lunedì 28 febbraio 2011

UN RISOTTO PER LE DONNE


Sapete alle volte si passa da un blog, si prende nota di un nuovo contest e poi si continua la navigazione spostando in un angolino quell'informazione appena presa.Poi improvvisamente ti ritrovi a cena con le tue amiche che non vedi da un po' e parlando del più e del meno finisci nell'argomento...endometriosi!
Allora, ti si accende la lampadina, ritorni su quel blog e leggi tutto d'un fiato per cercare di assimilare più notizie possibili e infine non solo decidi che devi partecipare subito ma devi passare parola, non solo a chi ha un blog ma anche alla tua amica!
Allora quell'appello fatto da  Sonia diventa un eco che pian piano propaga perchè in fin dei conti non si tratta solo di un semplice contest ma la consapevolezza di un qualcosa che fa parte del nostro quotidiano e della nostra salute.
Con piacere quindi vi partecipo e soprattutto vi invito a sostenere anche voi con una ricetta la A.P.E. Onlus, che si occupa proprio di questo disturbo femminile.
A sostegno, una volta di più, che la nostra salute dipende dal cibo che consumiamo scoprite anche voi quali cibi vi possono aiutare.
Ecco la mia ricetta del risotto al limone, con carciofi e uova di quaglia.


240 GR RISO CARNAROLI
2 CARCIOFI
1 LIMONE
4 ROSSI DI UOVA DI QUAGLIA
1 CIPOLLA
BRODO VEGETALE Q.B.
SALE
OLIO DI OLIVA



Pulire i carciofi togliendo le fette esterne più dure e poi tagliamoli a metà in modo da togliere anche la barbetta interna.
Affettarli sottilmente e poi condirli subito con qualche goccia di limone in modo che non anneriscano.
Mettere a rassodare nell'acqua calda le uova di quaglia e quando saranno pronte e raffreddate dividete i rossi dai bianchi.
Intanto tagliare la cipolla e versarla in una padella con un filo di olio.
Appena imbiondisce, versare il riso e il sale grosso e lasciare che si tosti qualche secondo.
Aggiungere a questo punto il brodo vegetale e iniziare la cottura girando di tanto in tanto.
A circa metà cottura aggiungere il succo del limone e poi eventualmente dell'altro brodo.
Quando vediamo che il nostro chicco di riso sembra pronto versiamo i carciofi e po' di olio di oliva.
Mantecare in questa maniera, continuando a girare.
Sbriciolare sopra i tuorli delle uova e servire subito.

39 commenti:

  1. davvero carino questo risottino!!!
    non ho mai assaggiato le uova di quaglia :(

    RispondiElimina
  2. Un risotto per le donne su cui si butterebbero a capofitto anche gli uomini, non avrei dubbi a riguardo! In questo periodo, chissà come mai (????) ho del riso extra da consumare...prendo nota :D! Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Ciao,che risottino davvero speciale.
    Complimenti anche per la presentazione,impeccabile.
    Un abbraccio e una buona giornata.
    Fausta.

    RispondiElimina
  5. Bella iniziativa, ho letto anche io del contest, e ottima la ricetta. Io di solito le frittelle di riso le faccio salate, mai provata questa versione dolce. Bacione, e buona settimana.

    RispondiElimina
  6. Lucyyyy ma è una meraviglia questo risotto ...sono in estasi ! Buooonissimo ...

    RispondiElimina
  7. Bellissima iniziativa, questo riso è super goloso e anche molto chic, complimenti!

    RispondiElimina
  8. buonissimo e delicatissimo...ottimo, per una giusta causa!

    RispondiElimina
  9. sembra molto buono ^_^
    grazie per la visita il tuo blog mi piace molto un annraccio

    RispondiElimina
  10. una buona ricetta per un'ottima causa! Brava!

    RispondiElimina
  11. Un ottimo risotto che rappresenta una cena perfetta tra amiche e donne!! bell post cara. Baci!

    RispondiElimina
  12. che bell'idea!! grazie per averci fatto conoscere questa carina ricetta, baci!!

    RispondiElimina
  13. Che buon riso.. con le uova di quaglia poi che sono la mia passione! Ottimo post!

    RispondiElimina
  14. una ricetta molto buona e soprattutto per una causa importante!!!

    RispondiElimina
  15. Bellissimo risottino bello giallo ^_^
    bravissima baci
    Anna

    RispondiElimina
  16. che bella idea le uova di quaglia nel risotto, io mi limito sempre a farle solo sode, ma utilizzate così sono davvero sfiziose!!!

    RispondiElimina
  17. una ricetta meravigliosamente golosa e colorata che riporta la primavera in questi giorni cosi cupi!!bacioni imma

    RispondiElimina
  18. La tua sensibilità è stata "riversata" in questo elegante, raffinato e gustoso piatto che è some fosse un abbraccio affettuoso e caldo per TUTTE le donne.
    Un grazie di cuore :)

    RispondiElimina
  19. Bellissima, fresca, colorata e con pochissime calorie! Cosa c'è di meglio? Un bacione, bravissima!

    RispondiElimina
  20. davvero una bella ricetta per un contest interessante!

    RispondiElimina
  21. un ottimo risotto, leggero e soprattutto, sano. Bella l'iniziativa, vale la pena partecipare!

    RispondiElimina
  22. Bellissimo risotto, bellissime le foto e bellissima l'iniziativa...Baci

    RispondiElimina
  23. Niente male davvero, ottima proposta ;) inserisco con piacere!
    Sonia

    RispondiElimina
  24. Ciao, ho fatto la tua conoscenza nel mio blog! hai ragione é bello questo passaparola fra i blog, c'é tanto da imparare e si starebbe al pc giornate intere. Questo tuo risotto é già invitante sollo alla sua visione, per il sapore basterebbe provarlo. Magari anche se non con le uova di quaglia che ora non saprei dove trovare. Ciao, spero di venire ancora a trovarti e viceversa Azzurra

    RispondiElimina
  25. Bello il tuo blog, e il tuo riso con uova di quaglia, ma soprattutto belle le foto, d'effetto! tornerò a trovarti. Ciao!
    Cinzia

    RispondiElimina
  26. Bello il tuo risotto, ma ancora più bella la tua sensibilità, Lucy! Anche io per i contest accantono e a metà non riesco a partecipare, ma per questo come dici tu vale la pena fare uno sforzo. Un bacione

    RispondiElimina
  27. lo trovo elegantissimo, oltre che salutare. complimenti, Lucy.
    un bacione, a presto.

    RispondiElimina
  28. Un ottimo piattino per questa valida iniziativa!...complimenti!

    RispondiElimina
  29. molto molto carino questo piatto ^_^

    RispondiElimina
  30. il piatto è veramente stuzzicante.. e l'iniziativa incomiabile complimenti ti seguo con attenzione Simmy

    RispondiElimina
  31. Da veneta quale sono ,vedendo la foto ho scambiato il carciofo per radicchio di treviso...che ne pensi Lucy come variante? ps.Adoro la fotografia cosi ricca di sole,sembra primavera!

    RispondiElimina
  32. @ mammadona...certo direi che che mi stuzzica la tua proposta!

    RispondiElimina
  33. Assolutamente femminile e direi in linea con l'imminenza della primavera (almeno si spera)...

    RispondiElimina
  34. l’iniziativa è stupenda e il tuo risotto la rende anche gustosissima.. un bacio

    RispondiElimina
  35. davvero originale! ho scoperto di essere stata la 600esima "seguace"! complimenti per il tuo blog! mi piace tanto

    RispondiElimina
  36. bella iniziativa! parteciperò anch'io
    ma un po' di risotto per me? anche se sono un ometto :)
    ottimo!

    RispondiElimina
  37. Che fantastica idea,bravissima!!!!!;-)
    Un abbraccio*

    RispondiElimina
  38. mamma mia! splendido il risotto e la presentazione!

    RispondiElimina