sabato 29 marzo 2014

TORTINI DI RISO VENERE CON AGRETTI


Per gli amanti del riso venere una ricetta molto sfiziosa che vi conquisterà non solo per la raffinatezza nei gusti ma anche per il profumo che emanerà in cottura; un modo insolito di usare questo riso ma di sicuro con questa ricetta stupirete i vostri ospiti.


200 GR RISO NERO (io usato riso venere Falasco)
SALE FINO
65 GR BURRO FREDDO
25 GR ACQUA
1 ROSSO D’UOVO

X IL RIPIENO
100 GR AGRETTI puliti
2 CUCCHIAI FARINA
1 NOCE BURRO
200 GR LATTE
NOCE MOSCATA


Preparare la frolla: ridurre a farina il riso, unire un pizzico di sale, il burro freddo, il rosso d’uovo e l’acqua. Impastare molto, molto bene, formare una palla e chiudere in frigo per almeno una ora.
Trascorso il tempo stendere il composto con il mattarello, dando la forma di un cerchio.
A parte pulire gli agretti e saltarli in padella qualche minuto con un filo d’olio, in modo da cuocerli ma renderli ancora croccanti. Tenere da parte.
Preparare la besciamella con latte caldo, farina stemprata e la noce di burro e poi unire gli agretti tagliati leggermente.
Stendere la frolla in una terrina, mettere il composto al centro e chiudere leggermente i bordi.
Infornare a 160 gradi per 30 minuti circa.

6 commenti:

  1. una preparazione insolita ma è proprio questo che prediligo, un gran bel piatto...!!

    RispondiElimina
  2. Una ricetta davvero particolare e scenica! Complimenti e felice we <3

    RispondiElimina
  3. Lucy carissima:* proprio ieri ho visto gli agretti nel mio negozio di fiducia, avevo pensato di comprarli poi però ti confesso che mi è mancata al momento un'idea squisita per preparali... L'acquisto è rimandato a questo punto a lunedì! ho anche il riso venere:) un abbraccio mia cara:**

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  5. Un piatto bello, che si presenta bene, che fa festa ed è anche interessante l'uso degli agretti, io li mangio solo con olio e limone.. Brava ! ...e buona settimana !

    RispondiElimina