mercoledì 6 agosto 2014

NAAN



Questo pane orientale mi ricordo di averlo mangiato in India quando ho avuto l’occasione di andarci, è molto morbido ed è perfetto per essere abbinato con salse speziate o come ho fatto io con un’insalata di pomodori, cetrioli, olive e cipolle.
Un tipo di pane facilissimo da fare e che vista la sua cottura sulla piastra e non sul forno, è ideale per questo periodo.
Potete rendere speziato questo pane aggiungendo semi di cumino o coriandolo in polvere.


230 GR FARINA
80 ML YOGURT BIANCO CREMOSO
1 UOVO
4 CUCCHIAI LATTE TIEPIDO
15 GR LIEVITO
10 GR OLIO VEGETALE
1 CUCCHIAINO ZUCCHERO
1 PRESA SALE
BURRO FUSO PER SPENNELLARE

In una terrina mettere il lievito con il latte tiepido e un cucchiaino di zucchero.
Lasciare che il lievito inizi ad agire e poi unire la farina e lo yogurt.
Iniziare ad impastare ed aggiungere prima l’uovo, poi il sale e infine l’olio.
Continuare ad impastare.
Se all’occorrenza vi sembra troppo duro il composto unire un goccio d’acqua (io ne ho usato un cucchiaio circa).
Incordare bene e trasferire l’impasto in una ciotola.
Formare una palla e lasciarla riposare coperta per almeno due ore, finché raddoppia.
Porre l’impasto su una superficie piana e iniziare ad impastare ulteriormente poi dividetelo in parte uguali (da questo impasto io ho ricavato 8 panini).
Con il mattarello dare la forma allungata di circa cm.20 e larghezza mm.5/8.
Mettere i naan sulla piastra elettrica e cuocere per 4 minuti circa per lato finché si gonfieranno e si scuriranno leggermente.
Spennellare di burro fuso e tenere da parte al caldo in un sacchetto.



11 commenti:

  1. Io invece li ho visti in un libro qualche tempo fa ma poi me ne sono dimenticata..
    Li trovo perfetti per le giornate fuori casa e farcirli come dei panini. Belli belli e buoni. Segno ed ovviamente preparo! Ciao Lucia!
    Morena

    RispondiElimina
  2. Mi sono innamorata di questo pane... è speciale!!!!
    Bravissima.

    RispondiElimina
  3. mi hai riportato indietro nel tempo, a quando, nel 2009, ho fatto il mio viaggio in India, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  4. Ho sentito parlare molto bene di questo pane , e dopo aver visto la tua ricetta non posso più aspettare ,devo assolutamente provarlo. Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  5. Non ho mai provato quello originale purtroppo ma sono sicura che da come lo descrivi mi piacerebbe un sacco :-) Bellissime anche le foto!

    RispondiElimina
  6. Ciao! Io non li ho mai mangiati, ma mi sembrano abbastanza facili da realizzare! Perchè non provarli? E poi si cuociono su una piastra! Non mi resta che mettermi all'opera. Ti ringrazio e ti abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  7. Il pane naan provai a farlo una volta con la farina integrale e mi venne duro come un sasso :D Da lì non l'ho più provato, ma guardando la tua ricetta, un altro tentativo potrei farlo^^
    Complimenti, bellissimo!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  8. Delizioso il naan , in India lo utilizzavamo a piccoli pezzi anche come una posata per raccogliere il cibo, ciao Lucy !!

    RispondiElimina
  9. Adoro i naan e li prendo sempre quando vado al ristorante indiano, anche farciti con il formaggio. Avevo anche provato a farli ma non so più dove sia finita la ricetta, perciò segno la tua e la provo sicuramente.
    A presto
    Giulia

    RispondiElimina
  10. Mi incuriosisce tantissimo questo pane..non l'ho mai provato, ma mi hai ispirata, grazie <3

    RispondiElimina
  11. mai fatto! ma mi hai fatto venir voglia!

    RispondiElimina