta consistenza).
Unire le farine setacciate e unite al lievito.
Continuare ad amalgamare gli ingredienti.
Versare il composto in una teglia da plumcake (io stavolta non l'ho imburrata ma ho versato un filo di olio che secondo me si adatta di più per questa torta).
Infornare a 180° per 20 minuti circa.


Questa ricetta partecipa al contest di


37 commenti:

  1. La morbidezza di questa torta si evince anche solo dalla foto...E lo dico sempre anche io che talvolta alcuni piatti nati per caso sono più efficaci delle lunghe riflessioni culinarie che poi non portano ai frutti sperati! Un bacione

    RispondiElimina
  2. oh ti prego lasciamene una fetta!!!!

    RispondiElimina
  3. che bel gesto d'amore da inzuppare! brava

    RispondiElimina
  4. Pochi gesti il profumo di un dolce goloso e tutto diventa piu rosa intorno a noi!!!!bacioni,imma

    RispondiElimina
  5. chissà che buona... e sembra davvero sofficiosa....

    RispondiElimina
  6. Interessante ricetta, da provare assolutamente!

    RispondiElimina
  7. pochi direi lo stretto necessario per gustare questa deliziosa torta!

    RispondiElimina
  8. che buona deve essere...e poi che colore meraviglioso!

    RispondiElimina
  9. Bellissima questa torta! Le foto poi, sono una delizia :)
    Bravissima!

    RispondiElimina
  10. Buona e bella.... scappo a farla ;-)

    Bacione e buona giornata cara

    RispondiElimina
  11. Assolutamente da rifare! una torta semplice e genuina, io le adoro e sono sempre apprezzate da tutti! baci

    RispondiElimina
  12. Semplice e buona!!
    Buon venerdì

    RispondiElimina
  13. Menudo bizcochito mas rico, tiene que estar estupendo mojandolo en leche, unas fotos preciosas, besos

    RispondiElimina
  14. Ultimamente mi capita di leggere spesso dell'utilizzo della farina gialla nei dolci...Io non l'ho mai fatto ma devo ammettere che il tuo plumcake così lieve e morbido mi ha conquistata a prima vista. Copio al volo Lucy! Un bacio e buon we!
    simo

    RispondiElimina
  15. che buona questa torta così semplice! sai che ho una tazza simile alla tua! :-)

    RispondiElimina
  16. Ha davvero una spetto sofficissimo, grazie per la ricetta Lucy!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  17. sembra delicatissima, complimenti!!!!
    Passa anche da noi se ti va. Buona giornata

    RispondiElimina
  18. Che bella scoperta questa torta, mi piace il colore giallo intenso che ha...non vado pazza per le torte/merenda, ma questa voglio provarla...secondo me è buonissima!! Belle le foto, mi piacciono molto!!

    RispondiElimina
  19. Looks moist and delicious! Despite our Dad being Italian (Trieste) we dont speak Italian - great looking at he pics though...
    Vanessa and Ingrid Opera

    RispondiElimina
  20. mamma mia favoloso complimenti per la presentazione

    RispondiElimina
  21. Ecco, io vorrei trovarmi questa fetta di torta domani mattina!!

    RispondiElimina
  22. buona con il mais.. davvero una colazione perfetta! immagino la gioia dei bimbi!

    RispondiElimina
  23. Mi sembra di sentirne la morbidezza.... fantastica!
    Bacioni!

    RispondiElimina
  24. E' buonissima ...io la faccio aggiungendo qualche uvetta e un po' di frutta secca.
    La rifarò seguendo le tue dosi ...sembra così soffice!

    RispondiElimina
  25. Altro che bruttina. LA tua torta è uscita carinissima e le foto belle come sempre!

    RispondiElimina
  26. La forza della semplicita' . Sono le torte Che amo...
    Che foto !!

    RispondiElimina
  27. adoro usare vecchie teglie per fare le semplici bontà quotidiane :P
    che belle le tazze!!
    buona domenica

    RispondiElimina
  28. il est superbe et vraiment moelleux bravo
    bonne soirée

    RispondiElimina
  29. Semplicità è uguale a bontà sicura.
    Senti ma io credo di essermi persa qualcosa. Ambra è tua zia? E' vero?

    RispondiElimina
  30. @ meris...no è solo un modo scherzoso che usiamo per chiamarci, visto che ormai abbiamo avuto occasione di conoscerci e di ridere insieme.il bello di questo mondo è che si possono creare belle amicizie.

    RispondiElimina
  31. Che dici? Uniamo le torte e facciamo un mega raduno per il tè delle 5? Dall'aspetto deve essere buonissima la torta che proponi e le fotografie invitano a mordicchiare lo schermo del PC :-P

    RispondiElimina
  32. Qué aspecto tan jugoso y deliciosos tiene este bizcocho!!! Debe estar riquísimo.

    Besitos,

    RispondiElimina
  33. mmmmm ma che bontà!!!! tesoro! ho appena indetto un contest sulla polenta & farina di mais...ti andrebbe di partecipare con questa ricettina? baciiiii

    RispondiElimina
  34. certo che puoi!!! l'ho isnerita! good luck :-) baci

    RispondiElimina