Powered by Blogger.

PANTELLERIA

 Oggi vi do alcune dritte per una meta estiva tutta italiana: Pantelleria


L'isola è comodissima da raggiungere, con numerosi voli diretti; potete scegliere di dormire sia in alcuni hotel oppure nei bellissimi dammusi sparsi su tutta l'isola. E' necessario noleggiare o una macchina o uno scooter per girare le bellissime calette e soprattutto concedetevi un giro in barca.

Vi consiglio vivamente Dadigan per la gentilezza e il numero ridotto di persone presenti.

Vi lascio le mete che più mi sono piaciute: Cala Levante e Cala Tramontana che sono divise da un promontorio, per cui quando il vento sferza, sarete sicuri che una delle due sarà calma.

A poca distanza il simbolo dell'isola: l'arco dell'Elefante.


Imperdibile il Lago di Venere, altra perla dell'isola, dove si fanno i fanghi termali e ci si gode un'atmosfera unica; stranissimo camminare nel fango perdendosi nel colore della natura.

Il laghetto delle Ondine che si raggiunge dopo 15 minuti di camminate invece rimane il posto più romantico che potete trovare: vi consiglio di andarci presto per godervi della tranquillità.



Altri luoghi magici dove potete fare dei bagni bellissimi in uno scenari unico: le grotte di Sataria, il paesino di Scauri e le vasche di Gadir, dove l'acqua raggiunge i 40 gradi.




Quello che più vi colpirà di questa isola sono le energie che si sprigionano dalla terra e dal mare, il calore che si sprigiona dalla roccia e gli immancabili tramonti, quella luce che pervade e rende tutto unico.


..per i prossimi consigli culinari vi aspetto al prossimo post! 






 

Nessun commento

I vostri commenti sono preziosi: grazie! Per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi perciò vi ricordo che, se commentate con un account registrato, ACCONSENTITE a pubblicare il link al vostro profilo tra i commenti. Prima di commentare consultate la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.