mercoledì 1 dicembre 2010

RICETTA DEL CAVOLO

Nel mio pellegrinaggio dal verduriere l'altro giorno ho comprato anche questo:



un cavolo!
Non vi allarmate subito, questo a differenza della cicoria catalogna l'avevo già mangiato; sono una sprovveduta cittadina ma non del tutto irrecuperabile!
Dunque un po' l'ho utilizzato nel minestrone, un po' in un risotto accattivante ma poi con il resto che “cavolo” ci faccio?!
Ho meditato sulla maniera di utilizzarlo discretamente in modo che il marito reticente a mangiare certe verdure e il bimbo magari influenzabile dal papà, me lo scartassero e ho optato per nasconderlo dentro ai dei bei gnocchetti!
Ieri, finite le varie commissioni e lavori in giro erano circa le 18.00 quando sono riuscita a sbollentare le foglie del cavolo e mettere su le patate per gli gnocchi.
Tutto come sempre era calcolato, avrei avuto il tempo di lasciar solo leggermente raffreddare le patate in modo da non ustionarsi e poi impastare e mangiarli così per cena freschi freschi.
Ma quando ormai la pentola era sul fuoco, “drinn, drinn”...”e che cavolo!” pensai io.
Era il suo amichetto con la mamma, vicini di casa, che peraltro non vedevo da un po'.
Ovviamente la mia idea di fare i gnocchetti per la cena era sfumata, (non mi piace e non riesco ad impastare e parlare contemporaneamente con qualcuno!)
Alle 19.00 gli ospiti abbandonarono la casa e io ho rimediato qualcosa di veloce per cena mentre intanto pensavo sconsolata alle mie patate che forse stavano raffreddandosi un po' troppo.
Finita la cena il pupo si mise il pigiama e decise che aveva sonno.
Forse in effetti era un po' presto ma avevo l'aria contenta di chi sa che può ancora rimediare alla ricetta!... “Mamma ti posso aiutare?”.... “ma che “cavolo”, non stavi dormendo?!”penso io....”Certo” fu invece la mia risposta: quando mai riesco a dire di no a mio figlio, soprattutto quando si offre di aiutarmi in cucina?!
Così, con il pigiama addosso lui, e io nel bel mezzo di pignatte sporche, casa in disordine, farina ovunque, siamo riusciti a fare i nostri gnocchi del cavolo, ovviamente non proprio perfetti!!
Essendo una ricetta del “cavolo” non vi so dare le giuste quantità, scusatemi, ma la partenza era ottima, l'arrivo un po' sofferto!
E ovviamente visto che ero curiosa di assaggiarli per prima me li sono fatti e mangiati da sola (non ad una ora consona!) con un sughetto decisamente invernale!



3 o 4 PATATE
CAVOLO (all'incirca 150 gr)
FARINA
SALE

GORGONZOLA
PEPE
PINOLI
CIPOLLA PICCOLA
ZAFFERANO
OLIO




Sbollentare le foglie del cavolo in acqua salata.
Pelare le patate e farle cuocere in abbondante acqua salata.
Quando sono ancora leggermente calde schiacciarle nel passapatate.
Unire all'impasto anche il cavolo sbollentato e frullato tanta farina all'occorrenza fino a rendere l'impasto morbido ed elastico per fare gli gnocchi.
Nel mentre tagliare a pezzetti la cipolla e fare un leggero soffritto; a questo punto aggiungere la gorgonzola e insieme un mestolino di acqua di cottura con una presa di zafferano
Amalgamare anche una manciata di pinoli tostati e servire nelle foglie del cavolo con una spruzzata di pepe e di olio.

p.s.:volevo ringraziare di cuore per il premio che ho vinto in questo bellissimo sito che vi invito a visitare,La passione per i viaggi!

45 commenti:

  1. ma che cavolo fai!!!!

    :)) mmmmmhhh buoni.
    grazie del tuo passaggio eun baciotto!

    RispondiElimina
  2. Mamma mia tesoro!
    Sarà anche stata un'avventura ma il risultato è incredibile..mi sta brontolando lo stomaco e quest'ora è poco consona anche per me..ma io un bel piatto me lo mangerei, ti dirò!
    Davvero ottimi, li segno subito, bravissima!
    Mille baci

    RispondiElimina
  3. alla faccia del "cavolo"!
    potrebbe essere un bel sistema per far mangiare verdura ai miei pupi schizzinosi!
    Bello il tocco con lo zafferano ;) come sempre bravissima

    RispondiElimina
  4. Oh cavolo che gnocchi! Più che mimetizzazione del cavolo mi pare una mimetizzazione ad arte...golosa ^__^ baciotti

    RispondiElimina
  5. anche se non ci sono le dosi....devono essere buonissimi!!!
    hai visto il commento sulla salsa olandese???
    bacioni MARA

    RispondiElimina
  6. si maetta purtroppo devo rimediare ma non sono ancora riuscita, ho un po' di problemi con il computer e e spero di risolvere tutto al più presto.scusa se non ci sono ancora riuscita

    RispondiElimina
  7. Una bellissima idea... per farci finire il cavolo, brava mi sembrano di un bel aspetto invitante, ciao

    RispondiElimina
  8. carina la ricetta Lucy. Ormai l'inverno nordico offre poche verdure a km zero: cavolo, appunto, rape, sedano rapa.. Tutta roba che fa bene ma di poca gioia culinaria. Forse. O forse no??
    d-

    RispondiElimina
  9. altro che cavoli a merenda!!!!! Che bontà!!!!! Chiara

    RispondiElimina
  10. cavoli, che buoni... baci!!!

    RispondiElimina
  11. Ma che cavolo di ricetta!!
    Mi sembra veramente un connubio ottimo quello tra gnocchi e cavolo... Quest'anno purtroppo niente cavoli nel mio orto, ma sicuramente non mancheranno sulla mia tavola.
    Mi piacciono tanto fatti SAN CRAU dalla mia mammina ;)
    Baci Pat

    RispondiElimina
  12. wow che cavolo di ricetta, mi suona proprio bene con il gorgonzola.

    RispondiElimina
  13. Le ricette sofferte, interotte, riprese, a mio avviso sono alla fine sempre le migloiri, perchè vince la voglia di VOLERLA fare comunque, nonostante tutto e tutti, di tagliare comunque il traguardo... quindi necessita di una dose maggiore d'affetto e d'amore. Un pò come il matrimonio... si soffre a volte un pò, ma alla fine ne vale proprio la pena ^_^

    Baci e complimenti

    RispondiElimina
  14. wow...che bontà... molto originale, complimenti!

    RispondiElimina
  15. Le migliori storie sono quelle un poco incasinate, pieno di sorprese, che peró alla fine ti offrono un finale felice - da godersi da sola in compagnia di una pietanza sfiziosa da spiluccare! :D
    A proposito dei premi, anche io ne avrei uno per te sul mio sito. Vuoi venire a ritirarlo? :) Buona giornata!

    RispondiElimina
  16. Adorable. Un plato riquísimo.

    Besos.

    RispondiElimina
  17. Ficou com um aspecto delicioso.
    Gostei muito da ideia.
    Beijinhos

    RispondiElimina
  18. E vivano i cavoliiiiii tesoro io lo adoro in tutte le salse e questo x me e nuovo quindi stampante accesa e stampaaaaa...:D...complimenti ti sn venuti davvero guduriosi e nn dire più ricetta del cavolo che poi penso male...smack smack samck

    RispondiElimina
  19. qui il cavolo va alla grande, ma farci degli gnocchi non mi era mai venuto in mente... che idea grandiosa, e si rpesta a mille versioni!
    grazie!

    RispondiElimina
  20. Buonooooooo!!! Io sono una gran golosona di cavoli e parenti!!!

    RispondiElimina
  21. cavoliiii ma e davvero super sto cavolo :))
    anch io ho comprato il cavolo per stasera ma per farlo in un altro modo....cmq mi segno sta ricetta che mi sta facendo sbavare....
    baci da lia

    RispondiElimina
  22. Mmmmmmm...originalissimi!Complimenti sono davvero invitanti...buon lavoro

    RispondiElimina
  23. Riesci a nobilitare verdure umili e difficili come il cavolo ... con un risultato raffinato, invitante, saporito.... Ciao carissima, Brava !!!

    RispondiElimina
  24. Bellissimi gli gnocchetti di verza, e chissà che buoni! :-p Tra l'altro hai scelto proprio il periodo giusto per acquistare il cavolo verza: dopo le prime gelate, quando acquista sapore e diventa più tenero.

    Mi sa che ti copierò l'idea... perché mi ispira assai!!! :-p

    RispondiElimina
  25. molto originali!!!! io ho una ricetta con il cavolo molto particolare...la fa sempre mia nonna sotto Natale...la posto al più presto così avrai un'altra idea per usare il cavolo!!!

    RispondiElimina
  26. Un bacione al bimbo, troppo tenero! E i gnocchi sono veramente originali. Un abbraccio

    RispondiElimina
  27. Io e tutta la famiglia di broccoli e cavoli siamo una cosa sola! li mangio di continuo e li adoro! questa però non l'avevo mai pensata... gli gnocchi di verza! WOW! davvero una ricetta f a v o l o s a

    RispondiElimina
  28. Lucy,

    Gracias por visitar mi blog. Me ha encantado poder llegar hasta aquí porque tienes muchas cosas deliciosas. Me gustará venir a tu cocina siempre que pueda.

    Un besito,

    Sacer

    RispondiElimina
  29. Che salutari le ricette con il cavolo! Bisognerebbe mangiarlo spesso, ma se non ti aiuti con la fantasia, diventa un pò monotono.
    Grazie del suggerimento.

    RispondiElimina
  30. ehehe...il risultato mi sembra ottimo...che cavolo!!!! baci

    RispondiElimina
  31. Superlativa Lucy... creatività e fantasia... brava davvero ...
    un bacione dai viggiatori golosi...

    RispondiElimina
  32. Buoniiiiiii questi "gnocchi del cavolo"!!!!...davvero una bell'idea!...chissà che buoni!

    RispondiElimina
  33. Wow...che bellissima ricetta Lucy...
    Mi sa che te la copio al volo....
    Deliziosi questi gnocchi del cavolo :D
    Bravissima.
    Un bacione

    RispondiElimina
  34. Me encantan las verduras!!, una excelente combinación. ¡¡Gracias por compartir!!
    Besotes.

    RispondiElimina
  35. Nah! troppo forte gnocchettare il cavolo! questa è un'idea da segnare e repliacare! bravissima!!!

    RispondiElimina
  36. ¡Qué rico!, se ve delicioso.
    besos

    RispondiElimina
  37. Vedo che mentre io ad un orario poco consono scrivo post e faccio visite agli altri blog, c'è qualcun'altro che si fa fuori piatti golosissimi di gnocchi fumanti!!!Proprio un bel modo per terminare bene una giornata. ;-)
    Un bacione

    RispondiElimina
  38. Maccheccavolodici? :-D Li faccio col cavolo viola e speck(all'interno) e piacciono a "ello"..prova ;-)

    RispondiElimina
  39. Sei unica...la tua determinazione mi piace e mi è piaciuta subito appena ti ho conosciuta...quello che poi mi piace di te è che ami proprio cucinare...ti diverti e questo si respira...sei in gamba!Smack!

    RispondiElimina
  40. hihihi Lucy la storia è simpaticissima!! E la ricetta non è da meno... questi gnocchetti devono essere uno spettacolo :P
    complimenti ;)

    RispondiElimina
  41. Adoro gli gnocchi e l'idea di "infilarci" il cavolo mi piace molto :D

    RispondiElimina
  42. ... è stato un piacere... Per quanto riguarda la ricetta mi dispiace solo che a mio marito i cavoli non piacciono molto, ma così fatti (visto che si mimetizzano bene) chissà.... gli farò leggere la ricetta e vediamo....
    Un'abbraccio...

    RispondiElimina
  43. Ma hai messo il cavolo dentro agli gnocchi??? Grandeeee!!!!!! A me non sarebbe venuto mai in mente! Di solito anch'io lo uso per il minestrone o al massimo lo preparo con aglio, peperoncino e patate! Complimenti!
    Una abbraccio

    RispondiElimina
  44. En casa nos gustan los "rollitos" de col, los puedes rellenar con lo que te apetezcan y acomapañar con una buena salsa. me gusta tu plato.

    Felicidades por tu blog me ha encantado.

    Besos

    RispondiElimina
  45. Ciao Lucy, ho provato questa tua ricetta e l'ho trovata ottima anche perchè mi piace moltissimo la verza.

    I gnocchi non mi sono venuti perfetti perchè li faccio di rado e non sono molto pratico con le dosi, tuttavia mi farebbe piacere pubblicarla sul mio blog dandoti chiaramente il merito per il tuo ottimo suggerimento.
    Sei d'accordo? :-)

    RispondiElimina