mercoledì 24 maggio 2017

TORTA UBRIACA

Amo i risvegli dolci, le torte rustiche e scoprire nuovi gusti per una torta soffice da ritrovarsi al mattino è un piacere continuo.

Questa torta è leggermente ubriaca ma trovo che sia ottima e che conferisca una nota particolare






TORTA UBRIACA



3 uova (180 gr circa)
180 gr zucchero
180 gr farina
150 gr burro
60 gr vino bianco liquoroso dolce come una malvasia secca
1 bustina lievito
50 gr amaretti piccoli o nocciolini di Chivasso


Montare in planetaria le uova con lo zucchero fino a gonfiare molto il composto.
Aggiungere poi il burro fuso e il vino.
Continuare a mescolare e per ultimo unire la farina setacciata con il lievito.
Girare mantenendo un composto omogeneo e gonfio.
Per ultimo unire gli amaretti.

Versare il composto nella tortiera e infornare a 180 gradi per circa 25 minuti




3 commenti:

  1. Mi piace moltissimo immaginare la nota aromatica della malvasia che si interseca con quella morbida del burro e il retrogusto ammandorlato degli amaretti, sembra meravigliosa...

    RispondiElimina
  2. Confesso che a me piacciono molto i dolci liquorosi, trovo che dian una marcia in più.

    RispondiElimina
  3. Il profumo che lascia il liquore nei dolci è fantastico! Credo che proverò la ricetta, anche perché non è un problema per me reperire i nocciolini, essendo di Chivasso! :-)

    RispondiElimina