lunedì 20 settembre 2010

YORKSHIRE PUDDING SALVIA CIPOLLA




,,,,,guardo il forno...."niente,non mi verrà mai".....sto incollata allo sportello...."no, non montano"....adesso ci appiccico anche le mani con il forte desiderio di aprire lo sportello..."qui non si muove niente,eppure ho seguito la ricetta"....adesso con le mani mi metto a fare dei gesti dal basso verso l'alto come se bastasse ad aiutarli a gonfiarsi..."no adesso sto esagerando, mi stacco e aspetto come nella ricetta"....no so come sia riuscita ad allontanarmi dal forno, ma per ben 15 minuti, il tempo necessario, sono riuscita a girargli attorno evitando di sbirciare.
Passato questo tempo trepidante mi avvicinino allo sportello e vedo le meraviglie; sono diventate gigantesche, bellissime e dorate..."evviva allora funziona"..."mamma cosa hai fatto stavolta?!"...e orgogliosa di me, come se mio figlio potesse capire tutto da quella parola,... "Gli Yorkshire pudding"..."ma che cosa!"
Ebbene si mi sono cimentata penso in una delle ricette inglesi più classiche, gli Yorkshire Pudding, che tradizionalmente accompagnano il classico arrosto di manzo. Che ci crediate o no con pochi piccoli trucchi ne esce un capolavoro gustoso, croccante fuori e morbido dentro! Io li ho provati con le cipolle e la salvia, provate anche voi, ma, come una mia sostenitrice mi ha raccomandato di dire in certe situazioni, NON VI IMPANICATE!



1 CIPOLLA
3 UOVA
115 FARINA
285 LATTE
5/6 FOGLIE SALVIA
SALE,PEPE
OLIO
Pulite la cipolla e poi tritatela insieme alla salvia molto finemente.
Sbattere in una ciotola le uova, la farina e il latte.
unire la cipolla e la salvia e lasciare riposare la pastella per almeno 30 minuti.
Intanto impostare il forno alla temperatura più alta e lasciarlo scaldare.
mettere dentro una teglia o stampo da muffin.
Quando il forno ha raggiunto la temperatura massima versare un goccino di olio in ogni stampo.
Rimettere dentro lo stampo e aspettare 5 minuti.
Quando l'olio inizia a fumare versare la pastella e richiudere subito il forno.
Lasciare chiuso lo sportello e non aprire mai, per nessuna ragione!
Fatevi un giro ed evitate la tentazione di guardarli.
Passato questo tempo quando andrete a prenderli vedrete che sono diventati gonfissimi, croccanti fuori e teneri dentro. Se li volete ancora più croccanti abbassate il forno e lasciateli ancora per 10 minuti.



Tirare fuori la teglia, toglierli dallo stampo e lasciarli un attimo sulla carta assorbente.
Servire subito caldi!

29 commenti:

  1. Complimenti Lucy ci hai ingolositi già di primo mattino... un abbraccio e buona settimana...

    RispondiElimina
  2. Ma dove hai preso questa magnifica ricetta? Hanno un aspetto bellissimo, fanno proprio venire voglia, da copiare subito.

    RispondiElimina
  3. Bellissimissimi! Ti sono venuti perfetti!

    RispondiElimina
  4. HO riso leggendo l'ansia da forno! Capita anche a me con le nuove preparazioni e devo impormi di guardare altrove sennò son capace di stare l' accucciata per tutto il tempo di cottura con relativo patema... :>
    Mi stuzzicano da morire queste tue cosette... e vedo che hai usato lo stampo in silicone. Volevo prorio chiedreti se andasse bene...

    RispondiElimina
  5. Ma ti sono venuti una meraviglia!!! Anch'io una volta sono rimasta attaccata allo sportello del forno e non è cresciuto niente!

    RispondiElimina
  6. Un classico bellissimo , grazie per questo suggerimento :) ciao

    RispondiElimina
  7. Ma sono bellissimi!!!...e chissà che buoni!!!...complimenti!!!

    RispondiElimina
  8. Nooooooooooooo!!!! Bravissima, sono perfetti!!!
    Voglio provare subito!!!! No forse meglio aspettare qualche ora!!!!!!
    A presto!!!!!

    RispondiElimina
  9. Acabo de descubrir tu blg a través d eun comentario que has dejado en mi blog, me encantan tus recetas, concretamente ésta la tengo que probar! un beso guapa desde Barcelona

    RispondiElimina
  10. Sembra squisito il tuo pudding! complimenti Lucy! buona settimana!

    RispondiElimina
  11. Ho visto yorkshire pudding ma non ho mai cucinato... dopo aver visto la tua ricetta, provare Subito voglio! Bravissima!!!

    RispondiElimina
  12. Que pudding más delicioso, esto se ve estupendo. Me anoto tú receta.

    Saludos

    RispondiElimina
  13. Che meraviglia, viene voglia di provarli subito per vedere se si gonfiano veramente....
    Complimenti, non li ho mai mangiati ma a vederli sembrano davvero deliziosi...
    Un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  14. @ i viaggi del goloso...si anche da colazione ci stanno bene, provopoi la versione dolce
    @ mariacristina...scovata tra la tradizione inglese
    @ viola ....si fidati sono buonissimi e gonfiano!
    @ (parentesiculinaria)...si lo stampo in silicone va benissimo, anche perchè non avevo altro e ha avuto successo....ansia da prestazione del forno!
    @ arabafelice, lalu, stefania,jose, vanessa, francesca, pina grazie mille
    @ giulia...si capita st'ansia!
    @ victoria ...prova e vedrai
    @ lory b....ogni ora vanno bene
    @ freisay pimiento complimenti al tuo blog!

    RispondiElimina
  15. Ma sono stupendi...davvero riuscitissimi!!!Quanto li vorrei assaggiare!!!Baciotto

    RispondiElimina
  16. Sono perfetti, Lucia! Brava:))
    Un bacione

    RispondiElimina
  17. Pero que rico ese puding. con el sabor de la salvia que me encanta, le has dado un punto italiano estupendo. gracias por la receta y un saludo.

    RispondiElimina
  18. Belli e buoni sicuramente, non li ho mai provati... ma capisco il "panico" di quando aspetti che qualcosa cresca nel forno... e non cresce... non cresce..

    Brava!

    RispondiElimina
  19. L'ansia da forno mi pare di conoscerla :)) Anche troppo bene! E soprattutto quando in ballo c'è qualcosa di nuovo o senza lievito. hai sfornato un mega successo, non c'è che dire! In più solo che mi hai messo una gran voglia di provarci, sapendo già che saranno 5-10 minuti di attesa interminabile ^__^ Un bacione cara, buona giornata

    RispondiElimina
  20. Solo una parola: divini!
    buonagiornata!Ele

    RispondiElimina
  21. Tesoro, mi sono un attimo persa: una volta versato l'impasto nella teglia, quanto tempo esattamente devo far durare il mio giretto paranoico per la casa, resistendo alla tentazione di aprire/sbirciare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente la stessa domanda che ho io.

      Elimina
  22. je n'ai jamais essayé ce pudding il m'a l'air excellent et vu tes belles photos vous avez dû vous régaler
    bonne journée

    RispondiElimina
  23. @onde ...15 minuti esatti! bacio

    RispondiElimina
  24. Gnaaaaaaaaaam!Lucy sei stata bravissima, sono perfetti!Davvero sfiziosi, li proverò sicuramente!Bacioni

    RispondiElimina
  25. Une recette très originale.
    Bravo!!!!
    je note.
    A bientôt.

    RispondiElimina
  26. Ma che brava!!! gli yorkshire pudidng son un pò tipo il soufflè---cresce o non cresce...riesce o non riesce?
    cmq complimenti...io non li ho mai fatti ma solo gustati fatti con il sunday roast...in England!:)
    ottima la tua aromatizzazione..ancor più gustosi!
    bacioni!

    RispondiElimina