lunedì 6 febbraio 2017

TORTA DATTERI E MANDORLE

Quando sono andata in Tunisia ho fatto grandi indigestioni di datteri, grossi e dolcissimi, difficili se non impossibili, da ritrovare qui.

La delusione della differenza di sapori con questi che si trovano in Italia abitualmente è tanta, ma diventano comunque ingredienti perfetti per torte buonissime, soprattutto se abbinate a mandorle ed agrumi, del resto molto gusti tipici medio-orientali.





TORTA DATTERI E MANDORLE




3 uova
200 gr farina mandorle
100 gr burro
Scorza 1 arancio e 1 limone
60 gr latte
100 gr farina
200 gr datteri
1 bustina lievito

In una ciotola unire le due farine, la scorza degli agrumi e addizionare con il lievito.
Unire poi le uova, il burro ammorbidito ed iniziate a mescolare.
Aggiungere poi pian piano il latte e il burro ammorbidito.
Rivestire la tortiera con i datteri aperti poi versare sopra l’impasto.

Infornare a 160 gradi per circa 25 minuti circa



1 commento:

  1. Posso immaginare soltanto, purtroppo, la bontà dei datteri tunisini, chissà he dolcezza... Ma a volte se ne trovano di buoni anche qui,soprattutto nelle vacanze natalizie e a prezzi strepitosi ma ogni tanto si può sforare. Una torta curiosa, non ho mai usato i datteri in cucina ma mi sembra molto molto interessante :-) A presto!

    RispondiElimina