venerdì 23 aprile 2010

VENERDI



Trovo che una delle cose che dà maggior soddisfazione è arrivare il venerdì sera, smontando da una dura settimana di lavoro e fiondarsi a casa a preparare un dolcino da assaporare il giorno dopo a colazione.
Pregusto già domani, quando dopo un buon sonno ristoratore, mi sveglio, senza l'assillo della sveglia, mi preparo la tovaglietta, il mio litro di thè amaro e mi siedo a tavola, ...trepidante, estasiata di mettere in bocca un dolce sempre nuovo.
Un rituale ormai consolidato, che rassicura e conforta; la stessa sensazione che provano i marinai quando ritrovano casa e famigliari dopo un lungo viaggio.
Oggi provo questa ricetta che necessita di un tempo di riposo di almeno 10 ore in frigo.
Va beh! vorrà dire che il piacere sarà più grande domani mattina quando li mangerò appena sfornati.

100 gr mascarpone
70 gr burro
20 gr zucchero
20 gr latte
100 gr farina

Amalgamare tutti gli ingredienti insieme e visto che l'impasto è molto morbido tenere in frigo per almeno 10 ore.
Riempire degli stampini con una parte del composto, farcire o con marmellata o con cioccolato (io li ho fatti in tutte e due le maniere per avere più scelta) e chiudere con il resto del composto.
Infornare per almeno 20 minuto a 180 gradi.
Visto che l'impasto è morbido i nostri dolcetti rimaranno croccanti fuori e con un cuore morbido dentro.

Nessun commento:

Posta un commento