venerdì 14 dicembre 2012

COPPA SABAUDA


La coppa sabauda è un dolce tipicamente piemontese, più propriamente delle Langhe e del Monferrato, perché fatto con un ingrediente tipico di questo periodo invernale: lo seirass, un tipo di ricotta canestrata e non salata; anticamente si faceva nella famiglia reale a palazzo, da qui il nome.
La bellezza di questo dolce è nella velocità di esecuzione (5 minuti più minimo due ore di raffreddamento), l’ importante è la freschezza e la genuinità degli ingredienti.

Bicchierini CHS group


400 GR RICOTTA PIEMONTESE SEIRASS
150 GR PANNA MONTATA
70 GR ZUCCHERO
¾ TUORLI D’ UOVO
1 BICCHIERINO RUM
1 BICCHIERINO MARSALA
SCORZETTA DI LIMONE
2 CUCCHIAI DI UVETTA PASSA
60 GR CIOCCOLATO A SCAGLIE
5/6 MARRON GLACEE’ a pezzetti
SCHEGGE DI TORRONE

bicchierini CHS group

Mischiate insieme tutti gli ingredienti e sbattere a crudo con la frusta in una ciotola capiente in modo da gonfiare il composto.
Distribuire la crema nelle coppette e mettetela in frigo qualche ora a riposare.
Servire ben fredda.
Questa versione di coppa sabauda è quella originale di Giovanni Goria, famoso gastronomo di cucina piemontese, sempre alla ricerca di ricette tipiche popolane.

22 commenti:

  1. Una bella presentazione per questa coppa davvero golosa!!!! Complimenti!!!
    Buona giornata :))

    RispondiElimina
  2. Proprio goloso questo dessert, non lo avevo mai sentito. E quando c'è la ricotta in gioco...mi piace così tanto giocare :D! Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  3. spettacolare!!!!!! quanto usiamo noi italiani la ricotta!

    RispondiElimina
  4. la coppa sabauda è buonissima...e mi ricorda la mia infanzia!Peccato che non possa più farla con tutta sta gente in casa che non tollera panna ,ricotta ecc....Grazie per averla ricordata è un dolce semplice e nello stesso tempo dal sapore deciso!!

    RispondiElimina
  5. Hai ragione è davvero veloce e sembra squisita!!

    RispondiElimina
  6. Buona!!! La ricotta è così versatile, da poter usare quasi universalmente per qualsiasi preparazione..Buon venerdì (nevoso!)

    RispondiElimina
  7. Direi che è la versione originale, molto più elegante, del tiramisù. Peccato non poter trovare il seirass.

    RispondiElimina
  8. Però, mi permetto, sbattere a crudo la panna montata insieme al resto? Hm. Non mancherà un passaggio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no proprio così...non deve essere montata..

      Elimina
    2. Grazie, cioè prima la monti (negli ingredienti c'è scritto montanta) e poi la unisci smontandola? Ho capito bene?

      Elimina
    3. forse mi sono espressa male...la panna da montare...che metti cosi'senza montare...forse cosi'e'piu'chiaro, devo correggerlo.

      Elimina
  9. Deve essere davvero buonissima cara.. un abbraccio e complimenti. Un bacione grosso :*

    RispondiElimina
  10. affonderei dolcemente in quella coppa....che delizia!
    bacione

    RispondiElimina
  11. Dolce squisito, fresco e con una preparazione veloce: perfetto! Le immagini sono irresistibili :)
    Buon fine settimana!! Clara

    RispondiElimina
  12. Un dolce che non rifiuterei mai!!! Ottimo! :D

    RispondiElimina
  13. Buonissima, non la conoscevo, grazie per la ricetta :) Complimenti e buon weekend :)

    RispondiElimina
  14. Bravi i piemontesi, mi piace questa coppa sono napoletana e vivo a Pesaro.Viva l'Italia.

    RispondiElimina
  15. questa coppa mi ispira proprio: all'assaggio!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  16. Veloce ma buonissima....buona domenica a te!!!

    RispondiElimina
  17. Ciao, sono Cristina di http://cucinandoindue.blogspot.it, mi sono appena iscritta tra i followers... meraviglioso questo blog!! A presto!

    RispondiElimina
  18. Mamma mia Lucy deve essere di una bontà stratosferica!!
    Bravissima!!
    Un bacione e buona settimana
    Carmen

    RispondiElimina