venerdì 22 gennaio 2016

ZWIEBELKUCHEN

..Ovvero a modo mio, in quanto di solito la classica Zwiebelkuchen viene presentata rotonda o rettangolare con il ripieno all'interno; personalmente ho preferito usare lo stesso impasto molto particolare e diverso dalle nostre torte salate e presentarle singole porzioni, perfette come accompagnamento di un aperitivo.






ZWIEBELKUCHEN


X la pasta
150 ml latte
25 gr lievito birra
3 uova
370 gr farina
10 gr sale
10 gr zucchero
50 gr burro

X il ripieno
1 kg cipolle
100 pancetta affumicata
250 gr panna acida
Pepe q.b.
Sale q.b.
1 cucchiaio semi cumino

Sciogliere il lievito nel latte tiepido con lo zucchero e appena inizia ad agire unirlo alla farina.
Iniziare ad impastare poi unire il burro fuso e l’uovo; per ultimo il sale.
Impastare finché l’impasto sia omogeneo e liscio. Lasciar lievitare in un luogo protetto e caldo.
A parte iniziare ad affettare le cipolle a rondelle e la pancetta a dadini.
Scaldare in una padella prima il grasso poi unire la cipolla e far soffriggere.
Regolare di sale e pepe e poi appena saranno dorate ed ammorbidite unire la panna acida e mescolare (se volete aggiungete qui i semi di cumino leggermente passati prima in una padella a parte).
Riprendere la pasta e formare con l’aiuto del mattarello delle strisce, coprire con il ripieno e infornare a 180 gradi per 25 minuti circa.

A piacere servire con un filo d’olio e erba cipollina tritata.


4 commenti:

  1. Davvero golosissima la tua interpretazione, complimenti!

    RispondiElimina
  2. Ottima idea, perfetto per l'aperitivo del week end!

    RispondiElimina
  3. sono sfiziosissime in monoporzione con forma a ciabattina :) un bacio, buon week end

    RispondiElimina