lunedì 29 novembre 2010

INIZIANO LE RICETTE NATALIZIE


Le temperature sono scese drasticamente e ieri abbiamo visto la prima neve della stagione.
Orma i negozi hanno iniziato il loro tour de force natalizio e sono ormai costantemente aperti ma se devo essere sincera ben poche erano le persone in giro ieri che sfidavano il freddo.
L'unica attrattiva per me è poter andare in giro a fare la spesa in queste giornate quando la gente è veramente poca e per una volta non sono presa dalla solita fretta della settimana e posso soffermarmi a studiare.
Di sicuro sembrerò una pazza perchè mi fermo magari su un articolo,lo prendo in mano penso a come utilizzarlo, lo riposo, controllo il prezzo, mi sposto, ci ripenso e poi lo compro; per fortuna direte voi e loro, i commercianti che mi devono sopportare, succede solo quando ho un po' di tempo in più, tipo in queste giornate.
Questo episodio mi è accaduto l'altro giorno dal verduriere di fiducia, davanti alla cicoria catalogna.
Dunque mi sono soffermata per all'incirca 5 minuti, pensando “io non l'ho mai mangiata, come la cucino?”. Ero in preda ad una crisi culinaria: come si fa a non aver mai mangiato un tipo di verdura così comune come questa?!.
La mia ignoranza andava colmata, così l' ho presa in mano e dopo lunghi ripensamenti più che altro per paura di rovinarla, e di “palpeggiamenti” per vederne la consistenza, l'ho comprata.
Magari molti di voi diranno che sono un po' tocca, alla mia età non aver mai mangiato la catalogna, ma sono pur sempre una cittadina e lo so che ho tante lacune che vanno assolutamente colmate: non è sempre facile allargare gli orizzonti di chi vive in città ed è abituato a mangiare le stesse cose standarizzate (è proprio su questo che mi batto nella educazione alimentare di mio figlio).
Se voi pensate che la prima volta che ho visto un tacchino avevo la bellezza di 16 anni!
Una mattina in vacanza con i miei in Egitto con il camper, mi sono svegliata e dal finestrino ho visto sto animale grossissimo: con tutto il fiato in corpo, ho gridato “Papà, papà, un mostro!”.
Mio padre ovviamente si svegliò di corsa e poi ridendo mi disse “E' solo un tacchino”.
Va beh, lasciamo perdere questo episodio deplorevole, (testimonianza della ignoranza cittadina), e passiamo alla ricetta: sformati di cicoria catalogna e pepe rosso.



400 GR CICORIA CATALOGNA
100 GR SPECK
1 MELA VERDE PICCOLA
½ CIPOLLA
3 UOVA
100 ML PANNA
100 GR FORMAGGIO SPALMABILE
100 GR GRANA PADANO
SALE
PEPE ROSSO



Tagliare finemente lo speck a listarelle.
Tagliare anche finemente la cicoria catalogna.
In un pentolino fare un soffritto con la cipolla tagliata a cui aggiungiamo lo speck e la catalogna.
Appena le verdure e lo speck diventano croccanti versare in una terrina a cui uniamo I formaggi, la panna e le uova precedentemente sbattute.
Incorporare anche la mela tagliata a dadini piccolissimi e poi regolare di sale.
Dare una lieve spruzzata di pepe rosso.
Versare negli stampini e cuocere per 30 minuti a 180°.
Trascorso il tempo lasciar leggermente raffreddare prima di girarli e servirli.

65 commenti:

  1. Mmmmmhhhhh devono essere squisiti!!!
    Ricetta stampata e pronta da essere copiata ;)
    Grazieeeeeee

    baciii
    Cri&Anna

    RispondiElimina
  2. A parte che devono essere davvero buoni, ma sono bellissimi da guardare.. Davvero brava!!
    Per la cronaca dei regali e delle uscite Natalizie: qui dove abito piove sempre e con una bambina piccola, ho difficoltà ad andare in giro. Mi sento in prigione!!
    Oggi non piove, forse potrò andare a vedere un pò di luci colorate anch'io!

    RispondiElimina
  3. E meno male che non avevi mai mangiato la catalogna e non sapevi come cucinarla. Sono a bocca aperta ^__^
    Un bacione, buona settimana

    P.S. la scena del "prendi e posa e ripresdi e ri-posa" mi sembra di conoscerla :)))) prima o poi finisco su candid camera, me lo sento!

    RispondiElimina
  4. Ma che belli questi tortini: e sono sicura davvero deliziosi. Sì, troppo buona la cicoria!

    RispondiElimina
  5. che meraviglia, bellissimi da vedere e buonissimi da gustare...

    RispondiElimina
  6. Un piatto che sa proprio di festa! un'idea molto carina :) ciao a presto...

    RispondiElimina
  7. Che sogno, non vedo l'ora che posti altre delizie "Natalizie", buona settimana Lucy :-)

    RispondiElimina
  8. buona fatta così, e visto la forma, ricettina molto natalizia, ottima idea, brava... buon inizio settimana!!!!

    RispondiElimina
  9. Luci anche se non vivo in città,a volte ho i tuoi stessi dubbi!!Anch'io non ho mai cucinato la catalogna e come te la guardo con sospetto!!Ma ora guardando i tuoi sformatini,lascio i dubbi da parte e mi confronto con la "catalogna""!!
    Un abbraccio e bellissima settimana!!

    RispondiElimina
  10. Mmhhh sai che nemmeno io ho mai mangiato la catalogna! Mia mamma la cucina spesso ma non ho mai osato assaggiarla, così come la presenti tu mi sembra 100 volte più appetibile. Scusa mamma, non ti offendere ;)
    Un abbaraccio
    Sonia

    RispondiElimina
  11. che idea sfizosissima...da tenere presente !!!

    RispondiElimina
  12. Che simpatico l'episodio del mostro/tacchino...ritornando alla ricetta, anch'io non ho mai assaggiato la catalogna, ma adesso ho un nuovo input a comprarla. La tua stupenda ricetta sarà la mia gustosa apripista nel battezzare questa nuova verdura.

    Bacioni cara e buona giornata

    RispondiElimina
  13. Sono bellissime e di certo buonissime! Le farò di sicuro!! Grazie!

    RispondiElimina
  14. Particolari e sfiziosi questi sformati!! Un'ottima idea!!
    Ciao e buona settimana!

    RispondiElimina
  15. che ne dici di partecipare al nostro contest con questa fantastica ricetta?? :)
    http://unamoredicuoco.blogspot.com/2010/11/nata-lidea.html

    RispondiElimina
  16. per esser la prima volta che la mangi e quindi cucini hai fatto un lavoro straordinario, anche se in realtà lo sarebbe stato anche se fossi stata un esperta nel settore della catalogna.
    Insomma queste stelline sono belle in assoluto.

    RispondiElimina
  17. Grazie Lucy!!
    Bacio desde España

    RispondiElimina
  18. Grazie :) partecipi anche tu?

    http://mezzalunaricette.blogspot.com/2010/11/ricetta-del-buonumore.html

    RispondiElimina
  19. Sai che anche io non ho mai mangiato la cicoria catalogna?!?...ma questi sformatini sono davvero invitanti!!!! ^_^

    RispondiElimina
  20. E vabbè, ci sta... Un mio compagni di scuola credeva che i sofficni li pesasserò già belli che impanati!
    Però è la curiosità che conta e la voglia di comentarsi nella creazione di nuove ricette. E qui sappiamo che la voglia e le capacita non ti mancano, come dimostra la tua scelta di ingredienti da abbinare alla catalogna! :D

    RispondiElimina
  21. Sono stato preciso! e forse quello che hai da essere ricchi
    Mil besosssss

    RispondiElimina
  22. Hayırlı haftalar, Çok leziz, çok besleyici ve iştah açıcı olmuş ellerinize, emeğinize sağlık.

    Saygılar.

    RispondiElimina
  23. E' un capolavoro!!!!!!!
    Io adoro la catalogna, amarognola, ma con un suo gusto ben deciso!!!!!
    La forma, gli ingredienti, il colore...tutto spettacolare!!!!!!!!!!!
    Un bacione grande!!!!!!!

    RispondiElimina
  24. Ottima idea, neanche io non saprei come cucinare la catalogna. Ma tu hai trovato un modo goloso. A forma di stella é stupenda. Fa davvero molto Natale!! :)

    RispondiElimina
  25. Non sei l'unicaaaaaa ahahahahahahah vabè ma ormai la gentil commerciante del negozio bio mi conosce fiuuuu =_=

    Wè ma che beeeeeeella presentazione! Peccato non riuscire a resistere a non disfarla! E come si fa????? ^_*
    Baci cara...ihihihih il verso del tacchino è troppo caruccio

    RispondiElimina
  26. Me gusta mucho la idea, la presentación hermosa y original
    Cariños!

    RispondiElimina
  27. Ficou com um aspecto maravilhoso.
    Gostei muito da receita hummmm.
    Grazie, por visitar o blog.
    Ja estou segundo o seu.
    Beijos de Portugal.

    RispondiElimina
  28. Tiene muy buena pinta. Felicidades!!

    RispondiElimina
  29. ma lo sai che sono proprio una bella idea' e nn solo per il periodo natalizio..van sempre bene! Son anche veloci da farsi! http://ilpomodorosso.blogspot.com/

    RispondiElimina
  30. che bella questa presentazione.. delle stelle ricche e saporite..non sei l’unica.. anch’io non l’ho mai cucinata.. un bacione

    RispondiElimina
  31. nonostante conosca benissimo i mostri...ops i tacchini, dopo essere stata "puntata" da un tacchino che faceva la ruota in tenera età (il mostro era piu alto di me), beh non saprei dire qual'è la differenza tra catalogna e cicoria standard.... nonostante di cicoria nell'orto ne abbia in quantita!!!
    complimenti per la ricetta originalissima: la mela non me la sarei mai immaginata! :)

    RispondiElimina
  32. Ma questi sono capolavori!! troppo belli da vedere e soprattutto da guastare!!
    bellissima idea bravissima Lucy^_^
    un bacio Anna

    RispondiElimina
  33. eh si, ormai il Natale è nell'aria e ovunque si vedono luci, lucine e addobbi!
    mi piace il tuo sformato e da davvero l'idea del Natale, bravissima.
    buona settimana.

    RispondiElimina
  34. Io la catalogna l'adoro semplicemente bollita e condita con un goccio di olio crudo, poi se vai a Roma mangia le puntarelle!
    In effetti non avevo mai pensato di cucinarla in altro modo, è proprio vero che l'abitudine ti porta a fossilizzarti sulle cose che già conosci, quindi evviva le scoperte. :-)
    Poi sbadata come sono mi sono accorta che nonostante avessi partecipato al tuo contest e ci fossimo "incontrate" in più di un'occasione, non ti avevo ancora aggiunto tra i blog che leggo, ho rimediato!

    RispondiElimina
  35. Questa ricetta é davvero spettacolare e da provare! Soprattutto per una come me che fa la catalogna molto raramente !

    RispondiElimina
  36. anche io ho verdure mai provate! quindi consolati dai! e devo dire che c'hai fatto fare una fine buonissimo e bellissima! ottima idea per natale davvero!
    baci!

    RispondiElimina
  37. Idee originali per forma altrettanto originale
    Bravissima, è una vera delizia!
    Barbaraxx

    RispondiElimina
  38. Che carini questi sformati.
    Beh....un mostro...povero tacchino, non sarà una bellezza però......
    Troppo divertente.
    Comunque credo che la catalogna preparata così l'avrai apprezzata molto. Io la mangio bollita e poi ripassata in padella con aglio e poco olio....
    Insomma, mica una gran fantasia!
    Bravissi,a bellissima ricetta perfetta per la tavola di Natale.
    Un bacione

    RispondiElimina
  39. Che bel inizio, però:)) Bella presentazione, brava Lucia!
    P.S. Mi ricordo che ti devo ancora le mie zuppette russe, ne ho due ma non ho il tempo di postarle
    Bacione

    RispondiElimina
  40. Mmmm...che sfiziosi che sono!! :) Mi viene voglia di cominciare a cucinare a tarda sera... Complimenti, un inizio perfetto per questo periodo natalizio! :)

    RispondiElimina
  41. Complimenti bellissima idea natalizia ...
    Ciao buona serata a presto ...

    RispondiElimina
  42. cara lucy a prima vista pensavo fossero dolci, ma poi quando ho scoperto che erano rustici mi sono piaciuti ancora di più! brava! sono TROPPO BELLI!!!
    li preparo per Natale, ovvio! :)

    RispondiElimina
  43. no dico, e se sapevi bene come utilizzarla cosa ci presentavi?!?trovo questi sformatini deliziosi e saranno anche saporitissimi.
    Cmq se ti può consolare non ho mangiato mai nemmeno io la cicoria catalogna nonostante NON sia cittadina, però un tacchino l'avrei riconosciuto ;-))))!!!baci baci

    RispondiElimina
  44. Ciao Lucy ! E' bello ritrovarti ! Vedo che sei andata alla grande in questo mese ! Dovrò provare quella salsa olandese che non ho mai fatto... Questi sformatini sono deliziosi e l'accoppiata catalogna-speck interessantissima ! Nell'aria c'è già il Natale... godiamocelo ! Un bacione carissima !

    RispondiElimina
  45. Ciao Lucy,
    anche se con un po' di ritardo volevo ricambiare la tua visita al mio blog.
    Complimenti per le tue ricette, mi sto ispirando un sacco visitando i vari tuoi post... e questa, con il binomio speck/mela, mi ingolosisce particolarmente!
    A presto e buona giornata,
    Mela

    RispondiElimina
  46. Ma che belli e sicuramente buonissimi!!!

    Nel mio blog c'è un premio per te.

    RispondiElimina
  47. Ummm Perfume navideño!!!
    Buen trabajo

    RispondiElimina
  48. Che proposta originale!!!Davvero festaioli!!!Mi piacciono!!Smack!

    RispondiElimina
  49. Che belli! Veramente festosi e allegri. E mooolto gustosi!!!

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  50. Che belli!! Grazie per essere passata dal mio blog!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  51. molto carini e originali!!!! un bacione!

    RispondiElimina
  52. Ils sont si jolis:)) Bon mardi ma belle!!!xxx

    RispondiElimina
  53. complimenti per il tuo blog! la ricetta è squisita! complimenti! :) mi aggiungo ai tuoi sostenitori!

    RispondiElimina
  54. Una bellezza da vedersi e immagino anche molto buoni, ciao

    RispondiElimina
  55. Ciao! ti ho scelto per due premi :) e ti faccio i miei complimenti per il Blog!

    http://cul-in-aria.blogspot.com/2010/11/1-mese-3-settimanee-tante-soddisfazioni.html

    RispondiElimina
  56. Cara Lucy,scusami ma ho riso di buongusto leggendo le tue disavventure sia con la cicoria catalogna e sia con il tacchino, comunque ti faccio i miei più sinceri complimenti per la gustosa ricetta che sei riuscita a realizzare.

    RispondiElimina
  57. Ma che bell'antipastino originale e sicuramente molto saporito! Da provare!

    RispondiElimina
  58. che carine le tue stelle !!!! idea troppo carina per il menu' di natale

    RispondiElimina
  59. ils sont beaux et joliment présentés, c'est de l'excellent travail
    bravo et bonne soirée

    RispondiElimina
  60. ma che meraviglia, quando sono entrata pensavo si trattasse di qualcosa di dolce e invece....mmmmm che cosa buona. grazie mille Lucy!

    RispondiElimina
  61. Pensavo fosse un dolce stellare, ma la sorpresa dello sformatino con la cicoria davvero originale.

    RispondiElimina
  62. che cariniiiiiii *_______* davvero troppo... :D li proverò :)

    RispondiElimina