mercoledì 28 aprile 2010

UN ALTRO VENERDI'


Inutile nasconderlo ma la pizza della mamma è sempre la migliore.
Tradizione ormai consolidata quella del venerdì a casa della mamma per mangiare la sua pizza, sottile, croccante ma gustosa.
Alle volte però la mamma si prende le vacanze e ahimè si salta la cena così tanto agoniata.
Per quanto io riesca a fare un ottimo impasto, ben lievitato il gusto della mia pizza non sarà mai lo stesso, sarà che il clima della riunione famigliare che si tiene il venerdì a casa sua altera cosi tanto il gusto della sua pizza che la rende la migliore del mondo? Può essere....
Così quando loro non ci sono, (tipo oggi) per non cadere nell'imbarazzo di preparare un surrogato nostalgico mi sono inventata questa ricetta, più dietetica e leggera ma altrettanto stuzzicante.
Provare per credere!(quando non c'è la vostra mamma!)

300 gr farina 00
100 gr farina integrale
1/2 cubetto di lievito
un cucchiaino di zucchero
un cucchiaino di sale
20 gr olio
220 gr acqua tiepida

Si fa l'impasto normalmente come per la pizza e si lascia lievitare per almeno tre orette in un posto caldo.
Il difficile è poi dopo, perché la dobbiamo distendere molto sottilmente: io uso per esempio un mattarello.
Porre su una placca dove abbiamo passato la gradina (uso la gradina perché così l'impasto si attacca meglio e non mi scivola a differenza dell'olio) e saliamo un po'.
Si cuoce nel forno a 140 gradi fino a renderla croccante.
Si condisce a piacere in uscita e si versa un filo di olio e sale sopra.
La mia preferita è con bresaola e scaglie di parmigiano, ma va anche per la maggiore con le verdure grigliate e ciliegine di mozzarella.
A voi la fantasia!

1 commento:

  1. qualche gg fa sono tornata a casa molto tardi.
    non avevo molto nè in frigo nè in dispensa.
    così ho deciso di aprire il blog per cercare qualche cosa di veloce e pratico da fare.
    claudio aveva da poco fatto merenda e non aveva più molta fame, così ho trovato questa ricetta: un panino? una piada? una pizza bianca?...un po' di tutto. veloce, fresco, nutriente... proprio quello che ci voleva.
    votazione: sufficiente/discreto

    RispondiElimina