sabato 16 marzo 2013

BAGNETTO VERDE


Il bagnèt è una salsa tipica piemontese contadina di cui le origini si perdono nel tempo; ottimo accompagnamento di arrosti e carni è spesso presente nelle tavole dei piemontesi.
Vi sono diverse varianti e diatribe, per esempio sull’aggiunta dell’uovo o dei peperoni…
A me piace fatto così…con una piccola aggiunta piccante.
Voi invece come lo fate se lo conoscete?


30 GR PREZZEMOLO
1 UOVO SODO
2 ACCIUGHE SOTTO SALE
50 GR PANE RAFFERMO
1 SPICCHIO D’AGLIO
ACETO VINO BIANCO Q.B
PIZZICO DI PEPERONCINO
OLIO


Tritate finemente lo spicchio d’aglio, il prezzemolo, le acciughe ben lavate e diliscate e l'uovo sodo. Aggiungete la mollica di pane raffermo ammollata precedentemente in aceto di vino.
Amalgamate il tutto aggiungendo olio di oliva a filo, sempre mescolando fino a ottenere un composto cremoso.
 Assaggiate e aggiustate di sale ricordando che ci sono già le acciughe.

18 commenti:

  1. Ciao lucy! Non conosco per niente questa salsa....mi sembra molto interessante, prendo nota! A presto

    RispondiElimina
  2. che salsina stuzzicante, non la conoscevo, grazie e buon sabato :)

    RispondiElimina
  3. Conosco questa salsa ma non l'ho mai fatta...prendo appunti!!!

    RispondiElimina
  4. che buona! me piace tanto!!! anche se poi ci metto un mese a digerirla per l'aglio! :-D

    RispondiElimina
  5. mi piace sperimentare ed assaggiare cose nuove :)
    ci provo anch'io! baci.

    RispondiElimina
  6. Lo conosco bene.. lo preparava sempre mio papà! Il tuo è meraviglioso!! Un abbraccio, felice fine settimana!! <3

    RispondiElimina
  7. la conosco bene e mi piace molto...

    RispondiElimina
  8. non lo conoscevo prima di oggi, lo propongo ai miei!!!

    RispondiElimina
  9. Non ci crederai ma sto preparando il bollito e stavo giusto pensando se avevo voglia di fare anche la salsa verde. A questo punto devo provare la tua versione con il tocco piccante!Buon sabato

    RispondiElimina
  10. mi piace un sacco, una volta l'ho mangiata, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  11. Ottima davvero mi piace parecchio da provare la trovo molto versatile.
    a presto
    Z&C

    RispondiElimina
  12. E'super golosa ... complimenti. Se passi da me c'è un premio per te... devi entrare nel post il mio primo premio ... http://foodandbeautypassion.blogspot.com

    RispondiElimina
  13. io lo conosco perchè qualche volta l'ho mangiato al ristorante ma non conoscevo la ricetta l'ho mangiato servito con un misto di carni lesse credo se non ricordo male e c'era anche una salsa rossa devo dire che è molto ricca di sapore infatti pensavo ci fossero le acciughe ma non ne ero sicuro

    RispondiElimina
  14. ma che splendore da me o qui a Verona si fa solo la salsa verde, simile ma non così buona..e si accompagna alle carni lesse!sei bravissima Lucy.era da un pò che non passavo ,perdonami,è un periodo full!.ma tornare qui da te è sempre un grande piacere!un bacio grandissimo;)

    RispondiElimina
  15. Nei miei 4 anni vissuti a Novara, questa versione è stata quella che ho mangiato di più. E devo aggiungere che, è anche quella che più di tutte preferisco.
    Grazie per avermela fatta ricordare...scusa in più per rifarla.

    RispondiElimina
  16. credo che sia la salsina verde che faceva anche mia madre come accompagnamento al bollito... gli ingredienti erano esattamente quelli a parte il peperoncino :)

    Buona serata

    RispondiElimina
  17. Adoro la tua cucina :)
    ti seguo

    http://muchoney.blogspot.it/

    RispondiElimina
  18. Quelle jolie sauce!
    Dans cette préparation simple, totalement umami, on reconnaît le génie de la cuisine italienne qui avec des ingrédients faciles d'accès et peu coûteux réalise de petites merveilles!
    Bises,
    Lou

    RispondiElimina