martedì 7 dicembre 2010

TORTA SPEZIATA




Oggi solo una ricetta veloce, giusto per addolcire queste giornate di festa, passate a gironzolare tra i mercatini e gli acquisti dei prossimi regali.
Se passo di meno tra i vostri blog in questi giorni è solo perchè voglio dedicarli interamente alla mia famiglia, ma da giovedì tutto ritorna alla normalità e si avvicina anche il tempo delle sorprese per voi!!
Io invece ho le idee molto confuse su cosa farmi portare da Babbo Natale, va beh, dai ci penso ancora un pochino e poi scrivo la letterina!
Intanto vi lascio una ricettina gustosa e molto speziata,a noi è piaciuta moltissimo: Tarte au vin brulèe.




pasta frolla

250 GR FARINA
150 GR BURRO
100 GR ZUCCHERO A VELO
1 UOVO
I TUORLO
CANNELLA

x il ripieno
3 UOVA
250 GR MASCARPONE
50 GR BURRO
10 GR FARINA
1 BICCHIERE DI VINO LIQUOROSO come vin santo o zibibbo
ANICE STELLATO
CHIODI DI GAROFANO
CARDAMOMO
MIRTILLI ROSSI ESSICATI
CANNELLA



Preparare la pasta frolla nella maniera classica impastando gli ingredienti molto velocemente e lasciandola raffreddare poi nel frigo per almeno mezz'ora.
Preparare il vin brulée lasciandolo bollire il vino liquoroso per qualche minuto in infusione con le spezie.
Spegnere poi il fuoco e lasciare raffreddare.
Trascorso il suo tempo stendere la pasta frolla nello stampo.
Intanto montare lo zucchero con le uova finchè il composto diventi gonfio; unire a questo punto il mascarpone, la farina, il burro e il vin brulée filtrato.
Versare nello stampo, spruzzare ulteriormente la superficie con cannella e zucchero e infornare per 50 minuti a 160°.

54 commenti:

  1. muhh, mi piace questa torta, ha degli ingredienti molto particolari, un bacio.

    RispondiElimina
  2. Que pinta más explendida tiene tú torta, de diez.

    Saludos

    RispondiElimina
  3. Buongiorno, davvero interessante questa tua ricetta grazie e bacioni :)

    RispondiElimina
  4. Questa è sicuramente una delle torte dal ripieno più speziato che io abbia mai visto in giro. Sembra anche molto semplice da realizzare e interessante l'aggiunta della cannella della frolla...Ma quante te ne inventi?!
    Goditi questi giorni di vacanza che ti rimangono che poi avrai il tuo bel da fare ;-)!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  5. buonissimaaaaaaaaaaaaa!!!! che meraviglia, peccato si possa solo guardare...

    RispondiElimina
  6. Lucy: hai l'abilità di far apparire chic anche i piatti più semplici. sapresti presentar un semplice uovo alla coque e farlo apparire degno di un re!
    magnifica torta e deve aver un sapore unico!

    RispondiElimina
  7. Che particolare questa torta, così speziata...sicuramente da provare.

    RispondiElimina
  8. Un ripieno così speziato mi conquista al 100% senza se e sena ma ^__^ Strepitosa la torta e bellissimi i piatti. Un bacione

    RispondiElimina
  9. Davvero interessante questa torta, bell'idea!
    Ciao!

    RispondiElimina
  10. originale e particolare! complimenti!!!! la segno!!baci!

    RispondiElimina
  11. Con tutti questi ingredienti speciali non può che essere una torta dal gusto vincente e poi le foto eleganti ne esaltano tutta la bellezza.
    Mi piace sempre di più passare dalla tua "cucina" ^_^

    Bacioni

    RispondiElimina
  12. com'è invitante questa fetta di torta! *_*

    RispondiElimina
  13. Mai mai mai banale una tua ricetta! Inoltre adoro il vin brulè... hic! :>

    RispondiElimina
  14. E' un peccato non poterne mordere una fettina......deve essere ottima!!
    Ciao, baci!

    RispondiElimina
  15. Lucy mia cara che bontà questa torta.Ma questa fetta è per me?
    un abbraccio

    RispondiElimina
  16. golosissima, un aspetto mooolto invitante. Ora ne mangerei proprio una bella fettina

    RispondiElimina
  17. Deliziosissima questa torta speziata! Proprio stamattina cercavo (invano) l'anice stellato...Sempre profumi stupendi escono dalla tua cucina! Un abbraccio

    RispondiElimina
  18. Ciao Lucy! Deliziosa questa torta... e molto particolare! Mai vista prima, complimenti! Bravissima!!!! Un bacione!

    RispondiElimina
  19. Lucy! che torta! grazie per la ricetta :)a Natale anche a me piace cucinare i dolci speziate!
    http://milav.blogspot.com/2010/12/pane-di-berlino.html
    ciao,Milly

    RispondiElimina
  20. evviva il mascarpone ormai in disuso!!!

    RispondiElimina
  21. è proprio una torta natalizia! bravissima!

    RispondiElimina
  22. Que bella que se quedo su torta.
    Esta com um aspecto delicioso.
    Besos

    RispondiElimina
  23. Ma questa torta è buonissima!!!!...mamma mia...te ne devo assolutamente rubare una fetta ^_- bravissima!!!!

    RispondiElimina
  24. Che bella la tua ricetta!!!

    baci

    RispondiElimina
  25. Mi piace tanto, ma proprio tanto!! :) Sono esattamente queste le spezie che fanno il mio Natale! Si da quando ero piccola, nonna preparava biscottini e altri dolci con queste spezie, quindi basta il loro profumo a farmi venire in mente natale...E il tuo dolce sembra squisito!! Devo assolutamente provarlo... :D

    RispondiElimina
  26. Molto molto interessante....devo solo evitare che qualcuno mi veda a mettere la cannella nella frolla...:-)

    RispondiElimina
  27. Ricca di spezie...wow! mi piace un sacco!!! accanto ad un vin brulè poi ;)

    RispondiElimina
  28. che delizia!!! chissa' come sara' gustosa!!!
    ciao e buona serata! :)

    RispondiElimina
  29. deve essere deliziosa!!! me ne lasci una fetta???!! :-P un bacione!

    RispondiElimina
  30. mmm che meraviglia lucy!!! anch'io ho scritto la letterina..speriamo bene..ahaha ciao cara

    RispondiElimina
  31. mi piace molto la crema / ripieno ottima!

    RispondiElimina
  32. Sembra ottima, molto profumata e morbidissima.
    Una vera bontà, e molto particolare.
    Bravissima. Un bacione e a presto

    RispondiElimina
  33. Questa ricettuzza mi ispira parecchio...è da fare assolutamente!!Smack!

    RispondiElimina
  34. Che bella ricetta!
    Il ripieno mi sembra come quello dei flan francesi!:O Che odorino...lo sento da qua!Deve esser buonissima...da rifare insomma!Sisis!
    un baciotto e buon 8 dicembre

    RispondiElimina
  35. Hola! debe estar muy delicioso esta tarta!
    besos

    RispondiElimina
  36. Metto un commento a questa ricetta ma....sono andata a scorrere anche altri post..
    Ma quante belle ricette, tutte interessanti e da tenere a mente..... ingredienti ben miscelati tra loro e veramente golosi!!!
    Insomma il tuo è veramente un bel blog!
    Grazia

    RispondiElimina
  37. molto particolare questa crostata. anche io sono molto indecisa per il regalo che chiederò a babbo natale, ma di solito gli lascio molta libertà (che figlia antipatica che sono :)

    RispondiElimina
  38. Specialle questa torta!un baci,chica

    RispondiElimina
  39. originalissima questa torta... dai sapori natalizi! Che bello! A presto, Giorgia

    RispondiElimina
  40. Deve essere davvero squisita!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  41. La adoro... già così a prima vista, è il genere di torta che mi piace, dalla consistenza perfetta e dal profumo speziato. Buonissimissima! Sei "grande".... come sempre. Baci. Deborah

    RispondiElimina
  42. Il vin brulé mi ricorda i mercatini di Natale nel nord della Francia, e anche la consistenza finale del dolce sa di torta che mangiavo da quelle parti! La rifarò senz'altro, mi sembra di sentire già il profumino! Bravissima!

    RispondiElimina
  43. deve essere buonissima
    p.s.:passa da me che ho un premio per te
    http://dolcearoma-rosalba.blogspot.com/

    RispondiElimina
  44. Torta natalizia non c'è che dire !!! che profumi nella tua cucina !!! un abbraccione !

    RispondiElimina
  45. E' delizioso quel ripieno morbido e speziato e la crosticina superficiale al vin brulé :D

    RispondiElimina
  46. Ciao cara, complimenti per questa torta davvero originale e "natalizia"....da provare assolutamente!Un bacio Ele

    RispondiElimina
  47. Assolutamente fantastica!!!!

    RispondiElimina
  48. questa torta é davvero attirosissima!

    RispondiElimina
  49. Ciao, ma nel ripieno quanto zucchero va messo??

    RispondiElimina
  50. Ho appena scoperto questa tua meravigliosa torta.....la farò sicuramente.
    Grazie.

    RispondiElimina