venerdì 16 giugno 2017

TARTE TATIN AI POMODORINI

La tarte tatin è davvero una torta salata facilissima ma molto gustosa in stagione.
Ovviamente potete usare la pasta brisèe e già comprata o sostituirla con quella fatta da voi che sarà ancor più buona.
Questa è la versione salata della classica tatin francese ma con la presenza dei pomodorini (o pachino o ciliegia)  in pochi minuti la cena è pronta!




TARTE TATIN AI POMODORINI



1 pasta brisèe
350 gr circa pomodorini
Origano
Olio q.b.
Sale q.b.
1 cucchiaino zucchero


Lavare bene i pomodorini e asciugarli.
Tagliarli a metà dalla parte del picciolo e poi disporli sopra una placca da forno rivestita inserendoli con il dorso sul fondo.
Coprire con lo zucchero e poi condire con olio sale e origano.
Cuocere i pomodorini almeno per circa 40 minuti a 160 gradi in modo che si caramellizzano bene.
Trascorso il tempo lasciarli raffreddare leggermente in modo che si asciughino leggermente.
Disporli a raggera in un’altra teglia ricoperta da carta da forno facendo attenzione a non lasciare spazi.
Ricoprire con un disco di pasta brisèè, bucherellare leggermente e infornare a 160 gradi per circa 20 minuti.
Servire subito con un filo di olio, foglie di basilico e a piacere un po’ di mozzarella stracciata


2 commenti:

  1. elle est top et surement délicieuse bravo
    bonne soirée

    RispondiElimina
  2. Di solito uso la sfoglia ... proverò sicuramente la tua versione con la pasta brisee

    RispondiElimina