giovedì 1 giugno 2017

CAPUNSEI CON COZZE

Adoro gli gnocchi in tutte le loro declinazioni ed essendo ricette povere e contadine si possono fare in molti modi diversi.
Ad esempio i capunsei sono tipici gnocchi mantovani dalla forma cilindrica affusolata che credo si sposino bene con un buon sughetto rilasciato dalla cozze.
I li ho fatti così e voi li conoscete?




CAPUNSEI E COZZE





500 gr pane secco
2 uova
50gr burro
sale q.b.
pepe q.b.
noce moscata q.b.
500 gr cozze
1 spicchio aglio
foglie di basilico
1/2 peperoncino
1 bicchiere vino bianco secco

Frullare finemente il pane riducendolo a farina
Salatelo, pepatelo e profumatelo con una noce di burro. Aggiungere poi il burro fuso e iniziate ad impastare con le mani. in modo che si assorba il burro.
Nel frattempo mettere sul fuoco una padella con un filo d'olio, 1 spicchio di aglio e i peperoncini (a piacere).
Appena sfrigola buttare le cozze (pulite, lavate e spurgate) e chiudere con il coperchio in modo che si aprano lentamente.
Sfumare con il vino bianco e lasciare evaporare.
In una pentola capiente intanto far bollire dell’acqua salata, appena prende il bollore aggiungere gli gnocchi e toglierli appena vengono a galla.

Unirli alle cozze, spolverizzare di prezzemolo e foglie di basilico tritare e servire con un filo di olio a crudo.


1 commento:

  1. Ricetta splendida Lucy! E poi i gnocchi fatti con il pane secco li trovo strepitosi... Non li conoscevo e li proverò di certo! Con le cozze sono perfetti. Grazie mille, un abbraccio

    RispondiElimina