venerdì 7 ottobre 2016

TBISTROT BY VEZZOLI

Sono sempre pronta a conoscere nuovi sapori e ingredienti e per questo quando mi è arrivato l’invito del Tbistot con lo Chef Vezzoli non ho esitato ad accettarlo.
Dal 2 ottobre ogni domenica viene proposto un brunch in tipico stile americano ma improntato su una cucina primordiale: la riscoperta delle radici (scorzonera, daikon, pastinaca, ecc…)
Le radici, questi ingredienti poveri ormai a noi sconosciuti, ma che hanno salvato numerose famiglie in tempo di guerra, sono qui riproposti in chiave gourmet.

.






Ogni piatto presentato nel buffet è un mix di colori, sapori e consistenze, dove prevalgono le poche cotture ma un melange armonico di spezie che diventano anch’esse ingredienti fondamentali.
In collaborazione con Roots of Tuscany, i piatti assumono un carattere deciso ed è bello perdersi tra le parole dello Chef che sfida se stesso e i tempi alla ricerca di una cucina più naturale e sana: difendere il sottosuolo  e iniziare proprio da lì una cura verso la naturalità di quello che mangiamo.


I piatti caldi come ad esempio il risotto con le rape rosse, gli gnocchi di patate viola e scorzonera o il filetto  di rana pescatrice con pastinaca e manioca  non fanno che aumentare il profumo in sala.



Si conclude poi il brunch con un ricco buffet di dolci, decisamente improntati sulle verdure come una deliziosa torta di carote; il tutto accompagnato da dissetanti acque di accompagnamento aromatizzate, come quello che ho scelta io, alla mela verde e lime.






Un luogo fuori dal tempo e una cucina decisamente azzardata ma marcata in tutti i sapori assolutamente da provare e riproporre poi in casa imparando l’utilizzo di ingredienti poveri.

Tbistrot
Via Filippo Corridoni 10, 
20122 Milano 
| T. +39 02 22198060 
 E. info@tbvezzoli.com

2 commenti:

  1. Caspita un bellissimo evento con proposte particolari e molto chic! Buona giornata :)

    RispondiElimina
  2. bellissimo evento. E' bello riscoprire questi alimenti ormai dimenticati. Ho fatto un corso in estate sulle erbe spontanee ed è incredibile come in natura ci siano tante cose commestibili a costo zero che vengono ignorate.

    RispondiElimina