Powered by Blogger.

TORTA CON SCAROLA

Classica ricetta della cucina partenopea, la prima volta che l'ho fatta è stata un'esperienza fallimentare al quadrato, perchè pur semplice ci sono alcune accortezze da seguire.
La seconda volta è stata invece un successo e ho capito perchè si impazzisce per tale "pizza" bianca.




TORTA CON SCAROLA





1/2 kg pasta di pane

1 bel ciuffo di scarola

3 filetti di acciughe all'olio
1 spicchio aglio
200 gr provola piccante
50 gr olive di Gaeta
20 gr capperi
olio e sale q.b
20 gr pinoli

Pulire la scarola e lessarle leggermente in poca acqua salata.
scolarle benissimo tanto da strizzarla anche leggermente.
Questo passaggio è fondamentale perchè troppa acqua non renderà gustoso l'impasto.
In un tegame con un filo di olio, unire l'aglio, i filetti di acciughe, i pinoli, le olive e i capperi.
Quando le acciughe si sciolgono unire le scarole ben strizzate, condire con sale e pepe.
Togliere l'aglio e abbassare il fuoco tanto da lascia insaporire.
Spegnere e far raffreddare.
Prendere l'impasto e dividerlo in due.
Con la prima parte ricoprire il fondo di una tortiera.
Versare il contenuto di scarole e aggiungere la provola tagliata a fette.
Richiudere con il secondo strato di impasto.
Oliare e salare la superficie.




Nessun commento

I vostri commenti sono preziosi: grazie! Per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi perciò vi ricordo che, se commentate con un account registrato, ACCONSENTITE a pubblicare il link al vostro profilo tra i commenti. Prima di commentare consultate la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.