giovedì 20 maggio 2010

ANTI-VIGILIA


"...sulla terra resta solo chi non ce la fa ascoltanto tante finte verità, può scoppiare in un attimo il sole, tutto quanto potrebbe finire ma l'amore, ma l'amore no, anche i prati rinunciano ai fiori, perché i fiori hanno perso i colori ma l'amore, ma l'amore no...."
Arisa

Ho questo ritornello in mente e non riesco proprio a togliermelo dalla testa sarà perché è comunque una canzone estiva e quando sono contenta mi mento a canticchiar (di nascosto però perché sono stonatissima!!).
Sì sono felice, perchè stasera sono di nuovo "in viaggio", anche se un po' stanca perchè sono nei preparativi di due eventi belli e per me molto importanti.
Curiosi?!
Beh... lasciamo un po' di suspense, vi svelerò tutto a tempo debito e chi non mi conosce saprà qualcosa in più su di me.
Dunque partiamo però da domani perché dovrò accompagnare il bimbo in gita all'acquario di Genova (compito peraltro molto gradito), poi sabato "diner sur la plage" e mercoledì prossimo serata "profumi d'Oriente".
Boh?| direte voi...vi assicuro che a tempo debito saprete tutto e visto che sono stata accusata di fare poco foto avrete anche degli scatti di quegli attimi rubati durante le feste. Speriamo solo che "scoppi il sole" perché altrimenti devo pensare a delle alternative.
Sono così affannata negli ultimi preparativi e stasera quindi ho poco tempo per la cucina ma con questo non vuol dire che si debba mangiar male, anzi mi ripropongo una ricetta veloce ma gustosa: spaghetti integrali alle seppie con limone e zenzero.
Si procede cosi:
x 3 PERSONE

300 GR SPAGHETTI
500 GR SALSA ROSSA
360 GR SEPPIE PULITE
1 CUCCHIAIO DI PESTO (a casa mia non manca mai nel freezer)
1 SPICCO AGLIO
1 SCALOGNO
BUCCIA DI UN LIMONE
ZENZERO
SALE, OLIO

Si fanno cuocere gli spaghetti e nel mentre si puliscono le seppie e si tagliano a listerelle sottili.
Si prepara il soffritto con uno spicchio d'aglio schiacciato (che toglieremo poi alla fine) e uno scalogno tagliato fine.
Si buttano le nostre seppie e si fanno rosolare per bene a fuoco moderato
A questo punto si aggiunge la salsa, il pesto e un pizzico di sale.
Quando la pasta è cotta si amalgama al sugo, aggiungendo un cucchiaio di acqua di cottura se necessario, e un filo di olio.
Si versa in un piatto da portata e si spolverizzano i nostri spaghetti con la buccia del limone e abbondate zenzero grattati.

12 commenti:

  1. Grazie permi attaccato il motivetto...una bella agenda ricca di impegni non c'e' che dire, buoni questi spaghetti non c'e' che dire! Allora Buon week end :)

    RispondiElimina
  2. Bellissimi accostamenti di sapori in questo piatto,brava!!!Buon weekend.

    RispondiElimina
  3. Direi un ottimo primo piatto, complimenti!!

    RispondiElimina
  4. Ops.. scusa da me ho fatto un pasticcio ti ho confusa con un'altra ragazza che si firma lusi, sorry! I complimenti però sono tutti tuoi per questo sfiziosissimo primo.
    Byee Debora.

    RispondiElimina
  5. Mi hai portato il profumo del mare in casa! Ottimo direi, baci!

    RispondiElimina
  6. Una ricetta originale, che sa di mare.
    Bellissima e complimenti.
    Grazie anche per il tuo consiglio, lo tengo presente.
    Baci Alessandra

    RispondiElimina
  7. grazie x la tua visita e complimenti x questo piatto dal tocco originale.i piatti a base di pesce sono i miei preferiti!ciao e a presto.

    RispondiElimina
  8. ok ... hai attirato tutta la mai attenzione sono una scimmietta curiosa... e mentre aspetto con ansia di sapere mi godo questa pasta meravigliosa...

    RispondiElimina
  9. une sublime combinaison de saveurs, ce plat me tente beaucoup
    bravo et bonne soirée

    RispondiElimina
  10. @ denci non c'è problema grazie mille e continua a usare i colorini
    @ barbara lo so è contagioso
    @ fabiana vedrai a breve
    @ fimère merci et bon week end
    @ nitte e chabb e la cucina di papavero grazie mille
    @ alessandra aspetto belle news
    @ speedy70 e in questo momento me lo sto godendo!

    RispondiElimina
  11. Ottima ricettina , se solo fuori ci fossero i gabbiani ed il mare!!!Ciao

    RispondiElimina
  12. ho provato questa ricetta anche se un po' scettica visto gli accostamenti.
    devo ricredermi!
    claudio ha molto apprezzato e ha parlato della ricetta anche ai suoi amici.
    per me è solo un sugo un po' pesante quindi consiglio, se inserito in un menù, di abbinare cose moooolto leggere.
    votazione: distinto.

    RispondiElimina