lunedì 22 agosto 2016

BRANZINI CON LIMONE E MENTA

Adoro il pesce, leggero e gustoso e accompagnato da un bicchiere di vino bianco diventa la mia cena preferita.
Questa ricetta è molto delicata e fresca e soprattutto la cottura al sale è pratica e veloce





BRANZINI CON LIMONE E MENTA




2 branzini media misura
½ bicchiere di vino bianco
1 mazzetto menta
1 limone
Sale q.b.
Olio evo q.b.

Pulire il branzino dalle interiora, poi passarlo sotto l’acqua.
Adagiare il pesce su un foglio di carta stagnola, bagnare con il vino, posizionare le fette di limone al suo interno, qualche fogliolina di menta dentro e sopra e poi ricoprire con il sale.
Cuocere a 190 gradi per circa 20/25 minuti
Al momento di servire pulire dal sale; verrà via facilmente la pelle.

Servire con fette di limone, foglioline di mena e un filo d’olio.
N.B.: ovviamente i tempi di cottura dipendono molto dalla grandezza del pesce.

4 commenti:

  1. Troppo buona questa ricetta ,bravissima!

    RispondiElimina
  2. Non ho mai provato la cottura al sale ma mi è stato detto che è buonissima. Proverò.

    RispondiElimina
  3. Eh si, la crosta di sale è davvero un sistema interessante per cuocere il pesce: e poi, ha un gusto unico!

    RispondiElimina
  4. Concordo, la cottura al sale rende il pesce gustoso e saporito senza necessità di aggiungere troppi condimenti... complimenti per le sempre splendide foto, sei riuscita a rendere bello anche un pesce!

    RispondiElimina