Powered by Blogger.

STRUFFOLI

 Queste festività mi hanno portato la voglia di provare una ricetta partenopea famosissima: gli struffoli.
Ovviamente essendo una ricetta della tradizione contadina esistono moltissime ricette e anche piccole varianti.
Io posso dirvi che ho trovato la mia nuova droga!


STRUFFOLI


400 g farina
3 uova
80 burro fuso
40 g zucchero
scorza di un limone grattata
1 bicchierino di liquore (io porto bianco)
1 cucchiaino scarso di lievito per dolci in polvere (si può omettere ma trovo che li renda più friabili)

codette e frutta candita (che personalmente preferisco)
olio per friggere

350 g miele
2 cucchiai zucchero a velo

Preparare prima l'impasto: fare la fontana con la farina e lo zucchero, al centro mettere prima le uova, poi il burro fuso e il liquore e iniziare ad impastare.
Per ultimo aggiungere il lievito.
L'impasto deve essere bello incordato e omogeneo.
Avvolgere l'impasto nella pellicola e lasciarlo riposare per 30 minuti circa.
Trascorso il tempo prelevare dei pezzetti di impasto e formare dei salsicciotti dello stesso diametro.
Tagliare poi dei piccoli pezzetti e formare delle piccole palline omogenee (la prossima volta io le farò più piccole).
Poi iniziate a friggere le palline in abbondante olio di semi e scolarle su carta assorbente appena saranno dorate.
Finita l'operazione mettere il miele con lo zucchero a velo in un recipiente a fuoco basso.
Lasciare che il liquido diventi fluido e poi versare sui nostri struffoli e girare.
Dare subito la forma desiderata (a montagna o ciambella o corona) e finire di decorare come vi piace di più.







4 commenti

  1. Non li ho mai fatti, immagino che vanno giù come le ciliegie ! Ogni volta che li vedo mi propongo di fargli anche io, ma poi passa il tempo e faccio tant'altro e loro sono sempre indietro. Arriverà il giorno anche per loro.

    RispondiElimina
  2. Li adoro, golosi e invitanti... Auguri di buon anno!

    RispondiElimina

I vostri commenti sono preziosi: grazie! Per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi perciò vi ricordo che, se commentate con un account registrato, ACCONSENTITE a pubblicare il link al vostro profilo tra i commenti. Prima di commentare consultate la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.