lunedì 18 luglio 2016

TIMBALLO DI PASTA CON MELANZANE

Il timballo di pasta non è proprio una ricetta tipica del Nord Italia ma credo che ben si presti in questa stagione lasciandolo pronto da infornare al ritorno dalla spiaggia; inoltre diventa un concentrato di sapori e profumi del Mediterraneo.



TIMBALLO DI PASTA CON MELANZANE


1 cipolla
500 gr passata di pomodori (io salsa di datterini Mutti)
4 melanzane lunghe
Pangrattato q.b.
Sale q.b.
1 mozzarella
250 gr formaggio a fette

In una pentola mettere un filo d’olio e poi iniziare a soffriggere la cipolla tagliata finemente.
Appena prende colore aggiungere le melanzane che avremo tagliato a tocchetti anche grossolanamente ma non troppo grossi.
Iniziare la cottura e appena si ammorbidiscono aggiungere la salsa; regolare di sale e continuare la cottura a fuoco moderato finché la salsa si addensa.
Nel frattempo mettere a cuocere la pasta; scolare al dente e mantecare con la salsa.
Fuori dal fuoco aggiungere la mozzarella tagliata a dadini e far raffreddare.
Mentre la pasta si raffredda foderate con le fette di formaggio uno stampo, potete usare quello per budino e quello per zuccotto.
Una volta foderato lo stampo e la pasta si sarà raffreddata, spargere un po’ di pangrattato sulle fette di formaggio di copertura e poi riempire lo stampo con la pasta.
Comprimere bene e conservare in frigo per almeno un’ora.

Al momento di servire infornare a 180 gradi ventilato per 10 minuti; servire con un filo d’olio e foglioline di basilico.
N.B.: io ho utlizzato un formato di pasta piccolo Scucuzzu tipico della Valle Scrivia  , ma vanno bene i classici anellini o ditalini.


1 commento:

  1. Che bello! E che importanza ha da dove viene? È comunque buonissimo!

    RispondiElimina