venerdì 16 settembre 2016

SEMOLINI FRITTI

Uno degli spuntini più sfiziosi della cucina piemontese sono i frittini di semolino, immancabili nel fritto misto alla piemontese. Si possono gustare in due versioni, salati o  dolci, questi che vi presento io sono  un ottimo accompagnamento di salumi e formaggi.





SEMOLINI FRITTI

100 gr semolino
500 dl latte
1 cucchiaino sale
3 uova
1 scorza limone
Olio eco .b.
Pangrattato q.b.

Mettere a scaldare il latte in un pentolino con il sale e la scorza di limone.
Quando bolle versare a pioggia il semolino, mescolando in continuazione, per almeno una decina di minuti.
Poi spegnere il fuoco e far raffreddare.
Appena è tiepido aggiungere le uova, amalgamare e poi  travasare il tutto in un contenitore rivestito da carta da forno, tipo plum-cake, in modo che il semolino rimanga alto di almeno cm.3.
Far raffreddare e rassodare.
Trascorso il tempo tagliarlo in rombo di quattro centimetri di lato, passare nel pangrattato  e friggerli in abbondante e olio.
Appena dorati trasferire su un piatto da portata.

.

4 commenti:

  1. NOn leggo la quantità di semolino che serve. Sembrano ottimi!

    RispondiElimina
  2. meravigliosi meravigliosi meravigliosi... ah se sapessi friggere!

    RispondiElimina